Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

5.

No description
by

Francesco Pirone

on 9 April 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of 5.

Colmare il divario fra la teorizzazione astratta e il particolarismo della storia Storia e sociologia Charles Tilly (1929-2008) Theda Skopol (1947) Michael Mann (1943) Shmuel Eisenstadt (1923-2010) Teoria dell'azione collettiva Analisi delle rivoluzioni sociali Le fonti del potere sociale Studio comparativo delle civilta' Conciliare il particolarismo storico e i modelli astratti delle scienze sociali Azione collettiva La mobilitazione L'opportunita L'organizzazione del gruppo Gli interessi in gioco Le persone agiscono insieme per interessi comuni per una combinazione di fattori Gli elementi che hanno valore per i gruppi in conflitto e che entrano in gioco nell'azione collettiva Le modalita' con cui si organizza il gruppo e la relazione sulla sua capacita' di agire nel proprio interesse Il processo attraverso il quale il gruppo acquisisce le risorse necessarie all'azione Il rapporto tra il gruppo e il mondo che lo circonda che generano le occasioni o le minacce per la sua azione Studio dei movimenti collettivi ribaltando la logica della prospettiva "dall'alto verso il basso":
La storia letta dai ceti sociali alti minacciati dalle mobilitazioni collettive
Esempi: sommosse, disordini, movimenti di massa Nuova storia sociale Unita' analitica: il gruppo inteso come popolazione particolare con strutture comuni e credenze condivise Punto di partenza delle analisi:
- un evento
- un movimento Analisi di breve termine Analisi di lungo termine Prospettive di analisi temporali INTERAZIONE STRATEGICA
I gruppi sono visti come attori intenzionali che cercano di realizzare i propri interessi con i mezzi a disposizione nei limiti posti dal mondo esterno MODELLO CAUSALE
Cambiamenti di ampia scala su periodi termporali di larga estensione che infuiscono simultaneamente sugli interessi e sulla organizzazione dei gruppi concorrenti Carattere contingente dei repertori politici Identificare catene causali e elaborare spiegazioni - Analisi storico comparata
- Centralita' dello Stato nazione
Elaborare ipotesi causali esplicative circa avvenimenti o strutture inerenti a macro-unita' come gli Stati nazionali Studio delle rivoluzioni
1. Rivoluzione francese 1786-1800
2. Rivoluzione russa 1917-1921
3. Rivoluzione cinese 1911-1949 Ricerca di uno schema causale simile
- Spinte esterne: rivalita' internazionale
- Divisioni interne: scontri tra classi emergenti e quelle dominanti Ridotta generalizzabilita' dei risultati
Assenza di motivazioni e organizzazione Dalle rivoluzioni sono emersi
- Stati centralizzati
- Amministrazioni pubbliche rafforzate Critica dell'unitarieta' della societa'
Modello dei piani di potere
- intersecantesi
- sovrapposti POTERE IDEOLOGICO POTERE ECONOMICO POTERE MILITARE POTERE POLITICO Modello dei piani di potere: IEMP
Formalizzazione dei principali network sociali Potere sociale che il controllo di un'ideologia garantisce agli individui e ai gruppi che la monopolizzano Movimenti di produzione di consenso
Capacita' di controllare l'esigenza di trovare un significato all'esistenza Riguarda la produzione materiale necessaria alla riproduzione della societa' Le forme organizzate del potere economico:
- classe sociale
- settori (all'interno della stessa classe)
- segmenti (tra due classi diverse) Modo di gestire il monopolio della violenza:
- Stato moderno
- Soggetti privati
- Soggetti alternativi allo stato L'esercizio delle funzioni dello stato attraverso la regolamentazione e le burocrazie pubbliche Statalismo istituzionale
Cristallizzazioni statali di livello superiore

Esempi:
- Teoria moderno dello stato: cristallizzazione come garanti della sicurezza
- Teoria marxista dello stato:
cristallizzazione di interessi capitalistici Studio comparativo delle traiettorie storiche dei movimenti fascisti.
- base sociale di supporto: soldati, veterani, funzionari, insegnanti, maggiorana etnica, segmenti della societa' civile Dal processo di modernizzazione
alle modernita' molteplice:
critica dell'evoluzionismo funzionalista Le differenti societa' si sono modernizzate seguendo differnti linee di sviluppo istituzionale:
Modelli di civilizzazione Critica dell'ottica eurocentrica della modernita' Esistono tante modernita' quante sono le differenti configurazioni istituzionali moderne Dinamiche interne alle varie arene istituzionali Lotte politiche tra i diversi stati Cambiamenti di egemonia nei differenti sistemi internazionali Contrasto tra la modernita' e le civilta' non-occidentali Contraddizioni interne al programma culturale della modernita' stessa Fattori che delineano i profili istituzionali delle modernita' molteplici
Full transcript