Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Formazione RACCOLTA DIFFERENZIATA

No description
by

EcoSpace Centro

on 18 December 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Formazione RACCOLTA DIFFERENZIATA

La soluzione: 1°R
Preferire i prodotti sfusi, non confezionati e le ecoricariche
I COME E I PERCHe' DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Quanti ne produciamo?

Produciamo mediamente in un anno
533 kg
di rifiuti per abitante
Perché sono pericolosi se non li
differenziamo?
FRAZIONE UMIDA
LE 4R
per risolvere il problema
Il primo problema: troppi rifiuti!
Cosa sono i rifiuti? Da cosa sono composti?

I rifiuti sono gli scarti o avanzi delle attività umane, cioè tutto quello che dobbiamo buttare via.
Si dividono in:

RIFIUTO UMIDO
RIFIUTO SECCO
avanzi di cibo, buccie, gusci, ossicini
foglie, rami, erba, fiori
fazzoletti sporchi
plastica, bottiglie, lattine, vetro, metalli, alluminio, bottiglie, carta, tetrapak, giocattoli, lampadine, vestiti

FRAZIONE SECCA
può dare origine ad un liquame tossico (il
percolato
) con possibilità di inquinamento del suolo e delle acque

è pericolosa per l’ambiente e nei lunghi tempi di degradazione rilascia sostanze tossiche o cancerogene
(es. metalli pesanti), con le quali gli esseri viventi possono venire a contatto

Nel 1997 il Decreto Ronchi ha introdotto la regola delle 4 R, che identifica le quattro cose più importanti che ognuno di noi può fare per risolvere il problema dei rifiuti

RIDUZIONE
una minore produzione di rifiuti
Preferire i prodotti con pochi imballaggi
Fare la spesa con borse riutilizzabili
Il secondo problema:
l’usa e getta e l’obsolescenza programmata
Usa e getta: oggetto fabbricato per essere usato una sola volta.

Obsolescenza programmata: "invecchiamento deciso" creazione di oggetti che risultino superati o non funzionanti dopo un tempo prestabilito, utilizzando materiali di scarsa qualità (computer, lavatrici, frigoriferi..).
La soluzione: 2°R
Riutilizzo
usare più volte un oggetto
Preferire pile ricaricabili
Preferire contenitori con vuoto a rendere
Riutilizzare imballaggi per altri scopi
Il terzo problema:
il reperimento delle materie prime
Materia prima
: risorsa naturale alla base della produzione di beni.

Risorsa naturale
: materia presente in natura, non prodotta dall'uomo ed in grado di produrre ricchezza.

RINNOVABILI: Non si esauriscono con l’uso perché si rigenerano velocemente
ESAURIBILI: Si esauriscono con l’uso perché si rigenerano lentamente
La soluzione: 3°R
RICICLO
recuperare materie prime dai rifiuti

Fare la raccolta differenziata
Il quarto problema:
i rifiuti non riciclabili
Anche seguendo tutte queste prime 3R però, ci sono comunque dei rifuti che non sono riciclabili.
Nelle città più brave si producono in un anno circa 51 kg di rifiuti non riciclabili a persona!
Calcolando che in Italia siamo 60 milioni di persone, vuol dire:
La soluzione: 4°R
RECUPERO
ricavare energia dai rifiuti
TERMOVALORIZZATORE
Il Riciclo della Plastica
La creatività è....
PLASTICA
La creatività è...
CARTA
La creatività è...
vetro e alluminio
La creatività è...
I COME E I PERCHE' DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
NATURALI
NON NATURALI
Ma in natura esistono rifiuti?
Bottiglie, sacchetti, vaschette, piatti, bicchieri, flaconi, vaschette anche in polistirolo, pellicole

Giocattoli, poliaccoppiati, CD, sacchetti biocompostibili, penne

27 bott.
600 bott.
300 bott.
Il Riciclo della Carta
Carta, cartone, tetrapak, giornali, riviste, quaderni, scatole, carta forno

Carta oleata, plastificata, sporcata da alimenti, scontrini, fazzolettini sporchi, fotografie

Il Riciclo del Vetro
Bottiglie, barattoli, bicchieri e vasetti di vetro
Lampadine, neon, ceramica, pyrex, specchi, lastre di vetro, plexiglass
Il Riciclo dell'Alluminio
Barattoli e scatolette di alluminio, vasetti di latta, lattine, fogli di alluminio

Barattoli di metallo contenenti vernici o solventi, altri metalli
37 latt.
640 latt.
500 latt.
3.091.948.542 kg di rifiuti all'anno!
arrivo dei rifiuti
combustione
produzione del vapore
produzione energia
trattamento fumi
trattamento polveri
raccolta ceneri
CENTRALI A BIOGAS
1 arrivo dei fanghi
2 arrivo dei rifiuti umidi
3 digestore a lame
4 digestore a calore
5 fertilizzante
6 Cogeneratore a biogas
7 energia elettrica
8 metano riscaldamento
+39 348 6430025
+39 040 572122
ecospace@querciambiente.org
ecospacets.blogspot.it
facebook.com/EcoSpaceTS
Via Cavalieri di Malta, 3
34015 Muggia (TS)
Full transcript