Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina sulla Luce

No description
by

Riccardo Bertolo

on 20 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina sulla Luce

Limitazioni
Sitografia e Bibliografia
Fisica
Scienze
La luce nella biochimica
La Luce
Esame di Stato 2015/2016
Effetto fotoelettrico
Un Fotosistema
http://www.castfvg.it/articoli/fisica/corpo_nero.html
http://www.fis.unical.it/pls_fisica/lo/foto.html
Asimmetrie – rivista trimestrale dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – anno 6 numero 12 – pagina 4 a 7.
Appunti del corso di fisica presi durante l’anno scolastico
Liceo Scientifico "Norberto Rosa"
Riccardo Bertolo - 5°D -
Premessa
Collegamenti:
Fisica
Scienze
Effetto Fotoelettrico

Fotosintesi Clorofilliana
Interazioni Luce - Materia
Uno sguardo alla storia
La nascita del concetto di fotone
Concetto di Corpo Nero
Studi iniziali di
Herz
La Fotosintesi Clorofilliana
Cos'è?
Dove avviene?
Insieme dei processi...
Composto da un centro di reazione (per attivare i processi) e un complesso antenna (per la captazione dei fotoni).
Produzione di ATP, NADPH e O2
https://it.wikipedia.orgwikiFotosintesi_clorofilliana
Appunti del corso di biochimica presi durante l’anno scolastico.
Alberghina la Biologia di Lilia Alberghina e Franca Tonini
Luce
Ahazen
: particelle emesse dagli oggetti.
Cartesio
: modello ondulatorio.
Corpuscolare
Ondulatorio
Newton:
modello corpuscolare, con impulso e nergia.
Young e Fresnel
: validità del modello ondulatorio.
P=e o A T^4
Stefan e Boltzman
: potenza emessa da un corpo per irraggiamento.
Un corpo scaldato emette radiazioni: luce
Infrarosso: Legge di Rayleigh - Jeans
Ultravioletto: Legge di Wien
Questa crisi fu risolta da
Planck
, con la quantizzazione dell'energia.
Legge per lo spettro del corpo nero formulata da Planck.
Grafico del Potenziale d'arresto, in funzione della frequenza incidente.
I 3 problemi classici sorti da questo modello:
Einstein
Se si considerava la luce come un'onda, il potenziale d'arresto non doveva essere uguale per tutte le intensità
Perchè l'effetto fotoelettrico avveniva immediatamente, appena si arrivava a una determinata frequenza?
Per far si che l'effetto fotoelettrico avvenga, si deve arrivare a una "frequenza di soglia".
Conferma da parte di Einsten di questi 3 problemi, considerando la luce sia come onda, sia come corpuscolo.
Processo chimico grazie al quale si producono sostanze organiche, a partire da Anidride Carbonica e dall'acqua metabolica.
Due tappe principali:
Reazioni Luminose
Reazioni al Buio
Ciclo di Calvin
Che trasformano l'energia luminosa in energia chimica, liberando O .
2
Attraverso strutture complesse:
I Fotosistemi
Insieme dei Processi
Appunti del corso di scienze presi durante l’anno scolastico.
Quaderni di analisi chimica strumentale, spettrofotometria. Di Pierluigi Robino e Napoleone Fabbri.
All'interno dei Tilacoidi, e assorbono energia luminosa per eccitare gli elettroni.
Scienze
Interazioni tra Luce - Materia
La materia è caratterizzata da valori di energia discreti, dati dalle sue caratteristiche.
Le molecole tendono a rimanere negli stati a più bassa energia.
La luce è un'onda eletromagnetica e come tale ha le sue stesse caratteristiche.
Trasporta Energia.
Interazione:
La luce incontrando la materia può cedergli energia.
Quest'energia permette alla molecola di salire ad un livello più alto di energia (eccitando un elettrone).
Dopo il passaggio la molecola instabile torna al suo livello fondamentale emettendo luce o calore.
Gli elettroni coinvolti sono quelli di valenza.
Per questo l'assorbimento dipende dalla struttura degli atomi e delle molecole.
I colori dipendono
dal tipo di radiazioni
che le sostanze
non assorbono.
Spettro Elettromagnetico
E' l'insieme di tutte le possibili lunghezze d'onda delle radiazioni.
Può essere:
di emissione
di assorbimento
continuo
discreto
E' lo strumento utile per molte analisi chimiche.
Util
e
per dare indicazioni sulla:
natura di una sostanza
concentrazione
purezza
La Spettroscopia
Tecnica che permette la misurazione e lo studio di uno spettro tramite strumenti come lo spettrofotometro.
Diversi tipi di spettroscopia:
Infrarossa
UV visibile
Spettroscopia UV - visibile
Studio dello spettro di assorbimento per ottenere informazioni.
radiazione monocromatica fatta passare attraverso il campione
il campione assorbirà secondo le sue caratteristiche




valori ottenuti raccolti e riportati in un grafico
Lo spettrometro permette di registrare l'assorbanza
Il confronto con i grafici di sostanze note permette di valutare la natura, la purezza o la
concentrazione
del campione.
Data una lunghezza d'onda, essa è direttamente proporzionale all'assorbanza.
Necessità di non avere alte concetrazioni di soluto.
Conoscenza di uno spettro di assorbimento su cui fare riferimento.
Full transcript