Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Ilsaltanote

No description
by

Pier Paolo Eramo

on 6 February 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Ilsaltanote

3. una lezione tipo
4.perché la musica
5. qualche 'nodo'
1. gli ingredienti
come è cominciata
Una pianista 'convertita' al DM8
Il seminario di Roma (marzo 2014)
Inclusione della scuola nell'
Elenco regionale di istituzioni con i requisiti di qualità per l'attuazione del DM8

Il
Laboratorio DM8
presso il Conservatorio di Parma (Pier Luigi Colonna, marzo-ottobre 2014)
Corso estivo Orff-Schulwerk a Verona
Un preside attento e un dirigente UST illuminato
la struttura del progetto
2 ore di musica in 11 CLASSI a tempo normale e tempo pieno (4 terze, 4 quarte, 3 quinte)
2 ore di CORO DI ISTITUTO: 22 elementi (4 quarte, 2 quinte e 3 prime medie) > 'verticalizzazione'
ore e persone
una docente specialista primaria: 22 ore di lezione + 2 ore programmazione e documentazione
una docente di pianoforte SMIM: 1 ora di lezione
IlSaltanote
perché la musica fa bene alla scuola

pier paolo eramo - alessandra mauro, ic sanvitale parma pric82700x@istruzione.it
2. cosa facciamo
Pratica corale
Cori parlati
Intonazione di melodie con ambiti intervallari dall’unisono a oltre l’ottava
Canoni, conte, filastrocche, ritmi binari, ternari e quaternari, figure musicali e pause
Dinamica dal pianissimo al fortissimo, agogica.
Esercizi e giochi di rilassamento e scioglimento per la muscolatura, esercizi di respirazione e vocalizzi.
Pratica strumentale
Metodo Orff-Schulwerk
- i bambini si avvicinano alla musica...
producendola in prima persona
usando mezzi da loro conosciuti
sollecitando la loro creatività e incentivando l’esplorazione del mondo sonoro.
Sono previste:
partecipazione a performance
esecuzione dei brani musicali di diverse tradizioni culturali (per imitazione, per lettura, per improvvisazione)
partecipazione a rassegne e concorsi
musica d'insieme
Body percussion e sonorizzazioni

coro e... orchestra (SMIM)
Il Coro dell’Istituto formato da alcuni alunni della scuola primaria e secondaria, si esercita con vocalizzi mirati per il riscaldamento della voce e per l’impostazione della respirazione diaframmatica. Il coro è suddiviso in due gruppi: contralti e soprani.
dal Laboratorio D.M. 8/11 Scuola di Didattica della Musica
Conservatorio “A. Boito” Parma
(prof. Pier Luigi Colonna e lo staff dei corsisti, ottobre 2014)
Carl Orff, “Uf dem anger”
dal tempo binario al tempo ternario
alunni
genitori
genitori
alunni
alunni
insegnanti
insegnanti
fa bene alla scuola
https://ilsaltanote.wordpress.com/
LA FORMAZIONE
i laboratori di didattica musicale sono fondamentali per premettere l'inserimento degli specialisti nella scuola primaria
L'ORGANIZZAZIONE ORARIA
Delle classi
musica come educazione fisica
- 1 ora (soprattutto al tempo normale)
Dell’insegnante (orario spezzato, numero di classi)
Degli altri insegnanti ('compresenze')
Dell’insegnante di strumento
LA SOSTENIBILITA'
ci verrà in soccorso l'organico funzionale... (o è meglio di no?)
INNOVAZIONE METODOLOGICA
come coinvolgere maggiormente gli altri insegnanti (soprattutto dopo una partenza 'garibaldina')?
come valorizzare e trasferire il diverso approccio didattico dell'insegnamento musicale...
la fatica, il piacere ('eros') e il bello
laboratorialità e corporeità ('penetrazione della conoscenza')
intelligenze multiple ('nessuno resta indietro')
individualizzazione ('ognuno porta se stesso')
performance
cooperazione
LA VALIDAZIONE DEL PERCORSO
come garantire qualità ed efficacia di un percorso formativo non ancora strutturato in ordinamento?
pric82700x@istruzione.it
per cominciare...
batt. 4-24
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi dum-bo CAP-PUC-CET-TO ROS-SO prin-ci-pe dra-cu-la
Partitura non convenzionale - testuale

batt. 4-24
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi dum-bo CAP-PUC-CET-TO ROS-SO prin-ci-pe dra-cu-la
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo BIAN-CA-NE-VE cuc-cio-lo bron-to-lo
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi POL-LI-CI-NO
BAM-bi dum-bo CAP-PUC-CET-TO ROS-SO prin-ci-pe dra-cu-la
work in progress
1. costruire un sillabo triennale
2. definire abilità e competenze
3. individuare modalità di valutazione appropriate
4. ...

la strada è lunga...
documentare
monitorare/valutare
diffondere
confontarsi
Può esistere una scuola senza l’Arte?
Musica per tutti a partire dalla scuola primaria. Seminario di formazione organizzato dal Comitato per l’apprendimento pratico della musica – MIUR e da Proteo fare sapere Lazio. Roma 27/3/2015
Full transcript