Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

"Candido"

di Voltaire
by

Camilla Benassai

on 25 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of "Candido"

"Candide, ou l'optimisme"
di Voltaire

Candido
La trama
Si narra di un giovane, Candido, che passa la vita attraverso numerose peripezie e (dis)avventure, per cercare di sposare la fanciulla di cui si era innamorato, Cunegonda. Viene cacciato dal suo castello in Westfalia, è arruolato a forza in un esercito, fa esperienza di un naufragio e di un terremoto, finisce nelle mani dell'Inquisizione ed infine perde tutte le sue ricchezze. Alla fine, dopo aver imparato la lezione dalla vita, si rende conto che preferisce rinunciare ad una concezione astratta e metafisica della realtà, accontentandosi di operare e lavorare nel
suo piccolo spazio, una fattoria, che il destino
gli ha riservato.
Candido:
VOLTAIRE
François Voltaire (1694-1778) è stato un filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista, enciclopedista, autore di fiabe, romanziere e saggista francese.
L'ILLUMINISMO
Il nome di Voltaire è legato al movimento culturale dell'
Illuminismo
, di cui fu uno degli esponenti principali. La sua produzione letteraria si caratterizza per l'ironia, la chiarezza dello stile, la polemica contro le ingiustizie e superstizioni; questo genera la sua visione deista, che vede la divinità come estranea al mondo ed alla storia.
E' un movimento culturale che si sviluppò nella seconda metà del '700. La sua etimologia è legata alla metafora della luce che illumina le tenebre dall'errore, dal pregiudizio e dall'irrazionalità.
Si caratterizza come un periodo in cui si ricerca la dignità dell'uomo, dal punto di vista personale e sociale, abbattendo la società dei doveri ed esaltando quella dei diritti. Lo strumento privilegiato è l'utilizzo della ragione in molti ambiti e permette una conoscenza enciclopedica.


Candido, o l'Ottimismo, è un racconto filosofico scritto da Voltaire con lo scopo di confutare le teorie ottimistiche, quali quella
leibniziana
.
Lo scrittore francese fu sconvolto probabilmente dal terremoto di Lisbona nel 1755, che mietè molte vittime.
Chi era Leibniz?
Leibniz è stato un filosofo di origine slava, vissuto tra fine '600 ed inizio '700. Egli riteneva che la Terra fosse
"il migliore dei mondi possibile"
e che per tutti i mali del mondo vi fosse una giustificazione. Proprio
del suo pensiero, Voltaire decide di
fare una parodia, attraverso la figura
del filosofo tedesco Pangloss, che
istruisce il giovane protagonista a
vedere il mondo che lo circonda con
ottimismo, sebbene si succedano
controversie e disavventure.
I personaggi
il protagonista, "possedeva un giudizio
abbastanza retto, unito ad una grande
semplicità; per questo lo chiamavano
Candido". Il nome vuole sottolineare
la sua innocenza e timidezza, ma al tempo stesso egliffronta le difficoltà con grande coraggio.
Pangloss:
nome parlante, "tutta lingua", è il precettore di Candido; la sua figura vuole presentare i filosofi ottimisti dell'epoca, come Leibniz, mantiene le sue idee nonostante le sventure capitategli.
Cunegonda:
amante di Candido, dopo l'allontanamento dal castello, resa schiava e liberata dal protagonista, si sposa con il governatore di Buenos Aires, diventa poi moglie di Candido.
GERMANIA
Thunder-Ten-Tronckh
(Westfalia)
Luogo di inizio avventure
del Candido
PORTOGALLO
Lisbona
Qui avviene l'episodio
del terremoto, la morte di
Pangloss e l'incontro con
Cunegonda.
"L'università di Coimbra aveva deciso che lo spettacolo di alcune persone bruciate a fuoco lento, in pompa magna, è un segreto infallibile per impedire alla terra di tremare. Di conseguenza avevano arrestato un biscaglio reo convinto d'aver sposato la propria madrina, e due portoghesi che avevano mangiato carne di pollo togliendone il grasso."

Quest'episodio fa capire che nel Settecento non era ancora riconosciuta la libertà di pensiero, di parola e di religione, cioè non era ammesso l’uso della ragione e della razionalità. E’ a partire da quest’epoca, infatti, che inizia a diffondersi l’Illuminismo, in altre parole una concezione caratterizzata dalla fiducia nella ragione, dalla polemica contro il passato, dall’atteggiamento deistico in religione, dall’impegno a diffondere le conoscenze, soprattutto scientifiche per rompere con il modus operandi e videndi del passato.


Atteggiamento polemico dell'autore attraverso l'analisi di un episodio:
L'ELDORADO
Qui è presente la società ideale,
dove tutti sono uguali a livello
sociale ed eonomico. Non ci
sono leggi, perchè non c'è bisogno di averne. In questo luogo Candido, sperimenta la felicità terrestre ed il livello di ricchezza della popolazione.
RITORNO IN EUROPA
Dopo aver viaggiato in America,
Candido fa ritorno in Europa e,
sempre viaggiando, fa esperienza
dei mali dell'anima, come l'orgoglio,
la vanità e la noia.
COSTANTINOPOLI
Tutti i personaggi legati alla vita di Candido e fondamentali per lo svolgimento della narrazione, si ritrovano a Costantinopoli in una fattoria, ma la noia li avvolge completamente così decidono che ognuno di essi deve contribuire ad un'attività della casa, secondo i propri talenti. Il lavoro infatti li coinvolge, allontanandoli, da tre grandi mali: la noia, il vizio ed il bisogno.
Progetto realizzato da:
Camilla Benassai
Arno Grujon
Anastasiya Soroka
Classe 4°B Liceo Scientifico F. Redi, Arezzo
I luoghi
Musica di sottofondo suonata al pianoforte da:
Andreas Schmid
Full transcript