Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Le piante

No description
by

Giovanna Bergamini

on 3 May 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Le piante

Principali caratteristiche
LE PIANTE
LA RADICE
TIPI DI RADICI
Radici avventizie ( edera)
IL FUSTO
Funzioni e struttura delle radici
Assorbono acqua e sali minerali (linfa grezza)
Fissano la pianta al suolo (frenano l'erosione del terreno , causata dalla pioggia e dal vento)
Accumulano sostanza di riserva per la pianta ( carota, rapa , rapanello)
Tipi di fusto
La radice
assorbe
dal terreno l'acqua e i sali minerali che servono per la fotosintesi e
fissa
la pianta al suolo.
Radici a fittone
( carote)
Radici fascicolate
( cipollotti, fagioli)
ZONA PILIFERA (assorbe acqua e sali minerali)
Zona di allungamento
Apice radicale (la radice si accresce e penetra nel terreno)
Dal fusto hanno origine i rami, fusti con dimensioni minori, ma con le stesse funzioni:
sostiene le foglie
trasoprta la linfa grezza dalle radici alle foglie
trasporta le sostanza nutritive prodotte con la fotosintesi (linfa elaborata) dalle foglie a tutta la piantafino alle radici.
fusto
I fusti possono essere :
legnosi
, (robusti e senza clorofilla come negli alberi)
erbacei
( flessibile e verde come nelle rbe; in tal caso si chiama gambo o stelo).
Strati del fusto
1.
Corteccia esterna
con funzioni di protezione;

2.
Libro
in cui circolano gli zuccheri, e le altre sostanze elaborate dalle foglie (linfa elaborata)

3.
Cambio
: determina l'ingrossamento del fusto generando, strato dopo strato, tutta la struttura di trasporto e di sostegno del fusto

4.
Legno
fisiologicamente attivo chiamato
ALBURNO
, in esso l'acqua e le sostanze minerali salgono verso le foglie (linfa elaborata)

4.
Legno
non fisiologicamente attivo chiamato
DURAME,
con funzione di sostegno

5.
Midollo
formato da tessuti morti nelle piante vecchie, e da tessuti vivi nelle piante giovani con funzione di accumulo di sostanze di riserva .
Fusti particolari
Tubero: fusto sotteraneo , accumula amido, che serve come sostanza di riserva (patata)
Fusto succulento: fusto carnoso e verde con funzione di accumulare acqua, rara negli ambienti umidi (cactus)
Le parti di una foglia
Il picciolo
: è la parte che collega la foglia al ramo.
La lamina fogliare
la parte allargata della foglia, ha due superfici: la pagina superiore e la pagina inferiore (stomi)
Le nervature
: distribuite su tutta la lamina fogliare, sonoi fasci del legnoe del libro provenienti dal fusto.
LA FOGLIA
Svolge le seguenti funzioni:
fotosintesi
respirazione
traspirazione
Tipi di foglie
Le forme della lamina e dei margini sono molto numerose e varie
il picciolo
il picciolo
lamina fogliare, pagina inferiore
lamina fogliare, pagina superiore
margine
nervature
Full transcript