Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

24 OTTOBRE 1944

No description
by

Didattica Isrn Storia

on 9 July 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of 24 OTTOBRE 1944

I FATTI
Relaziona il Direttore Scientifico dell'ISRN Gianni Cerutti
Olivieri Natale
24 Ottobre 1944
Guardia di Pubblica Sicurezza della Polizia Repubblicana,Polizia Ferroviaria di Novara
Guardia di Pubblica Sicurezza della Polizia Repubblicana,Polizia Ferroviaria di Novara
ECCIDIO DI NOVARA
24 OTTOBRE 1944
Partiamo ora con le biografie degli 8
Il 24 ottobre 1944 vengono prelevati dal carcere di Novara 7 partigiani.
Subiscono una rappresaglia da parte della "Squadraccia"di ritorno da Castelletto di Momo; 4 di questi vengono fucilati in Corso Cavour: Aina Vittorio, Campagnoli Mario, Lavizzari Emilio e Piccini Giuseppe; I rimanenti tre: Bellandi Giovanni, Bertona Ludovico e Fizzotti Aldo vengono trucidati in Piazza Francesco Crespi (attuale Piazza Martiri).
Nel monumento posto a ricordo delle vittime vengono segnalati anche Natale Olivieri e Zanoni Felice

Detto "Vico", ottico novarese, da subito impegnato nel sostegno alla resistenza, presidente dell'Istituto Dominioni, l'orfanotrofio maschile di Novara
Giovane novarese, fra i primi resistenti che frequentavano il "retrobottega" della farmacia Zorzoli.
Bellandi Giovanni
Piccini Giuseppe
Lavizzari Emilio
Campagnoli Mario
Fizzotti Aldo
Bertona Ludovico
Di Pernate, partigiano garibaldino della "Redi", ferito al ventre in un combattimento in montagna, catturato e incarcerato a Novara;
Classe 1923, studente, impiegato in officina meccanica (brigata Matteotti)
Aina Vittorio
Classe 1921, impiegato direttore di fornace (Brigata Matteotti)
I due monumenti a testimonianza dell'accaduto
Largo Cavour
Piazza Martiri
Le foto state prese da "La squilla Alpina" del 28 ottobre 1948
28 ottobre 1945 pg 4
16 novembre 2013, in occasione del convegno per i 200 anni dell'arma dei Carabinieri si ricorda la figura di Natale Olivieri.
RESISTENZA UNITA OTTOBRE 1989 PG 2
Full transcript