Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

importanti scoperte scientifiche del 1700

No description
by

Riccardo Gonano

on 1 April 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of importanti scoperte scientifiche del 1700

IN MEDICINA...
Nel Settecento, in particolare nella seconda metà del secolo, si verificò in Europa una forte crescita demografica; infatti in cento anni la popolazione europea crebbe di circa 70 milioni di individui.
Per secoli la popolazione europea era cresciuta lentamente, perché a un alto tasso di natalità corrispondeva un quasi altrettanto elevato tasso di mortalità.
Un importante fattore che favorì la diminuzione della mortalità europea fu la scomparsa di malattie come la peste e il vaiolo grazie alla scoperta di un mezzo molto efficace per prevenire le malattie infettive, la vaccinazione. Nel 1796 Jenner iniettò per la prima volta il vaccino, cioè il vaiolo ricavato da una mucca infetta, a un bambino: era nata la vaccinazione, uno strumento di difesa fondamentale nei confronti delle malattie infettive.

l' illuminismo influenza le nuove scoperte
IN TECNOLOGIA...
le scoperte scientifiche non rimanevano nel chiuso dei laboratori e degli studi, ma diventavano il punto di partenza di nuove invenzioni, nuove applicazioni pratiche nei campi dell'economia (agricoltura e industria), dei trasporti, della produzione energetica.
Un ruolo fondamentale nello sviluppo della scienza e della tecnica fu svolto dalle numerose accademie e società scientifiche, fondate soprattutto in quei paesi come l'Inghilterra dove era più forte la richiesta di nuove tecniche da applicare nella produzione.
Importanti ricerche e sperimentazioni sull'elettricità a opera di scienziati come l'americano Benjamin Franklin, inventore del parafulmine, e l'italiano Alessandro Volta, che nel 1800 costruì la prima pila.
Inoltre nel XVIII° secolo furono inventate le prime macchine a vapore che svolgeranno un ruolo decisivo nella nascita delle industrie moderne e della ferrovia. Il vapore venne a sostituire le fonti energetiche usate fino ad allora dagli uomini, cioè la forza umana e animale e la forza motrice dell'acqua e del vento.

E INOLTRE...
Le ricerche chimiche sulla composizione dell'aria spinsero due francesi, i fratelli Montgolfier a costruire un pallone aerostatico, la mongolfiera, il primo oggetto volante costruito dall'uomo che si sollevò in aria nel 1783.
IN CHIMICA...
LEGGE DELLA CONSERVAZIONE DELLA MASSA
Secolo dei lumi
ALTRE SCOPERTE...
SPERIMENTIAMO...
Importanti scoperte scientifiche del 1700
L' uso critico della ragione spinge ricercatori e pensatori a cercare spiegazioni sulle leggi della natura.
IN FISICA...
Isaac Newton (1642-1727) fu matematico e professore all'università di Cambridge.
Osservando la rotazione della Luna attorno alla Terra egli scoprì che la Terra attrae la Luna nella sua orbita. Inoltre intuì che questo fenomeno e quello apparentemente tanto diverso della caduta di un corpo sulla terra, sono regolati da una stessa legge fisica. Si tratta della legge di gravitazione universale per cui tutti i corpi hanno la proprietà di attrarsi a vicenda; la forza di attrazione o forza di gravità cresce quanto più crescono le masse dei corpi, mentre diminuisce con l'aumentare della loro distanza.
Egli rifiuta le teorie di quegli scienziati che non usano il metodo sperimentale e si limitano a elaborare ragionamenti come i ragni fabbricano la tela. Allo stesso tempo, però, afferma che la sola osservazione non basta: è invece indispensabile riflettere razionalmente sui fenomeni osservati.

Il settecento fu anche il secolo di nascita della chimica moderna, grazie agli studi degli scienziati, prima fra tutti il francese Lavoisier. Costui, utilizzando le scoperte di scienziati inglesi su alcuni gas come l'anidride carbonica, giunse alla scoperta che nell'aria era presente un gas che egli chiamò ossigeno.
Dimostrò poi che l'acqua era composta da ossigeno e idrogeno e giunse alla comprensione di alcuni fenomeni chimici come la combustione.

Full transcript