Loading presentation...
Prezi is an interactive zooming presentation

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

#comunicateatro > Un teatro da comunicare

workshop nel weekend condotto da Simone Pacini/fattiditeatro
by

Simone Pacini

on 22 December 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of #comunicateatro > Un teatro da comunicare

#comunicateatro è un
format
sulla comunicazione applicata al teatro
nelle sue forme più innovative,
low budget, virali e 2.0.

Si propone sia alle realtà teatrali istituzionali che a quelle indipendenti
in forma di
workshop.
Due giorni per analizzare nuovi approcci
che possono ripensare vecchi e obsoleti sistemi
e rilanciare un sistema teatrale che,
in un momento di forte crisi economica e politica,
deve necessariamente comunicare ai suoi interlocutori
in maniera più user friendly e emozionale.
#comunicateatro è esportabile ovunque e si adatta alle necessità e alle linee artistiche e organizzative della struttura che lo ospita senza perdere la sua peculiarità e la sua natura innovativa ed emozionale.
Dieci le edizioni del workshop fino a adesso:

#1 > 11 e 12 febbraio 2012 @
Prato,
Centro Culturale Magnolfi Nuovo
[Fondazione
Teatro Metastasio
Stabile della Toscana]

#2 > 14 e 15 aprile @
Roma,
Opificio Telecom Italia
[Fondazione
Romaeuropa]

#3 > 21 e 22 aprile @
Modena,
Teatro dei Venti
in occasione della Giornata Nazionale
C.Re.S.Co.

#4 > 12 e 13 ottobre @
Pontedera,
Teatro Era
[Fondazione
Pontedera Teatro
] apertura Festival Era 2012

#5 > 24 e 25 novembre @
Brindisi,
Hotel Orientale
[#comunicadanza per
NID Platform
/
Teatro Pubblico Pugliese
]

#6 > 19 e 20 gennaio 2013 @
Roma
, Forte Fanfulla [
369 gradi
]

#7 > 15 e 16 marzo @
Potenza,
U-Platz [
Gommalacca Teatro
]

#8 > 22 e 23 marzo @
Venezia
, S.a.L.E. Docks

#9 > 4 e 5 maggio @
Genova
, Mente Locale [
TILT Teatro Indipendente Ligure
]

#10 > 18 e 19 maggio @
Bologna
, Maison Ventidue

A chi è rivolto

- A giovani organizzatori teatrali che vogliono compiere un decisivo salto verso le nuove forme di comunicazione low budget.
- A studenti universitari che vogliono confrontarsi con il mondo della comunicazione teatrale fra il ludico e il professionale.
- Ad artisti che vogliono promuovere se stessi
e le loro attività in prima persona.
- A dipendenti dei teatri che vogliono aggiornarsi
sulle novità della rete e non solo.
- A professionisti dello spettacolo per ampliare le loro relazioni
e per praticare azioni comuni.

#comunicateatro ha una parte frontale di lezione che si sviluppa in tre argomenti principali che scaturiscono dall’interazione tra le parole COMUNICARE TEATRO e le 5 Wh Questions:

1. #COMUNICATEATRO
WHAT?
(l’immagine dell’evento, il posizionamento dell’evento che vogliamo comunicare all’interno del panorama teatrale internazionale)

2. #COMUNICATEATRO
WHO? WHY?
(il target di riferimento: il pubblico, gli operatori, la stampa ecc., come individuare e reperire i contatti di riferimento per la promozione e la comunicazione, come strutturare in modo funzionale il proprio indirizzario)

3. #COMUNICATEATRO
WHERE? WHEN? (HOW)
(il web 2.0 > creare un blog con Wordpress, YouTube, Vine, Storify, Foursquare, Instagram, Twitter, Facebook; come ripensare l’ufficio stampa; il piano di comunicazione zero budget)
#comunicateatro prevede una seconda parte interattiva e di coinvolgimento che si sviluppa attraverso momenti di brainstorming, esercitazioni, dibattiti, q&a.
Grande importanza viene data al networking che può e deve nascere in classe per poi svilupparsi sia attraverso i contatti diretti che in quelli mediati dal 2.0.
#comunicateatro utilizza attivamente i social network come strumento di abbattimento delle barriere e gerarchie teatrali: è previsto un twittering live durante il workshop per la creazione di
Tag Cloud Teatrali
performative come momento di apertura all’esterno e discussione interna e per far interagire tutte le realtà coinvolte presente, passate e future.

Twitter
va oltre la dinamica del “Mi piace”
proponendo un approccio reale e non virtuale,
aiutando ogni evento a diventare
possibilità interattiva che stimola la curiosità
e l’interesse e favorisce la conoscenza immediata.

Twitter e la Tag Cloud, inoltre, aiutano a creare un dialogo tra generazioni e a estendere i confini dello spazio culturale e pubblico di un evento.

Social
Insieme a
Urban Experience
, partner di #comunicateatro, possiamo ipotizzare ulteriori
forme di contaminazioni tra teatro e
crossmedialità urbane
come walkshow, talk lab e mobtagging.

Inoltre, #comunicateatro vuole coinvolgere e interagire con la realtà che lo ospita ipotizzando:

intervento in aula del responsabile della comunicazione della struttura ospitante,
visione di uno spettacolo prodotto dalla struttura da utilizzare come strumento di lavoro in classe,
apertura a realtà operanti sulla comunicazione nel territorio.
In occasione di festival, spettacoli e rassegne, possiamo prevedere infine una media partnership tra il blog e la struttura ospitante per uno scambio di visibilità zero budget.
Partnership
Simone Pacini/fattiditeatro
> 335.8384927
> simopac@tiscali.it
> http://fattiditeatro.wordpress.com/
Contatti


E' già stato creato un gruppo
Facebook
come piattaforma permanente. Si tratta di un gruppo accessibile solo su invito, pensato per l’interazione tra i partecipanti ai vari workshop svolti in varie parti d’Italia.
Il gruppo è uno strumento agile e immediato per l’interazione tra generazioni di esperti e amanti della comunicazione a teatro.
I social “di nicchia” che vengono utilizzati e analizzati durante il workshop sono
Instagram
,
Foursquare
e
Vine
.
Il workshop trova la sua naturale conclusione con uno
Storify
riepilogativo, ideale per scorrere gli argomenti e i rumors dei due giorni.

Spettacoli analizzati:

-
Ubu Roi
di Roberto Latini/Fortebraccio Teatro
-
Aldo Morto
di Daniele Timpano
-
Senso Comune
di Stefano Tè/Teatro dei Venti
-
Valse
di Teatro Tascabile di Bergamo
-
Spic & Span
di foscarini:nardin:dagostin
-
Peau!
di Cassepipe/Eventeatro
-
Il gusto dell'intimità
di Gommalacca Teatro
-
# 2 APPUNTI SCRITTI A PENNA SUL PALMO DELLA MANO
a cura di Ilaria Dalle Donne
-
my name
di Banda Kurenai
-
CIVILE – Il contrario di decidere, cos’è?
di Fiorenza Menni e Alice Keller
Le sei varianti di #comunicateatro:

1 >
#comunicateatro – Un teatro da comunicare
2 >
#comunicadanza – Comunicare danzando
3 >
pillole di #comunicateatro – Un focus sui social
(Masterclass STRATEA – Pontedera, 30 maggio e 1 giugno 2012 e Testimonianze Ricerca Azioni - Genova, 20 marzo 2013)
4 >
#comunicateatro Under 21
sull’esempio del Laboratorio per giovani spettatori attivi “tra web e platea” realizzato insieme al Teatro dei Venti per Trasparenze 2012
5 >
#comunicateatro TRAINING
uno strumento per il Social Media Training nella versione riservata agli staff di festival e realtà culturali (HUB – Salerno, Teatro della Contraddizione - Milano, Kronostagione - Albenga)
6 >
presentazione del progetto
(Primavera dei teatri – Castrovillari, Tramedautore - Milano)
Ospiti
Simona Maria Frigerio di
Persinsala.it
Lorenzo Donati
di Altre Velocità
Carlo Infante
di Urban Experience
Luca Puglisi, art director
Elena Conti e Margherita Gallo de
Il Tamburo di Kattrin
Laura Guglielmi di
Mentelocale.it
Silvia Mei

Full transcript