Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

significato per gli ebrei

No description
by

Giulia Piccinotti

on 14 February 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of significato per gli ebrei

significato attuale
A partire dall’idolatria d’Israele, possiamo capire il senso del primo comandamento. Esso dice: “ Abbandonati a Me e non seguire tutte le divinità fabbricate dagli uomini; solo Io, tuo Dio posso ascoltarti, comprenderti, sostenerti, guidarti e amarti.”Spesso l’uomo subisce l’azione di altri, si fa guidare dai propri dei e dipende da loro. Attualmente è molto diffusa l’esistenza di “nuovi idoli”, quali il potere, il denaro e il successo. Per ognuno di questi fattori, abbiamo individuato dei personaggi che abbiano interpretato questi ruoli di idoli moderni, quali: Bill Gates, fondatore della Microsoft e uomo più ricco del mondo, in qualità di “ambasciatore” del Denaro; George Clooney, accompagnato da Michael Jackson e Madonna per il successo; Hitler, per la sua pretesa di venire idolatrato con la forza e per la sua propaganda incessante.
San Bernardo di Chiaravalle
Fu padre dell'Ordine Cistercense.
L'obbedienza e il bene della Chiesa lo spinsero spesso a lasciare la quiete monastica per dedicarsi alle più gravi questioni politico-religiose del suo tempo. A 22 anni si fa monaco. A 25 anni fonda un monastero a Clairvaux, campagna disabitata, che diventa la Clara Vallis sua e dei monaci.
Papa e Chiesa sono le sue stelle fisse,egli non sempre riesce ad apprezzare chi esplora altri percorsi di fede.
Nel 1145 sale al pontificato il suo discepolo Bernardo dei Paganelli e lui gli manda un trattato adattato, con l’invito a non illudersi su chi ha intorno: "Puoi mostrarmene uno che abbia salutato la tua elezione senza aver ricevuto denaro o senza la speranza di riceverne? E quanto più si sono professati tuoi servitori, tanto più vogliono spadroneggiare". Momenti amari negli ultimi anni: difficoltà nell’Ordine, la diffusione di eresie e la sofferenza fisica. Muore per tumore allo stomaco. Proclamato santo nel 1174 e nel 1830 viene nominato Dottore della Chiesa.

significato per gli ebrei

Per indicare questa decisione di relazione profonda con Dio, l’esperienza religiosa ebraica usa il verbo amare: innamorarsi di lui, fidarsi, mettere a disposizione la propria vita per il suo progetto , decidersi di avere come unico Signore Dio. Nell'esperienza di Gesù questa esclusione di ogni forma di idolatria si manifesta nel rifiuto dei poteri umani. Egli sceglie l’obbedienza alla volontà di Dio, più che la ricerca di fedeltà ai signori dei poteri che sono proiezione di egoismo. . Avere un solo Dio significa avere spazio per il proprio spirito interiore.

significato attuale

Oggi il nome di Dio spesso viene usato in modi poco rispettosi da persone superficiali, si pensi ad esempio alla bestemmia. La bestemmia non è solo un atto di grande irriverenza verso il nome del Signore ma è anche motivo di degrado per la persona che ne fa uso.Noi abbiamo analizzato il caso più estremo di utilizzo negativo del nome di Dio: la guerra santa in cui gente priva di ogni scrupolo compie atti terroristici, proclamando che quello è il volere di Dio. Queste persone snaturano la religione islamica che non è assolutamente identificabile con il terrorismo.
significato per gli ebrei
Nel mondo antico la relazione tra persona e nome era molto più stretta che non quella attuale, ne sono testimonianza i frequenti cambi di nome dei personaggi biblici.I nomi biblici esprimono la "relazione" con il prossimo e con Dio. Deformare il nome di una persona equivaleva ad alterare il proprio rapporto con essa, una corretta relazione tra persone implica un corretto utilizzo del nome, ciò vale tanto più per l'uso del nome di Dio. Il nome di Dio è santo;esso deve essere pronunciato con amore,con tenerezza e con trepidazione.
Matteo Ricci missionario
Il Padre Matteo Ricci nacque a Macerata il 6 ottobre 1552. Compiuti i primi studi nel Collegio dei Gesuiti della città natale, seguendo la chiamata del Signore, all'età di diciotto anni entrò nella Compagnia di Gesù in Roma. Nel 1577 chiese ed ottenne di partire per le Missioni d'Oriente. Salpato da Lisbona, dopo sei lunghi mesi di navigazione, giunse in India, a Goa, dove fu ordinato sacerdote. Ricci poté mettere piede sul continente cinese nel 1583, fondò varie residenze,l'ultima a Pechino, dove giunse nel 1601, accolto con grandi onori. Più che con la parola, il ricci cercò dapprima di diffondere la Fede con la santità della vita, con la cortesia squisita, con la carica verso tutti. Egli elaborò e mise in opera un nuovo metodo di apostolato.Presentò la Fede attraverso la scienza, insegnando in Cina la fisica, l'astronomia, la geografia, la matematica, la musica e pubblicando anche numerosi libri religiosi e scientifici. Dopo 28 anni di apostolato, il Ricci morì santamente a Pechino l'11 maggio 1610, all'età di 57 anni. Il Vescovo di Macerata ha introdotto la causa di beatificazione di P. Matteo Ricci il 19 aprile 1984.
IO SONO IL SIGNORE DIO TUO:
1.Non avrai altro Dio all'infuori di me
2.Non nominare il nome di Dio invano
Il denaro, il potere, il successo abbagliano, ma poi deludono: promettono vita, ma procurano morte.
SCEGLI SEMPRE E SOLO DIO!
Cristo ha sofferto per te,cristo è morto per te,non ucciderlo ancora bestemmiando il suo nome!
Full transcript