Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

L'età giolittiana 1901-1914

Mappa Crono-Contenuti
by

Franco Oggero

on 10 November 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of L'età giolittiana 1901-1914

1901-1903
ZANARDELLI
Giolitti Interno

1903-1905
GIOLITTI 2

1906-1909
GIOLITTI 3
LUNGO MINISTERO

1911-1914
GIOLITTI 4

effetti nuovo
corso liberale
movimento
lavoratori

decollo
industriale
progresso
civile

questione
meridionale

giolittismo
e critici

politica
estera

socialisti
cattolici
1.+Limiti Lav. min e femm.
2.+ Ass. Infortuni Vecchiaia
3.Consiglio del lavoro
4.Municip. Servizi Pubblici
GLI EFFETTI DEL NUOVO CORSO LIBERALE
SUL MOVIMENTO LAVORATORI
ritorno e sviluppo delle organizzazioni sindacali operaie
camere del lavoro e associazioni categoria
CGL 1906
ritorno e sviluppo delle organizzazioni sindacali contadine
leghe rosse (brac. mezz. aff.)
(socializzazione/+salari, -orario, crtl collocamento)
Federterra 1901 (2c.mila)


impennata scioperi (ind. agr.) > incremento salari
scioperi +mille/anno 01-02
sal. 1900-1915: +35% ind. +50% agr.
DECOLLO IDUSTRIALE e PROGRESSO CIVILE
Premesse 40 anni precedenti
Rete ferroviaria
> commercializzazione
Protezionismo
> siderurgia
Riordino sistema bancario
(CI BC) > credito industrie

Siderurgica
(Terni + Savona Piombino Bagnoli)
Tessile
(Cotone)
, AgroAlim:
(Zucchero)
, Chimica:
(Gomma, Pirelli)
Meccanica:
(Automobilistica, Fiat 1899),
Elettrica

progresso
: TMCA 6,7% (1907)
p.ind x2 20>25% quota PIL (agr 43%) / +30% reddito p.c.
città servizi pubblici/– mortalità, anche infantile
arretratezza
: analfabetismo 37% / -carne / occup agric. 55%
8 mln emigrati (2 permanenti) 1900-14 (+ sud)
rimesse degli emigrati
QUESTIONE MERIDIONALE
Divario ind/agr
Analfabetismo 60%
No classe dirigente moderna
piccola borghesia media subordinata gr.propr.terrieri
clientele politiche
impiego p.a.
GIOLITTI 2
Leggi spec. Mezzogiorno
1904 Basilicata modern. Agr.
1904 Napoli sviluppo Ind.
1906 estensione a tutto sud
PROFILO/BILANCIO
GIOLITTISMO
metodo

vecchio/nuovo
"dittatura parlamentare"
tendenza inclusiva “nemici istituzioni”
contenuti nuovi
sostegno costante forze moderne società
tendenza intervento stato correzione squilibri sociali
SOCIALISTI RIVOLUZIONARI
CATTOLICI DEMOCRATICI
invadenza corruttiva

SONNINO, ALBERTINI
Attentato trad. risorgimentale
Pro “nemici istituzioni”

SALVEMINI
Ministro della malavita sud
tutela vecchia classe dirig terriera sud
CRITICI
E. Corradini
nazioni capitaliste/proletarie
Mov. Nazionalista

(riviste circoli)
1910 ANI (ass. naz. it.)
(eterogeneità componenti)
(sopravvento Imperialisti-Conservatori)
(Corradini)
“Idea Nazionale”> Campagna x Libia
+
Gruppi cattolici finanza vaticana BdRoma
+
Stampa liberale
Lavare l’onta di Adua
Italia fra Grandi Potenze
+
Imminenza Francia Marocco
=
GUERRA DI LIBIA
set/11 Invio 35.000 (no Parlamento)
resistenza turchi e guerriglia libici
occupazione Rodi e Dodecaneso
ott/12 PACE DI LOSANNA
(+ costo che beneficio eco.)

estremizzazione dibattito politico
soc.riv | clerico-cons nazionalisti
permanenza
Triplice
ma
accordi con Francia (comm) p.colon.
tensione triplice
POLITICA ESTERA
Dialettica rivoluzionari/riformisti

1900 Riformisti
Turati appoggio gov. Zanardellii
Ritiro appoggio gov.Zanardelli 1903
(gov. Giolitti 2 Invito a Turati)

1904 Rivoluzionari
1° Sciopero Generale x eccidio proletario minatori Buggerru
1904 elezioni arresto sxx
1906 CGL
(no sindacal riv.)

1908 Riformisti
riformismo xtr. rev. Bissolati/Bonomi
modello laburista
(non pregiudizio vs guerra Libia)

1912 Rivoluzionari
Mussolini leader rivoluzionari
Espulsione riformisti xtr. Rev. Bissolati/Bonomi > PSRI
Mussolini direttore “Avanti”
SOCIALISTI
Opera Congressi 1874
Rerum Novarum 1891

Intransigenti (Paganuzzi)
Clerico-Moderati (Meda)
Democratico-Cristiani (Murri)

1904 Pio X scioglie Opera Congressi
(timore sopravvento democristiani)
Unioni pop, eco-soc, elettorale (Dir.Gen.Az.Catt.)

Pio X appoggio linea clerico-moderati
in funzione anti-sinistra/socialista
1904 sospensione n.exp alcuni collegi nord
1909 idem 1904 + ampia (cat.dep. 52)
1913 1e Elezioni Suffragio Universale
“Patto Gentiloni”
(votare cattolico sicuro di vincere)
(votare liberali disposti a politica)

libertà coscienza e associazione
difesa scuola cattolica
istruzione religiosa scuole comunali
no divorzio
=organizzazioni eco-soc. cattoliche
CATTOLICI
conversione rendita
GIOLITTI 4
1. 1912 Suffragio. Univ. Masch.
2.Monop. Stat. Ass. Vita
(x Fondo Pensioni Inv. Vecc.)
GIOLITTI 3
ZANARDELLI (GIOLITTI)
CRISI DI FINE SECOLO 1896-1900
dopo Crispi (1896) prima dell'inizio dell'era Giolitti (1901)
Governi Rudinì (96-98) e Pelloux (98-00)

classe dirigente liberale conservatrice
incapace di rapportarsi

"torniamo allo statuto"
S. Sonnino su "Nuova Antologia" 1897
stato d'assedio vs moti per pane
tentativo di legalizzare la repressione da Rudinì a Pelloux
ostruzionismo parlamentare, opposizione liberali progressisti, scioglimento camere, elezioni
il governo Saracco: l'assassino di Umberto I e la vicenda Camera del Lavoro di Genova

Fortis
Sonnino
Sonnino
Luzzatti
Neutralità nei Conflitti di Lavoro
l'invito a Turati e il governo di centro
progetto statizzazione ferrovie (no)
riforma fiscale (no)
statizzazione ferrovie
superamento crisi bancaria
inasprimento conflitti sociali
durezza imprenditoriale
legge Daneo Credaro
(elementari allo stato)
intervento stato servizi marittimi
riforma fiscale progressività
ELEZIONI NOVEMBRE 1913 >
60% lib 10% soc (200 lib gentilon.)
RIDUZIONE E DIVISIONE INTERNA
DELLA MAGGIORANZA LIBERALE
+soc/+cattolici/primi nazionalisti
PARLAMENTO DI ESTREMI
dimissioni di Giolitti > Salandra
MAGGIO 14
GIUGNO 14
SETTIMANA ROSSA

GIOLITTI > SALANDRA
(nemici delle istituzioni)
(Gen. Bava Beccaris, Milano 8/9 maggio 1898)
protesta sociale
opposizione politica
> sinistra
30 V maggiorenni LS o Mil.
dittatura parlamentare
controllo camere
trasformismo e ingerenze elettorali
trend inclusivo “nemici istituzioni”
bifrontismo
sostegno costante forze moderne società
borghesia ind. e proletariato organizzato
(commesse statali ind. sid. e mec.)
(neutralità conflitti lavoro
libertà sindacali > + salari)
trend intervento stato in squilibri sociali
(legislazione sociale
ass. inf. mal. vec. Vita
municipalizzazioni statizzazioni)
1904 sì allo sciopero generale nazionale
allargamento suffragio
Campagna di Libia
3 morti antimilitaristi Ancona
scioperi e agitazioni tutta Italia
Marche e Romagna: anarchici repubblicani (soc.riv), carattere insurrezionale, assalti sabotaggi catture reubbliche
ATTENTATO DI SARAJEVO
Full transcript