Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

L'esperienza in cl@sse2.0 - Spoleto

focus finale della sperimentzione cl@sse2.0 - aspetti positivi e criticità di Luciana Buscaglia
by

luciana buscaglia

on 29 March 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of L'esperienza in cl@sse2.0 - Spoleto

Team
Goals
Cl@ssi2.0-una sfida possibile
Risks
Mission
Classe 3B Dante Alighieri
Spoleto
Criticità riscontrate
Imparare emozionandosi
Organizzazione oraria:
Inadeguatezza e scarsa funzionalità dell'orario scolastico che non consente condivisione di azioni didattico-tecnologiche partecipate

Ore docenza:

La compensazione di tutte le cattedre a 18 ore non consente alcuna flessibilità rispetto all’orario curricolare. Occorrevano ore aggiuntive finalizzate ad una programmazione condivisa del Consiglio di Classe, alla sperimentazione di una didattica interdisciplinare creando momenti di contemporaneità per sostenere una didattica laboratoriale.
Setting aula
: Problematiche di carattere logistico, per il setting dell’aula, in particolare per quanto riguarda la gestione degli spazi molto limitati, oltre alla messa in sicurezza dei dispositivi tecnologici
Attività didattica:
tempi di attuazione e svolgimento delle attività rallentati.

Lavoro più complesso di preparazione a monte
U.S.R.
Umbria
Università
di Perugia
Ansas
Umbria
buona capacità di lavorare in gruppo (ideazione, progettazione, produzione) e aiuto vicendevole.
Lavoro creativo
Apprendimento:
Gli alunni apprendono con facilità e sicuramente le tecnologie aiutano, ma la velocità «può essere anche figlia della superficialità» e della poca costanza nello studio.
i ragazzi sono i
protagonisti del processo educativo e di conseguenza primi realizzatori dei prodotti finali.
il tempo e lo spazio scuola è dilatato...la scuola non ha più pareti nè orari.
la comunicazione alunni-insegnanti ...senza limitazioni
attraverso il web...sempre in onda!
lavoro condiviso e collaborativo on line
...ma nonostante tutto
le nuove tecnologie permettono maggiore varietà di strategie e metodologie didattiche
modifica del ruolo docente da erogatore a "facilitatore didattico"
incremento della partecipazione
aggiornamento professionale
ricaduta nelle altre classi
e non ultimo....scarso incentivo economico agli insegnanti coinvolti
maggiore autocritica
maggiore autonomia
maggiore responsabilità
clima di classe...inclusivo
Strumenti:
gli strumenti hardware come Lim, notebook, tablet...ecc hanno tempi di vita troppo limitati, e dopo pochi mesi sono già obsoleti!
Full transcript