Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Leggere a scuola: la lettura digitale

Per gli incontri 'Roma che legge', 30 marzo 2016
by

Gino Roncaglia

on 30 March 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Leggere a scuola: la lettura digitale

Libri aumentati
I supporti:
ieri, oggi, domani

Cosa ci aspetta
Perché?
Contatti
I supporti:
ieri, oggi, domani
Le origini: Voyager
Oggi: Touch Press
Due esempi
Ieri: il libro magico del cancelliere Tusmann
Oggi: due famiglie di dispositivi
Domani: confluenza?
Perché ci servono gli e-book
(e per quali lettori)
PLATFORMS
Social
SOCIAL
SEO
CMS
Gino Roncaglia
@roncaglia
Leggere a scuola:
la lettura digitale

Gino Roncaglia - Università della Tuscia
Enhanced e-book
Facebook
Twitter
roncaglia@mclink.it
Mail
Social reading
Per gli incontri 'Roma che legge'
organizzati dal Forum del libro e dall'Università di Roma Tre; Roma - 30 marzo 2016
libro e cucchiaio
l'importanza del supporto
"Only connect! That was the whole of her sermon. Only connect the prose and the passion, and both will be exalted, and human love will be seen at its height. Live in fragments no longer."
(E.M. Forster)
"Nessun libro finisce; i libri non sono lunghi, sono larghi. La pagina, come rivela anche la sua forma, non è che una porta alla sottostante presenza del libro."
"Un libro non si legge; vi si precipita: esso sta, in ogni momento, attorno a noi."
Giorgio Manganelli
Leggere a strati
Animare i dati
Full transcript