Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Libertà

No description
by

Giustino Esposito

on 19 May 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Libertà

È il riconoscimento dell'originaria libertà dell'uomo ciò che rende libera la società, o è lo sviluppo di una società libera a liberare l'uomo?
Cos'é la libertà?
Essa è definita come quella capacità dell'uomo di
agire senza costrizioni
; è, tuttavia, un concetto strettamente soggettivo.
Uomo - Società
Quando nasce una società, la
libertà
assoluta di un individuo
viene limitata
per dare spazio alla libertà di tutti i singoli componenti evitando il "
Bellum omnium contra omnes
".
Controllo libertà individuale e collettiva
Controllore = legge
Gli uomini, dunque, mettono al primo posto il bene e la sicurezza collettiva e, per far ciò, nasce un
contratto
che vede nella legge l'unico spazio in cui la libertà si concretizzi e si armonizzi.
Libertà
Problema
Definizione di libertà
Libertà
individuale
Libertà
collettiva
Nasce la necessità di un
controllore
, ovvero un ente che mantenga le redini della società, garantendo che la libertà di ogni singolo individuo non limiti quella altrui, ledendola.
Relazione governanti e governati
Governati
In questa relazione, il sovrano dovrebbe tutelare il
diritto della collettività
, ma non sempre ciò accade.
Totalitarismo
Totalitarismo
Il termine indica la supremazia di un individuo ottenuta in modo non legale, che tende a controllare e dominare
l'intera società.
Dal totalitarismo nasce la critica al contrattualismo
Alcuni filosofi, come
Weber
, ritenevano la giustizia un'antinomia fondamentale, in quanto gli uomini sono diversi fisicamente, intellettualmente e moralmente. Il singolo individuo, dunque,
agisce sempre secondo i propri interessi
. Ciò rende impossibile qualsiasi forma di contrattualismo.
Ci sono, però, anche altre forme di cooperazioni sociali che, secondo John Mill, vanno
contro il benessere comune.
Esempio: Una democrazia parlamentare in cui una maggioranza decide di
prevaricare i diritti di una minoranza.
Tirannia della maggioranza
Organicismo
Contrattualismo
Dottrine

filosofiche
Tale teoria intende lo stato come un

organo

vero e proprio, in cui i singoli individui corrispondono alle
cellule di un corpo
.
Tale teoria attribuisce agli

individui
le origini e il funzionamento dello Stato, sancendo un

accordo

tra il popolo e il

sovrano
, figura di potere autoritario, ma garante di tutti.
L'organicismo di Platone e Aristotele
Già con tali filosofi troviamo studi organicisti; in particolare, Platone sosteneva la divisione della società in tre classi, ognuna delle quali svolge un suo specifico ruolo:
Menenio Agrippa e l'aneddoto organicista
Egli risolve il conflitto tra patrizi e plebei
sostenendo che così come lo sciopero delle mani causerebbe la morte dell'uomo, al tempo stesso, anche le due classi sociali in lotta

sono indispensabili l'una per l'altra.
Contrattualismo e Cristianesimo
Il Cristianesimo mostra il sovrano come
un'emanazione del divino.
Ma dal XVI sec. questa visione si evolve, consentendo al popolo di stabilire con lui un
contratto
, con regole da rispettare
da
ambo le parti
.
Massimi esponenti del Contrattualismo furono:
Governanti
Con l'affermarsi delle esigenze partecipative delle democrazie occidentali, c'è il
superamento del Contrattualismo.
Locke
Hobbes
Rousseau
Quesito iniziale:

È il riconoscimento dell'originaria libertà dell'uomo ciò che rende libera la società, o è lo sviluppo di una società libera a liberare l'uomo?
Stato in cui tutti hanno gli stessi diritti e stesse libertà.
Utopia
Machiavelli esalta il ruolo della
storia
.
Grazie ad essa si riesce a
migliorare
.
Governanti
Lavoratori
Ciò nonostante, anche un ipotetico stato perfetto è destinato a entrare in
crisi
.
Guardiani
La filosofia è, dunque, fondamentale.
È solo grazie ad essa, e grazie all'uso della
ragione
e della
razionalità
, che gli uomini possono trarre vantaggi, non solo per sè, ma anche per il
bene di tutta la comunità
.
Liceo scientifico Enrico Fermi, Aversa (CE)
Alunni:
Adua Iovine
Alessio Pasquale Ferrante
Angelo Sasso
Giustino Esposito
Luca Gioiello
Docenti Tutor:
Fortunato Allegro
Maria Lidia Golia
Svolgono lavori manuali per la produzione dei beni primari dello stato essendo dotati della virtù della
temperanza
, per loro stessi e per le altre due classi.
Difendono lo stato, perchè sono dotati della virtù del
coraggio
: per loro stessi e per le altre due classi.
Dotati della virtù della
razionalità
, governano per loro stessi e per le altre due classi.
Le
democrazie occidentali
del 1900 mettono il cittadino nella condizione di
esercitare la propria libertà
.
Essa, ovviamente, viene
limitata
al fine di favorire anche la
libertà degli altri cittadini
e trova la sua massima espressione nella partecipazione dell'uomo alla vita politica e sociale.
Gaber
cantava:
"La libertà non è star sopra un albero, non è neanche avere un'opinione.
La libertà non è uno spazio,
libertà è partecipazione.
Full transcript