Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Etichette alimenti freschi

No description
by

Michela Di Maria

on 24 October 2018

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Etichette alimenti freschi

Carne di pollo - cosa sapere
Il 98% dei polli venduti sono del tipo Broiler a crescita veloce (intorno ai 60 giorni).

Solo una piccola nicchia garantisce una crescita media/lenta (80-120 giorni). Bio -> minimo 81 giorni.

Le carni di animali che hanno la possibilità di pascolare sono più ricche di antiossidanti come tocoferolo e caroteni, e di acidi grassi polinsaturi a lunga catena Omega 3
ETICHETTE
ALIMENTI FRESCHI

coloranti
mangimi
antibiotici
Data di scadenza o TMC
e data del trattamento
Tipologia di latte a seconda del
trattamento termico subito
e del
tenore in materia grassa
.

"Fresco"
è solo il latte che ha subito un solo trattamento termico entro le 48 ore dalla mungitura.
Modalità conservazione
La tabella nutrizionale
:
prevede i valori nutrizionali
medi per 100 ml.
Per esempio, per il latte intero: 64 kcal, 3,3 g di proteine, 4,9 g di carboidrati, 3,6 g di grassi, 119 mg di calcio.
Lotto
L’indicazione della
provenienza del latte
o della zona di mungitura nel caso sia possibile risalire agli allevamenti di produzione
Latte intero
: il tenore in materia grassa è uguale o superiore a 3,5%

Latte intero Alta Qualità
: il tenore in materia grassa è uguale o superiore a 3,5% e il contenuto in proteine è uguale o superiore a 32 g/litro (mentre il latte intero solitamente ha un tenore in proteine di 28 g/litro)

Latte parzialmente scremato
: il tenore in materia grassa è compreso tra 1,5% e 1,8%

Latte scremato
: il tenore in materia grassa non è superiore a 0,3%;
Solo una parte dei caseifici segue lo schema classico di lavorazione utilizzando solo quattro ingredienti canonici: latte, fermenti, caglio e sale.
MOZZARELLA
Quando nel corso della produzione i fermenti lattici vengono sostituiti con
acido citrico o acido lattico
tutto diventa più semplice e rapido, perché si salta la fase della fermentazione. Tuttavia, il formaggio rimane poco saporito e si cerca di rimediare con maggiori quantità di sale.
La mozzarella senza latte fresco esiste. Basta sciogliere in acqua calda la cagliata conservata (prodotta altrove 1-2 mesi prima o addirittura anni prima, se congelata), aggiungere sale, filare l’impasto e infine raffreddare e confezionare. Colore più giallo e sapore
di formaggio, meno di fresco.
La "mozzarella a parallelepipedo" invece è prodotta da cagliate conservate, miscelate con proteine del latte in polvere ed in alcuni casi una parte di formaggio fuso.
In questi casi non è possibile usare la denominazione MOZZARELLA.
L’aggiunta al latte di fermenti lattici, per creare un ambiente acido, e poi del caglio (preparato enzimatico ricavato industrialmente dallo stomaco dei ruminanti) per ottenere la cagliata. Dopo questa prima fase la cagliata riposa per 3-4 ore lasciando il tempo ai fermenti di agire. La seconda fase prevede l’aggiunta del sale, l’impasto in acqua bollente per trasformare la cagliata in mozzarella (la “filatura”), il raffreddamento e il confezionamento.
Il colore del tuorlo dell'uovo dipende da ciò che mangia la gallina e in particolare dalla quantità di xantofille che acquisisce attraverso la dieta (erba fresca).
Le xantofille sono sostanze pigmentanti della famiglia dei carotenoidi, utilizzate anche come coloranti naturali.
Oltre a conferire diverse sfumature di giallo e arancione, sono antiossidanti e, nell’uovo, prevengono l’ossidazione e la distruzione delle vitamine.
VARIETA'
FRUTTA E VERDURA
Dall'aprile 2017 è obbligarorio indicare l'origine del latte
su tutti i latticini
(mungitura, condizionamento o trasformazione)
I formaggi freschi
a pasta filata quali
fior di latte, mozzarelle e analoghi
possono essere venduti solo se
confezionati all'origine
per rispettare peso e igienicità.
ORIGINE
CATEGORIA
Full transcript