Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Piano digitale triennale

No description
by

Rosa Lisa Denicolò

on 19 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Piano digitale triennale

Piano Digitale Triennale
Terza annualità
Stimolare e diffondere la didattica project-based.
Diffusione della sperimentazione di nuove metodologie nella didattica: webquest, flipped classroom, teal, debate.
Implementazione di repository disciplinari di video per la didattica auto-prodotti e/o selezionati a cura della comunità docenti.
Potenziamento dell’utilizzo del coding con software dedicati, partecipazione ad eventi / workshop / concorsi sul territorio.
Educare al saper fare: making, creatività e manualità. (cfr. azione #5)
Risorse educative aperte (OER) e costruzione di contenuti digitali. (cfr. azione #23)
Collaborazione e comunicazione in rete: dalle piattaforme digitali scolastiche alle comunità virtuali di pratica e di ricerca.

Prima Annualità
Revisione, integrazione, della rete wi-fi di Istituto (cablaggio) (cfr. Azione #1 e #2)
Ricognizione della dotazione tecnologica di Istituto e sua eventuale integrazione / revisione
Sviluppo del pensiero computazionale. Diffusione dell’utilizzo del coding nella didattica (linguaggio Scratch)
Ricerca, selezione, organizzazione di informazioni.

Seconda Annualità
Monitoraggio attività e rilevazione del livello di competenze digitali acquisite. (cfr. Azione #35)
Sperimentazione e diffusione di metodologie e processi di didattica attiva e collaborativa.
Aggiornamento/Integrazione da parte dei docenti del proprio e-portfolio (cfr. Azione #21)
Introduzione alla stesura dell’e-portfolio di ogni studente per la registrazione delle attività svolte, del processo di sviluppo delle competenze e delle certificazioni acquisite.(cfr. azione #9 del PNSD)
Aggiornamento del curricolo di Tecnologia nella scuola. (cfr. azione #18 del PNSD)
Formazione utilizzo nuovo sito istituzionale di Istituto (cfr. Azione #25 e #26)
Formazione tecnica per amministratori spazi web
Workshop per tutti i docenti inerenti:
- l’utilizzo di testi digitali
- l’adozione di metodologie didattiche innovative
- la creazione e validazione di learning object
- Utilizzo di pc, tablet e Lim nella didattica quotidiana.
- Strumenti e metodologie per l’inclusione degli studenti con bisogni speciali
Formazione per docenti e per gruppi di studenti per la realizzazione di video, utili alla didattica e alla documentazione di eventi / progetti di Istituto. (cfr. Azione #15)

Prima Annualità
Somministrazione di un questionario ai docenti per la rilevazione delle esigenze di formazione digitale.
Monitoraggio attività e rilevazione del livello di competenze digitali acquisite.
Pubblicizzazione e socializzazione delle finalità del PNSD con il corpo docente.
Pubblicizzazione sul sito della scuola del PNSD con spazio dedicato al Piano realizzato dalla scuola.
Formazione in servizio per l’innovazione didattica e organizzativa (cfr. azione #25)
- specifica per Animatore Digitale (cfr. azione #28) – partecipazione a comunità di pratica.
- all'uso del coding nella didattica. Sostegno ai docenti per lo sviluppo e la diffusione del pensiero computazionale (cfr. azione #17).
- all’uso di software open source e per l’uso della Lim per la costruzione di L.O.
- all’uso del registro elettronico (cfr. azione #12)
Azione di segnalazione di eventi / opportunità formative in ambito digitale.
Partecipazione a bandi nazionali, europei ed internazionali.

Seconda Annualità
Stimolare e diffondere la didattica project-based.
Sviluppo e diffusione di soluzioni per rendere un ambiente digitale con metodologie innovative e sostenibili (economicamente ed energeticamente).
Sperimentazione di nuove metodologie nella didattica.
Potenziamento di Google apps for Education e Microsoft for Education. (cfr. azione #15 e #16)
Creazione di repository disciplinari di video per la didattica auto-prodotti e/o selezionati a cura della comunità docenti.
Scenari e processi didattici per l’integrazione del mobile, gli ambienti digitali e dispositivi individuali a scuola (BYOD – Bring Your Own Device), far in modo che l’utilizzo di dispositivi elettronici personali durante le attività didattiche sia possibile ed efficientemente integrato. (cfr. azione #6)
Cittadinanza digitale.
Costruire dei curricola verticali per l’acquisizione di competenze digitali, soprattutto trasversali. (cfr. azione #9)
Sviluppo di percorsi e-Safety tramite la peer-education.
Autorevolezza e qualità dell’informazione, copyright e privacy.

Terza Annualità
Creazione di reti e consorzi sul territorio e a livello nazionale. (cfr. Azione #29)
Sviluppo di ambienti di apprendimento on-line e progettazione di percorsi di elearning per favorire l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita (life-long learning) (cfr. Azione #25 e #26)
Realizzazione di workshop e programmi formativi sul digitale a favore di studenti, docenti, famiglie, comunità. Introduzione ai vari linguaggi mediali e alla loro interazione sistemica per generare il cambiamento nella realtà scolastica.
Azioni di ricerca di soluzioni tecnologiche da sperimentare e su cui formarsi per gli anni successivi.
Partecipazione a bandi nazionali, europei ed internazionali.

Prima annualità
Utilizzo di un spazio cloud d’Istituto per la condivisione di attività e la diffusione delle buone pratiche (Google apps for Education/Microsoft Education). (cfr. Azione #23 e #31)
Creazione di un repository d’istituto per discipline d’insegnamento e aree tematiche per la condivisione del materiale prodotto e delle buone pratiche. (cfr. Azione #23)
Partecipazione nell’ambito del progetto “Programma il futuro” a Code Week e all’ora del codice attraverso la realizzazione di laboratori di coding. (cfr. Azione #17)
Workshop aperti al territorio relativi a:
Uso dell’i-pad a scuola
Sicurezza in rete
Coordinamento con lo staff di direzione e con le figure di sistema
Creazioni di spazi web specifici di documentazione e diffusione delle azioni relative al PNSD

Terza annualità
Ricognizione dell’eventualità di nuovi acquisti e fundraising.
Avviare progetti in crowdfunding.
Potenziamento di laboratori territoriali permanenti, realizzati in rete con altre istituzioni scolastiche e/o associazioni, atti ad offrire uno spazio gratuito aperto al territorio in orario extrascolastico per approfondimento competenze nuove tecnologie.
Cogliere opportunità che derivano dall’uso consapevole della Rete per affrontare il problema del digital divide, legato alla mancanza di competenze in ambito ICT e Web.
Mettere a disposizione di studenti, cittadini, organizzazioni pubbliche e private servizi formativi e risorse didattiche gratuite in modalità telematica (podcast, audio video, video e-book, ecc). (Cfr. Azione #24)
Realizzazione di una comunità anche on line con famiglie e territorio, attraverso servizi digitali che potenzino il ruolo del sito web della scuola e favoriscano il processo di dematerializzazione del dialogo scuola-famiglia in modalità sincrona e asincrona. (cfr. Azione #11 e #12)
Seconda annualità
Realizzazione di una biblioteca scolastica come ambiente mediale (uso delle risorse informative digitali). (cfr. azione #24)
Realizzazione di nuovi ambienti di apprendimento per la didattica digitale integrata con l’utilizzo di nuove metodologie: flipped classroom, teal, debate.
Elaborazione di lavori in team e di coinvolgimento della comunità (famiglie, associazioni, ecc.).
Apertura di laboratori territoriali permanenti come uno spazio tecnologico condiviso dagli studenti, atto ad una didattica-gioco, per un percorso che miri a riportare l’autostima e a contrastare la dispersione. (cfr. azione #32)
Promuovere la costruzione di laboratori per stimolare la creatività aperti in orario extra-scolastico:
- Creazione di video-lab / radio-lab / storyelling, ecc.
- Creazione di spazi didattici per la peer education
Workshop per gli studenti e le famiglie sulla cittadinanza digitale.
Implementazione di nuovi spazi cloud per la didattica.
Implementazione del nuovo sito internet istituzionale della scuola.
Coordinamento con lo staff di direzione, con le figure di sistema e con gli assistenti tecnici

FORMAZIONE INTERNA
COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA
CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE
Grazie per l'attenzione
Animatore digitale: Rosa Lisa Denicolò
rosalisadenicolo@gmail.com
https://rosalisadenicolo.wordpress.com/

1° C.D. "San Giovanni Bosco"
Triggiano
Full transcript