Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Energie rinnovabili :)

No description
by

Alice & Alessia

on 20 May 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Energie rinnovabili :)

Impieghi Energie rinnovabili By Alessia and Alice Che cos'è :
La geotermia è il calore naturale della terra, questo calore può derivare dall’attività interna del nostro pianeta e dal calore del Sole, che si usa per produrre energia elettrica. Sfruttamento: Energia eolica
L'energia eolica è l'energia ottenuta dal vento cioè il prodotto della conversione dell'energia cinetica, ottenuta dalle correnti d'aria, in altre forme di energia (elettrica o meccanica). Le energie rinnovabili sono: Energie dalle biomasse Energia eolica Energia idroelettrica Energia solare Energie dal mare Energia geotermica Per lo sfruttamento del calore geotermico sono state create le centrali geotermiche. Il flusso di vapore che proviene dal sottosuolo produce una forza tale da far muovere una turbina; l'energia meccanica della turbina viene infine trasformata in elettricità tramite un alternatore.
I sistemi geotermici possono essere a vapore dominante, quando l'alta temperatura determina la formazione di accumuli di vapore, o ad acqua dominante, se l'acqua rimane allo stato liquido. Nel primo caso l'energia geotermica può essere utilizzata per produrre energia elettrica, inviando il vapore, attraverso dei vapordotti, ad una turbina collegata ad un generatore di corrente. Se il fluido non raggiunge una temperatura sufficientemente elevata, l'acqua calda potrà essere utilizzata per la produzione di calore per esempio in impianti di teleriscaldamento. Impieghi : Oggi l'energia eolica è per lo più convertita in energia elettrica tramite una centrale eolica. In passato l'energia del vento veniva utilizzata immediatamente sul posto come energia motrice per applicazioni industriali e pre industriali. Questa è considerata una fonte di energia molto valida come energia alternativa ai tradizionali combustibili fossili, in quanto è abbondante, rinnovabile, ampiamente distribuita, pulita e praticamente non produce gas a effetto serra (gas che impediscono la fuoriuscita del calore della Terra provocato da smog e immissioni di gas industriali). I parchi eolici (grandi complessi di pale eoliche) purtroppo non sono molto diffusi a causa di opinioni discordanti riguardo al loro impatto paesaggistico, la rumorosità e la pericolosità per i volatili. Dove presenti questi parchi possono alimentare fattorie, piccoli complessi di abitazioni e fornire elettricità ai luoghi isolati. Funzioni: Curiosità:
L'energia eolica è chiamata così da ''Eolo'' dio del vento; in Germania le ultime frontiere di questa energia ne hanno permesso un rendimento tale da far funzionare treni ad alta velocità. Questo è un geyser, con i geyser si può ricavare dell'energia geotermica L'energia idroelettrica è quel tipo di energia che sfrutta la trasformazione dell'energia potenziale gravitazionale in energia cinetica tramite un dislivello nella quale l'energia cinetica viene trasformata in energia elettrica. Energia idroelettrica L'energia idroelettrica è utilizzata per produrre energia elettrica impiegata nel campo residenziale, industriale e nei servizi come treni e metropolitane. La centrale idroelettrica trasforma l'energia idraulica di un corso d'acqua, naturale o artificiale, in energia elettrica. In linea generale lo schema funzionale comprende una diga che intercetta il corso d'acqua creando un invaso che puo' essere un serbatoio, o un bacino, dove viene tenuto un livello pressoche' costante dell'acqua. Attraverso canali e gallerie di derivazione l'acqua viene convogliata in vasche di carico e, mediante condotte forzate, nelle turbine. L'acqua mette in azione le turbine e ne esce finendo poi nel canale di scarico attraverso il quale viene restituita al fiume. Direttamente collegato alla turbina e' montato l'alternatore, che e' una macchina elettrica rotante in grado di trasformare in energia elettrica l'energia meccanica ricevuta dalla turbina. L'energia elettrica cosi' ottenuta deve essere trasformata per poter essere trasmessa a grande distanza. Infatti l'energia elettrica passa prima attraverso il trasformatore che abbassa l'intensita' della corrente prodotta dall'alternatore, elevandone la tensione. Giunta sul luogo di impiego, prima di essere utilizzata, l'energia passa di nuovo in un trasformatore che questa volta, alza l'intensita' di corrente ed abbassa la tensione cosi' da renderla adatta agli usi domestici. Centrale Ecco come funziona una centrale idroelettrica Energia solare Per energia solare si intende l'energia, termica o elettrica, prodotta sfruttando direttamente l'energia irraggiata dal Sole verso la Terra. PANNELLI SOLARI:

L'uso dell'energia solare è possibile grazie all'invenzione dei pannelli solari, capaci di immagazzinare e trasformare con un processo abbastanza veloce i raggi solari in calore o in energia da utilizzare. Esistono tre tipi di pannelli solari:

-IL PANNELLO SOLARE (o collettore termico)sfrutta i raggi solari per scaldare un liquido con speciali caratteristiche, contenuto nel suo interno;

-IL PANNELLO SOLARE A CONCENTRAZIONE sfrutta una serie di specchi parabolici per concentrare i raggi solari su un tubo ricevitore in cui scorre un fluido termovettore o una serie di specchi piani che concentrano i raggi all'estremità di una torre in cui è collegata una caldaia riempita di sali;

-IL PANNELLO FOTOVOLTAICO sfrutta le proprietà di particolari elementi per produrre energia elettrica quando sollecitati dalla luce.

L'energia solare di per sé non è molto costosa, il problema sono i pannelli solari che sono una spesa non facile da affrontare, per questo non sono molto diffusi. Negli ultimi anni, però, lo stato mette a disposizione degli incentivi all'acquisto con degli aiuti economici. In ogni caso poi l'acquisto, anche se impegnativo, ripaga con il risparmio sulle bollette e mantiene sano l'ambiente. Impieghi:
Normalmente i pannelli solari e fotovoltaici vengono posizionati sul tetto degli edifici per produrre energia elettrica da utilizzare direttamente all'interno dello stabile ma ultimamente l'energia solare può essere utilizzata anche per scaldare l'acqua all'interno delle abitazioni con lo stesso principio della produzione di energia elettrica. Energia geotermica Esistono molte fonti di energia fornite dal mare ma attualmente si stanno ancora studiando per capirne le proprietà e trovare il modo per sfruttarle al meglio. Alcuni esempi:

-L'ENERGIA DALLE CORRENTI MARINE è l'energia cinetica prodotta dalle enormi masse d'acqua in movimento che costituiscono le correnti marine. Questa energia cinetica viene sfruttata nelle centrali con un principio simile a quello delle centrali eoliche.

-L'ENERGIA DEL MOTO ONDOSO è una fonte di energia che consiste nello sfruttamento dell'energia cinetica contenuta nel moto ondoso. Lo sfruttamento di questa fonte di energia è ancora oggetto di studi ed esperimenti di ricerca sulle sue proprietà.

-L'ENERGIA A GRADIENTE SALINO è l'energia ottenuta dalla differenza nella concentrazione fra l'acqua del mare e l'acqua dolce.

Al momento alcune di queste fonti di energia vengono usate nell'ambito marittimo ad esempio per far funzionare elementi legati all'apertura e alla chiusura di porti e bacini marini e per altre competenze portuali. Energie dal mare: Energia dalle biomasse Cosa sono :
Le biomasse sono scarti dell'agricoltura, dell'allevamento e dell'industria prodotti dalle attività umane; consentono di produrre energia elettrica e ridurre la dipendenza dalle fonti di natura fossile come il petrolio. Il fatto che l'energia dalle biomasse si basi soprattutto sugli scarti di produzione delle attività produttive è un'ulteriore vantaggio economico e sociale in quanto il settore riutilizza e smaltisce rifiuti in modo ecologico.
Come vengono impiegate :
Le biomasse sono impiegate nella produzione di fertilizzante agricolo e in generale sono usate per la chimica verde, i cui principi generali sono rivolti a sostituire anche nei prodotti, tipo quelli plastici, l'uso di fonti fossili con materie prime rinnovabili.
Full transcript