Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Per una nuova evangelizzazione

No description
by

P. Nicola Tovagliari

on 20 July 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Per una nuova evangelizzazione

La chiesa per sua stessa natura è chiamata ad evangelizzare
Abbiamo ancora qualcosa da trasmettere?
Dare ragione della nostra speranza (1Pt 3,15)
Come presentare il
cristianesimo al mondo
di oggi
una nuova evangelizzazione, nuova nel suo ardore,
nei suoi metodi, nelle sue espressioni

Nova Huta 1979
Haiti 1992

La provocazione è riflettere sulla nostra capacità di poter creare un processo di trasmissione di valori e di contenuti che formano d’identità delle persone/ società, la speranza che siamo portatori di qualcosa di infinitamente grande : un dio che ama e che ha condiviso la nostra condizione umana. L’annuncio non può venire meno… con dolcezza rispetto e retta coscienza.
Misericordia, comprensione dell’altro, formazione.
il valore della gratuità :
Il ruolo dei laici: raggiungere tutti
Uomini che rendono credibile Dio nella storia. Che tengano lo sguardo dritto verso Dio imparando da lì la vera umanità
SOGGETTO DELL’EVANGELIZZAZIONE
Ma mi vorrei soffermare su di
te come soggetto

evangelizzatore
: cioè, di cosa ho bisogno per essere un evangelizzatore? Ho detto nei vostri termini:
come fare per contagiare
agli altri la gioia che io ho sperimentato in una bellissima giornata di Angeli per un Giorno, in una Notte Missionaria, in una Missione? Come dare continuità a questa catena d’amore?(staff, responsabili, missioni, ecc)
Lettera del Papa ai giovani
in occasione della presentazione del Documento Preparatorio
della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi
2-Chi sei? Chi sono gli altri
(in particolare gli altri giovani)
-cattolici praticanti
-perfetti
-sani
-affettivamente appagati
-sicuri e certi della scelta fatta
-fiduciosi in se stessi


-sostenuti dalla famiglia
-con adulti di riferimento
-donati completamente agli altri
-voglia di ascoltare e partecipare alla Messa e Sacramenti

Per una nuova evangelizzazione
protagonisti del cambiamento
Davanti alla dignità della persona non sì può anteporre nulla. In un epoca in cui tutto sembra divenire possibile solo perché pupo essere comprato, si devono moltiplicare i segni con i quali rendere evidente che l’amore e la solidarietà non hanno altro prezzo che l’impegno e il sacrificio personale . la vita personale trova piena realizzazione solo quando fa riferimento all’orizzonte della gratuita. L’amore non vive di conquista e possesso, ma di gratuità
1-Chi non sei? Chi non sono gli altri?

2-Chi sei? Chi sono gli altri
(in particolare gli altri giovani)

3-Come scoprire chi sono?

chi non sei ?
1-Un oggetto di evangelizzazione degli adulti

2- Non sei una busta riempita di etichette

3-non sei un cumulo di titoli da raggiungere

4-una carriera affannata e affaticata per dimostrare il tuo valore

5-quello che dicono di voi: i millenials , i giovani x ….studi sociologici…

• “non guardate dal balcone”
• “Non siate giovni divano”

A Cracovia, in apertura dell’ultima Giornata Mondiale della Gioventù, vi ho chiesto più volte: «Le cose si possono cambiare?». E voi avete gridato insieme un fragoroso «Sì». Quel grido nasce dal vostro cuore giovane che non sopporta l’ingiustizia e non può piegarsi alla cultura dello scarto, né cedere alla globalizzazione dell’indifferenza. Ascoltate quel grido che sale dal vostro intimo! Anche quando avvertite, come il profeta Geremia, l’inesperienza della vostra giovane età, Dio vi incoraggia ad andare dove Egli vi invia: «Non aver paura […] perché io sono con te per proteggerti» (Ger 1,8).
-dubbiosi sull’esistenza di Dio
-peccatori, con dei limiti
-con delle ferite
-con carenze, relazioni difficili
-insicuri in alcuni aspetti
-per l’esigenza esterna sentono che non coprono mai le aspettative del mercato e quelle degli altri
-Famiglie in difficoltà
-Adulti con cose non risolte
-individualisti, fuggire in se stesso
-Dubbi sulla chiesa, la fede, la noia
Persone frammentate

non fare salti mortali
Full transcript