Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Illuminismo

No description
by

Ivana Muroni

on 3 March 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Illuminismo

Molti filosofi Illuministi si dedicano allo studio della politica
Il forte spirito critico e polemico dell'Illuminismo contro ciò che ritiene ingiusto o errato
Molti Illuministi si dedicano allo studio dell'economia
In Gran Bretagna nasce l'opinione pubblica
Illuministi e politica
Illuministi ed economia
Ciò che l'Illuminismo rifiuta
Nuovo spirito di libertà
Fiducia cieca nel passato e nella tradizione
:
la cultura tradizionale si basa su modelli classici e medievali e serve a perpetuare sistemi sociali e politici ingiusti.

Obbedienza all'autorità culturale e politica
:
bisogna rinnovare o abbattere le basi consolidate del potere, quelle dei monarchi assoluti, e una società basata su antichi privilegi.

Francia, XVIII secolo
Vol I, No. I
Solo la luce della ragione può "illuminare le menti"
La Luce della Ragione
Ciò che l'Illuminismo propone
Il movimento culturale dell'Illuminismo, nato in Francia nel Settecento, sostiene che solo la
luce della ragione
può condurre gli uomini sulla via del progresso e della felicità.
Libertà di critica:
ogni certezza, tradizione, autorità può e deve essere criticata

Tolleranza per le idee degli altri:
nessuno deve essere discriminato per la sua fede o le sue opinioni

Uguaglianza e fratellanza tra gli uomini:
la ragione è un bene che appartiene a chiunque e grazie ad essa si può costruire un mondo più giusto
Il Secolo dei lumi
Gli Illuministi non si limitano a rifiutare le idee del passato ma affermano anche alcuni principi fondamentali
Charles de Montesquieu
(1689-1755)
Voltaire
(1694-1778)
Jean-Jaques Rousseau
1712-1778
Copia omaggio
"Lo spirito delle Leggi" (1748)
Ogni popolo deve scegliere la forma di governo più adatta.
L'autorità di uno stato si divide in tre poteri diversi:
legislativo
esecutivo
giudiziario
I tre poteri devono essere separati per impedire che si concentrino nelle mani di una sola persona o di un piccolo gruppo di persone.
"Il governo non deve costringere gli individui a seguire idee alle quali non credono."

"Anche il governo di un sovrano autoritario o assoluto è accettabile, purchè
illuminato
, ossia guidato dalla ragione e favorevole al progresso e alla cultura." (
Assolutismo illuminato)
"Il potere va usato a beneficio dei cittadini e a protezione degli interessi della borghesia contro quelli della nobiltà feudale"
"Il contratto sociale" (1762)
Gli uomini nascono liberi e uguali e si riuniscono volontariamente in uno stato.
Lo stato nasce per un patto (un
contratto
) fra i cittadini
Il potere politico appartiene al popolo , e i governanti sono funzionari ai quali il popolo ha affidato un compito.
Tutti i cittadini sono uguali di fronte alle leggi.
Qualsiasi individuo deve essere lasciato libero di produrre e commerciare qualunque bene e vendere merci all'interno dello stato o fra i diversi stati.
Adam Smith
(1723-1790)
Il teorico del liberismo
L'enciclopedia
Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri
(1751-1772)
Denis Diderot
(1713-1784)
Jean-Baptiste d''Alembert
(1717-1783)
Opera in 17 volumi di testo e 11 volumi di illustrazioni, contenente 60 000 voci relative a tutti i campi del sapere, delle arti e dei mestieri.
Ostacolata dalla Chiesa e dal governo francese per paura che si diffondessero le idee illuministe, viene pubblicata comunque e ottiene un grandissimo successo anche fuori dalla Francia
"Modo di pensare largamente condiviso e autonomo rispetto alle posizioni dell'autorità e dello stato"
Attraverso i
giornali
(nati in Inghilterra nel Settecento), le riunioni e gli incontri nei
caffè
, le idee illuministe giunsero ad influire sulle decisioni dei governi.
Con l'Illuminismo si diffusero concetti che oggi fanno parte del comune modo di pensare, ma che allora erano rivoluzionari.
Full transcript