Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Sciascia e il simbolismo

Analisi di 'Il Giorno della Civetta' e 'A Ciascuno il Suo'
by

Celeste Iuliano

on 7 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Sciascia e il simbolismo

Sciascia e il simbolismo Il Giorno della Civetta
e
A Ciascuno il Suo La rappresentazione
della società siciliana Una società colpevole Gli invisibili visibili Il ruolo della mafia I cani mutoli Il colore nero La barzelletta Il titolo Il titolo Dove è la verità? L'indovinello veronese Il Giorno
della Civetta La civetta è:
Un animale notturno.
Visibile durante il giorno.
Un animale da preda
Il simbolo della mafia 'Bianca campagna, nera semenza:
l’uomo che fa, sempre la pensa' "La verità è nel fondo di un pozzo: lei guarda in
un pozzo e vede il sole o la luna; ma se si butta giù
non c′è più né sole né luna, c′è la verità"
- Don Mariano Arena '...sono più bella vestita di nero...' Tutti i siciliani sono complici dei crimini della
mafia attraverso il loro silenzio. La mafia è "un 'sistema' che in Sicilia contiene e muove gli interessi economici e di potere...si sviluppa...'dentro' lo Stato. La mafia, insomma, altro non è che una borghesia parassitaria, una borghesia che non imprende ma soltanto sfrutta"
- Leonardo Sciascia Celeste Iuliano A Ciascuno il Suo I soprannomi La metafora del formaggio ‘Qual è l’animale che tiene il becco sottoterra?’
'La vedova.'
- Il figlio di Pecorilla '...il fatto che noi, ad occhio nudo, non vediamo le zampe dei vermi del formaggio non è ragione per credere che i vermi non le vedano...Io sono un verme dello stesso formaggio, e vedo le zampe degli altri vermi.'
- Il parroco di Sant'Anna Le ingiurie!

Di Bella = Parrinieddu

Diego Marchica = Zicchinetta

Bellodi e il cane Burruggieddu?
Full transcript