Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La Seconda guerra mondiale

No description
by

Alessio Arnese

on 8 April 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La Seconda guerra mondiale

1
Teoria dello spazio vitale
2
3
FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA
CON IL RIARMO
La Seconda Guerra Mondiale
(1939-1945)

CAUSA SCATENANTE:
INVASIONE DELLA POLONIA
DA PARTE DELLA GERMANIA
1 SETTEMBRE 1939
CAUSE
PROFONDE
Accordi
I Guerra Mondiale
SENTIMENTO DI
RIVALSA DELLA GERMANIA
RICONQUISTA DEI
TERRITORI PERDUTI
NAZIONALISMO
TEDESCO
FRANCIA E INGHILTERRA intervengono contro la Germania
RIPRISTINARE L'ORDINE LIBERALE
IN EUROPA
scenari
1. GUERRA LAMPO
1/09/1939
Germania invade la Polonia
17/09/1939
URSS invade la Polonia
3/09/1939
UK e Francia dichiarano guerra
2. FRONTE OCCIDENTALE
INVASIONE DELLA
FRANCIA
divisione della Francia in due parti
NORD
occupato dalla Germania
repubblica di Vichy
governo fantoccio
SUD
MAGGIO 1940
3. ITALIA
10 giugno 1940
MUSSOLINI DICHIARA GUERRA AGLI ALLEATI
14 GIUGNO: BOMBARDAMENTO DI GENOVA
18 GIUGNO: ITALIA ATTACCA LA FRANCIA
L'ITALIA E' IMPREPARATA
CONTRO IL PARERE DEI MILITARI, MUSSOLINI VUOLE NETRARE IN GUERRA PER MOTIVI DI PRESTIGIO
L'ITALIA NON E' PRONTA
MUSSOLINI VUOLE ENTRARE IN GUERRA PER QUESTIONI DI PRESTIGIO
I MILITARI NON SONO FAVOREVOLI
4. BATTAGLIA D'INGHILTERRA
(OPERAZIONE
LEONE
MARINO 1940)
DOPO PRIMI SUCCESSI, HITLER RINUNCIA ALL'IDEA DI INVADERE L'INGHILTERRA
BOMBARDAMENTO DI LONDRA
RADAR e U-BOOT
Alessio Arnese
4. LA CAMPAGNA DI RUSSIA
(OPERAZIONE BARBAROSSA 22-06-1941)
IMPONENTE OPERAZIONE MILITARE TEDESCA CON LO SCOPO DI DISTRUGGERE L'
URSS
Prima grande sconfitta dell'Asse
L'esercito tedesco avanza fino a Stalingrado
1942-1943 - BATTAGLIA DI STALINGRADO
L'ITALIA PARTECIPA ALL'OPERAZIONE
ACCANTO ALLA GERMANIA
CSIR - CORPO DI SPEDIZIONE ITALIANO IN RUSSIA
ARMIR - ARMATA ITALIANA IN RUSSIA
Per gli italiani fu una campagna disastrosa:
114 520
militari italiani su
230 000
non fecero ritorno in patria
molti morirono di stenti o
congelati durante la ritirata
1940- PATTO TRIPARTITO
ITALIA GERMANIA GIAPPONE
25 LUGLIO 1943
IL RE DESTITUISCE MUSSOLINI
8 SETTEMBRE 1943
RE E BADOGLIO FIRMANO L'ARMISTIZIO
L'ITALIA PARTECIPA ALL'OPERAZIONE
ACCANTO ALLA GERMANIA
CSIR - CORPO DI SPEDIZIONE ITALIANO IN RUSSIA
ARMIR - ARMATA ITALIANA IN RUSSIA
Per gli italiani fu una campagna disastrosa:
114 520
militari italiani su
230 000
non fecero ritorno in patria
molti morirono di stenti o
congelati durante la ritirata
INIZIA LA CAMPAGNA D'ITALIA
Hitler invade l'Italia, libera Mussolini e crea un governo fantoccio
L'OCCUPAZIONE TEDESCA SI FERMA ALLA LINEA GUSTAV
NASCE LA REPUBBLICA DI SALO' CON A CAPO MUSSOLINI
L'ITALIA CROLLA SIA POLITICAMENTE CHE MILITARMENTE
ED E' DIVISA IN DUE PARTI
A NORD I TEDESCHI E QUEL CHE RESTA DEL REGIME
A SUD GLI ALLEATI AVANZANO (SBARCO DI SALERNO)
E GLI STATI UNITI?
ENTRANO IN GUERRA NEL 1941
DOPO L'ATTACCO A PEARL HARBOR DA PARTE DEL
GIAPPONE
Già ad agosto gli Stati Uniti avevano firmato la CARTA ATLANTICA con l'Inghilterra
LA CARTA ATLANTICA
Riprendeva i
14 punti
di Wilson
si chiudeva con l'auspicio al ritorno ad un periodo di pace
DOPO LA
"DISTRUZIONE DELLA TIRANNIA NAZISTA"
Gettava le basi per la nascita dell'ONU
Ieri,7 Dicembre 1941,una data segnata dall'infamia,gli Stati Uniti d'America sono stati improvvisamente ed intenzionalmente attaccati dalle forze aeree e navali dell'Impero del Giappone. Gli Stati Unitiverano in pace con questo paese,e su richiesta del Giappone,erano ancora in contatto con il suo Governo e il suo Imperatore nel tentativo di mantenere la pace nel Pacifico.In realtà,un'ora dopo che le squadriglie aeree giapponesi avevano iniziato il bombardamento a Oahu,l'Ambasciatore giapponese negli Stati Uniti e il suo collega hanno consegnato al Segratario di Stato una risposta formale al recente messaggio americano. Sebbene questa risposta affermava che sembrava inutile proseguire i negoziati diplomatici in corso,non conteneva alcuna minaccia o accenno di guerra o di attacco armato. Tenuto conto della distanza delle Hawaii dal Giappone risulta evidente che l'attacco è stato intenzionakmente pianificato con molti giorni se non addirittura settimane di anticipo. Nel frattempo,
il Governo Giapponese ha intenzionalmente cercato di ingannare gli Stati Uniti facendo dichiarazioni false ed esprimendosi al favore del proseguimento della pace. L'attacco di ieri alle Isole Hawaii ha arrecato un grave danno alle forze militari e navali americane.Un numero ingente di vite americane sono state perse.
E' stato inoltre comunicato che le navi americane sono state attaccate con siluri in alto mare tra San Francisco e Honolulu . Ieri il governo Giapponese ha attacato anche Malaya. Ieri notte le forze giapponesi hanno attaccato Hong Kong. Ieri notte le forze giapponesi hanno attaccato Guam. Ieri notte le forze giapponesi hanno attaccato le Filippine. Ieri notte le forze giapponesi hanno attaccato l'Isola di Wake. Questa mattina i giapponesi hanno attaccato l'Isola di Midway. Pertanto,
il Giappone ha intrapreso un'offensiva a sorpresa estesa a tutta l'area del Pacifico. Gli accadimenti di ieri parlano da soli.Il popolo degli Stati Uniti si è già fatto un'idea ed è ben conscio delle implicazioni per la stessa vita e la salvezza della nostra nazione.
In qualità di Comandante in Capo dell'Esercito e della Marina, ho dato disposizioni affinchè venissero adottate tutte le misure per le nostra difesa. Rimarrà per sempre nelle nostre menti l'attacco furioso nei nostri confronti. Non importa quanto tempo occorrerà per riprenderci da questa invasione premeditata, il popolo americano con tutta la sua forza riuscirà ad assicurarsi una vittoria schiacciante. Ritengo di farmi interprete della volontà del Congresso e del popolo quando affermo che non solo ci difenderemo fino all'ultimo ma faremo quanto necessario per essere sicuri che questa forma di tradimento non ci metta mai più in pericolo. Le ostilità esistono.Siamo coscienti del fatto che il nostro popolo,il nostro territorio i nostri interessi siano in serio pericolo.
Accordando fiducia alle nostre forze armate,e con la sconfinata determinazione del nostro popolo,raggiungeremo l'inevitabile vittoria,in nome di Dio. Chiedo che il Congresso dichiari lo stato di guerra tra gli Stati Uniti e l'Impero giapponese,a seguito dell'attacco non provocato e cotardo del Giappone di Domenica 7 Dicembre 1941.
D-DAY
(operazione Overlord)
6 giugno 1944
SBARCO IN NORMANDIA
Gli ALLEATI aprono un secondo fronte, a Ovest, per indebolire i tedeschi
Full transcript