Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il medioevo.

No description
by

Arianna catzula

on 4 February 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il medioevo.

Il medioevo.
L'arte militare.
Forse in nessun altro periodo della storia quanto nell'età medioevale, la guerra o per lo meno le necessità di difesa hanno segnato la vita quotidiana delle popolazioni .
La mentalità medievale.
Alto medioevo: La natura rappresentava una forza ostile e agli uomini sembrava di non riuscire a controllare il mondo...
Il periodo feudale:
La vita degli uomini era profondamente condizionata dalla religione..
La nascita del concetto di Medioevo.
Autori della metà del 500,coniano nuove espressioni,come ''Media Aetas, Media Tempora,Media Antiquitas. Solo nel 600 si comincia a parlare di ''Medium Aevum''.
La suddivisione del medioevo.
La parola 'Medioevo' significa 'età di mezzo', è un periodo di circa mille anni
compreso tra la fine del mondo antico, che parte dal 476, ovvero dalla caduta
dell'impero d'Occidente fino all'inizio dell'età moderna,che comincia nel 1492 ovvero dalla scoperta dell'America.

Il pieno medioevo.
Il pieno medioevo,secondo alcuni studiosi, è un periodo di collegamento tra i due principali periodi del Medioevo,l'alto e il basso. Questo ha la durata di tre soli anni (che vanno dall'XI al XIII sec.).
Questo periodo è molto importante,perchè si sono sviluppati due principali stili architettonici per quanto riguarda le cattedrali, quello Romanico e
quello Gotico.

L'architettura Romanica si diffuse in Francia tra l'XI e XII secolo,ovvero prima di quella Gotica.
La Basilica Cattedrale della Vergine Assunta di Lodi. (Lombardia)
Nelle cattedrali romaniche la pittura è praticamente assente, sono buie perchè sono utilizzate anche come fortezze. Le uniche finestre presenti erano monofore o bifore.
Un esempio è la chiesa di Sant'Omero (teramo).
Architettura
Gotica.
Essa si diffonde tra il XII e il XIII secolo,dopo quella romanica. Nel gotico italiano è presente una struttura classica, quindi è più modesta, più contenuta, più controllata. Le cattedrali gotiche hanno da uno o tre navate; per creare più luce, i muri delle chiese sono affrescati. I temi degli affreschi sono i vangeli. Le chiese nordiche sono molto alte, slanciate e verticalirispetto a quelle del sud.
Chiesa Santa Caterina d'Alessandria (Puglia). Interni decorati.
Il medioevo viene tradizionalmente suddiviso in due periodi: L'alto e il basso medioevo.
La fede,però, spesso, si mescolava ad un'ingenua superstizione e magia.
Il basso Medioevo: una maggiore fiducia nella ragione umane, una maggiore tendenza al calcolo.
Il castello feudale.
Il castello era un edificio robusto e sicuro, adatto a difendere il signore e la sua gente dagli attacchi dei nemici e che nello stesso tempo, con la sua imponenza doveva mostrare la potenza del signore che lo abitava.
Le mura
ed i piani.
La storia dei castelli.
I primi castelli vennero probabilmente eretti nel IX secolo nella Francia nordoccidentale come difesa contro i disordini civili e le invasioni vichinghe.
Le difese del castello e la scienza dell'assedio.
I castelli erano strutturati in modo da difendere i loro occupanti contro gli attacchi dei possibili nemici.
A partire dal XII secolo l'arte dell'assedio era diventata una scienza molto avanzata.
Le invasioni
barbariche .
Il fenomeno delle invasioni barbariche iniziò verso il IV secolo a.C. quando i popoli delle remote regioni d'oriente si avviarono verso l'Europa.
Carlo Magno.
Intanto in Italia scesero i Longobardi che invasero il regno bizantino e quello pontificio, quindi il papa chiese l'intervento del re franco che era divenuto Carlo (figlio di Pipino) che depose il re nemico.
L'anno mille.
La popolazione del X secolo era terrorizzata per la prossima fine del mondo che si credeva che potesse avvenire nell'anno Mille, ma poi con l'inizio del nuovo millennio questa paura finì.
Il comune.
In Italia nasce ben presto il comune che successivamente nel XII secolo il comune si consolidò con le proprie strutture fondamentali.

L'architettura
romanica.
Fine.
Full transcript