Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

UdA (flipped classroom)

No description
by

Aurora Benedetto

on 23 April 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of UdA (flipped classroom)

Unità di Apprendimento
Didattica per competenze
Flipped classroom

Preparazione dell'intervento didattico
SCELTE DIDATTICO-METODOLOGICHE
DESCRIZIONE DEL CONTESTO CLASSE
Il gruppo classe è formato da 22 alunni, di cui 12 maschi e 10 femmine.
Tre bambini, originari del Marocco, della Moldavia e della Macedonia, si sono da poco stabiliti in Italia con le loro famiglie e presentano difficoltà nella comprensione ed espressione in lingua italiana.
Inoltre vi è un’alunna dislessica e disortografica per la quale è stato stilato il PDP.
Vi è infine un alunno diversamente abile che presenta difficoltà motorie, ritardo nell’apprendimento e un atteggiamento oppositivo. Nel team docente è presente un’insegnante di sostegno impegnata sulla classe per 12 ore settimanali.

CONTESTUALIZZAZIONE DEL PERCORSO
Una prima conoscenza della Carta Costituzionale si inserisce nel curricolo di classe V con particolare riguardo ai principi fondamentali in essa contenuti la cui pregnanza i bambini dovranno apprezzare nel concreto della loro vita.
La Costituzione
classe V scuola primaria
•Partecipare responsabilmente alla vita della scuola
•Avere la consapevolezza di essere titolare di diritti e doveri
•Sapere accettare gli altri e riconoscere la positività di ciascuno
• Assumere e praticare responsabilità individuali e collettive
• Praticare l'impegno personale e la solidarietà sociale

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
Conoscere e comprendere l’origine e la funzione della Costituzione.
Conoscere e comprendere i concetti di diritto e dovere.
Conoscere i principi fondamentali della Costituzione con particolare riguardo a quelli espressi negli artt. 1-2-3-34

PRECONOSCENZE.
Attraverso un’attività di brainstorming fare emergere le conoscenze pregresse che saranno registrate e poi riconsiderate criticamente in sede di RIFLESSIONE METACOGNITIVA

PREREQUISITI
Disponibilità di un PC con collegamento in internet
Capacità di muoversi in modalità studente su una piattaforma moodle.
Conoscere la struttura e gli elementi fondamentali di un testo narrativo
Capacità di produrre un testo coeso e coerente è corretto dal punto di vista ortografico e morfosintattico.

METODOLOGIA
Si adopererà la metodologia della
flipped classroom
Prima fase
Sarà lasciato ai bambini il tempo di due settimane in cui visioneranno individualmente o in piccoli gruppi il materiale multimediale implementato sulla piattaforma.
Ciascuno dovrà al termine delle due settimane rispondere ad una serie di domande che avranno lo scopo di verificare l'acquisizione di alcuni concetti fondamentali. Inoltre i bambini saranno chiamati a spiegare il significato di alcuni articoli con l'utilizzo di un modulo wiki collaborativo.
Seconda fase:
L'insegnante in classe porrà dei quesiti relativi a situazioni reali che i bambini in coppie dovranno risolvere facendo riferimento alle conoscenze acquisite. Dalle risposte scaturirà una discussione collettiva.
Terza fase:
In modalità di cooperative learning ai bambini sarà richiesto di ideare e produrre un breve racconto in cui trovi applicazione nella vita concreta uno dei principi costituzionali studiati

SCELTE PER UNA DIDATTICA INTEGRATA
L’orientamento è quello di cercare quanti più punti di contatto sia possibile tra il PDF e la programmazione curricolare seguita dalla classe nell’ottica di una “speciale normalità” ovvero di una didattica individualizzata, ma inclusiva e finalizzata all’integrazione.
In questo caso non si è ritenuta necessaria né una sostituzione né una semplificazione degli obiettivi , ma si è ritenuto sufficiente agire sulle modalità di lavoro.
Nella prima fase (fruizione del materiale multimediale) ciascuno organizzerà il suo studio secondo i suoi ritmi di apprendimento e i bambini dislessici potranno realizzare le proprie conoscenze attraverso video senza passare quindi per il testo scritto.
Nella seconda e terza fase:
Il bambino diversamente abile avrà bisogno di tempi più lunghi: sarà affiancato dall’insegnante di sostegno che fornirà feedback e aiuto ove necessario.
Nel lavoro in coppie si assocerà il bambino diversamente abile, così come i bambini DSA, a compagni più competenti che abbiano la propensione a svolgere attività di tutoring, avendo cura di effettuare preventivamente un training per chiarire ai tutor le modalità più opportune per rapportarsi ai bambini con difficoltà.
Per quanto riguarda i bambini non italofoni si avrà cura di fornire loro in anticipo un audio glossario illustrato per fare memorizzare i termini specifici in ITALIANO.
Nel lavoro a gruppi si assegneranno dei ruoli in modo che ciascuno possa contribuire secondo la propria capacità al prodotto finale! Ai bambini con DSA sarà attribuito il ruolo di FORMULATORE ORALE DI PENSIERI che poi saranno riportati per iscritto da un compagno.

Valutazione delle COMPETENZE:
SGUARDO TRIFOCALE (Castoldi)
SOGGETTIVO
Riflessione metacognitiva

Autovalutazione
INTERSOGGETTIVO

Valutazione del docente attraverso l'utilizzo di rubriche valutative
OGGETTIVO

Compito autentico
Unità di Apprendimento
flipped classroom
Full transcript