Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Fisker Karma

No description
by

Pansa Salvatore

on 20 April 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Fisker Karma

Pansa Salvatore
Milano
20\04\12,
Storia
Fino al 2005:
Henrik Fisker ha lavorato come responsabile per la progettazione di
alcune delle auto più iconiche della Aston Martin
2005:
Henrik Fisker fonda Fisker Coachbuild, azienda creata con lo scopo di
personalizzare automobili di serie per l' uso in pista
2007:
Nasce Fisker Automotive dalla collaborazione tra l' ex Fisker Coachbild e Quantum
Technologies
Ottobre 2010: vengono consegnati agli acquirenti i primi esemplari
2008:
Debutto con il primo prodotto dell' azienda, la Karma, al North American
Auto Show
Modello di business basato sull' outsourcing, attraverso un consistente utilizzo delle risorse proveniente dai fornitori
Modello di business
Riduzione dei tempi e soprattutto dei costi di sviluppo del progetto (350 milioni di dollari contro 1 miliardo)
Tale modello di business ha permesso alla Fisker di competere con aziende come Porsche, Mecedes e BMW nel segmento delle auto ibride premium
Lusso e Performance al servizio dell' ecologia
Creare auto di lusso che rispettino l' ambiente attraverso l' uso dei materiali, nei consumi e nel processo produttivo; in un connubio tra design, prestazioni e innovazione
Mission
Un pò di Karma
Motore a combustione: 2000 cc turbo a benzina da 260 cv
2 Motori elettrici da 200 cv l' uno alimentati da una batteria agli ioni di litio
In modalità elettrica l' auto percorre un massimo di 80 km
Il motore a combustione non è deputato alla propulsione, il suo compito è ricaricare le batterie quando la macchina è in movomento; questa modalità di propulsione è in antitesi con tutte le concorrenti del segmento "ibride premium" e permette riduzioni dei consumi e delle emissioni inquinanti da guinness dei primati
In modalità combinata, ad una velocità di 160 km\h l' auto percorre 50 km con un litro di carburante emettendo 50 g\km di CO2 contro i 180 g\km circa delle concorrenti
700 nuovi posti di lavoro
Sistema di produzione basato sull' outsourcing, con tempi di sviluppo dei progetti ridotti
Forte dipendenza dai fornitori
80% dei rifiuti industriali viene riciclato
Sedi:
Anaheim, California (produzione e sviluppo);
Wilmington, Delaware (produzione);
Helsinki Finlandia (assemblaggio)

Produzione
Progetto Nina
Prestito condizionale di 528.700.000 di dollari da parte del Dipartimento dell' Energia, attraverso il programma AVTM (Advanced Technology Vehicles Manufacturing)
Finanziamenti
359.700.000 per il progetto Nina
169.000.000 per il progetto Karma
Ripartizione del prestito
175.000.000 $ destinati all' acquisto e alla riqualificazione dell' impianto di produzione
Produzione nello stabilimento di Wilmington, Delaware
Produzione a partire da fine 2012
100.000 vetture all' anno per tre anni
Progetto per veicolo plug-in ibrido ad un prezzo accessibile (20.000 $ circa)
2000 nuovi posti di lavoro entro la fine del 2012
Fallen Wood: alberi caduti nella parte occidentale degli Stati Uniti
Sunken Wood: legname recuperato dal fondo del Lago Michigan
Rescued Wood: legname ricavato da alberi colpiti dagli incendi in California
Premi
Automobile Magazine, Febbraio 2011:
"Nessun incantesimo: Fisker Karma potrebbe essere il
nuovo volto dell' industria automobilistica americana"
Recensioni
Motor Trend, Maggio 2011:
"Gli Hollywoodiani potranno finalmente
parcheggiare le Prius"
2009: Vincitrice del "North American
Concept Vehicle of the Year
2011: Vincitrice del premio "Design of the Year" conferito da Automobile Magazine
2011: Vincitrice del premio "Car of the Year" conferito da Top Gear
2009: inserita nella lista dei 100 prodotti dell' anno che associano l' estetica alla tutela dell' ambiente "Green Design 100", da Time Magazine
Riconoscimenti
2010: inserita nella lista delle 50 migliori invenzioni
dell' anno "The 50 Best Inventions", da Time Magazine
Rivestimento in ecopelle 100%, il cui rivestimento è ottenuto da plastiche riciclate
Poltrone
Imbottitura ricavata da una biofibra a base di soia
Grazie ad uno speciale rivestimento, non rilascia composti volatili nell' ambiente
Composta per il 50% da una miscela di schegge di vetro riciclato
Il più grande e potente pannello fotovoltaico montato su un' autovettura
Funzione: fornire energia alla strumentazione di bordo e ai dispositivi di illuminazione
Vernice Diamond Dust
Freni realizzati in collaborazione con Brembo con tecnologia K.E.R.S (Kinetic Energy Recovery System)
Competitors
Energia Cinetica
Energia Solare
Spero di non avervi spompato
Grazie per l' attenzione
(meccanica e funzionamento)
Il veicolo possiede tre motori
Accumulare energia in stile green
Finiture in legno
Arredata da Greenpeace
(utilizzo di legname proveniente da piante colpite da incendi, alluvioni e uragani)
L' ecochic trasforma il vetro
in diamanti
Progetto Nina
Full transcript