Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

PROGETTO AULA 3.0

No description
by

Mauro Gottardo

on 6 September 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of PROGETTO AULA 3.0

Company Logo
"APERTAMENTE"
PROGETTO AULA 3.0
Componenti gruppo progetto pon 2015-2016
IIS ALMERICO DA SCHIO ( VI )
Allievi, personale della scuola e cittadinanza
Creazione di un Centro di Formazione per la cittadinanza attiva, l’inclusione e il dialogo interculturale: uno spazio per l’apprendimento alternativo, dotato di elevata tecnologia, che operi all'interno dell’Istituto e sia aperto e fruibile da parte di tutta la cittadinanza.
- Nasce dall'esigenza di creare uno spazio di apprendimento
- Persegue la finalità che la scuola diventi cuore della società
- Innovazione tecnologica, didattica e formativa


- contrasto all'abbandono scolastico e formativo
- ampliamento dell’offerta di istruzione e formazione professionale di qualita'à
- facilitazione del passaggio verso il mondo del lavoro o l’istruzione terziaria
- mantenimento dell’occupazione
- ricerca di nuova occupazione da parte di tutti quei soggetti che vivono una situazione di disagio.

http://www.educationduepuntozero.it/organizzazione-della-scuola/aula-30-classe-flessibile-futuro-4084703308.shtml?refresh_ce-cp

http://www.indire.it/quandolospazioinsegna/eventi/2013/pacioli/

3
PROMOTORI
DESTINATARI
OBIETTIVI
DESCRIZIONE
OBIETTIVI SPECIFICI
RISULTATI ATTESI
PECULARIETA'PROGETTO
STRATEGIE PER LE DISABILITA'
DESCRIZIONE AMBIENTE
formazione professionale specifica proprio come momento fondamentale per il contributo che può dare in termini di:
- Contrasto all'abbandono scolastico
- Formazione attiva
- Long life learning
- Implementazione dell'inclusione
- Dialogo interculturale
- Interiorizzazione di concetti come onestà giustizia e cittadinanza attiva
- Successo formativo degli studenti
- Partecipazione attiva ( metodologie Flipped classroom, EAS (Episodi di Apprendimento Situato), e-tivities, problem solving cooperativo.
- Acquisizione di competenze trasversali
- Fruizione autonoma e consapevole degli spazi e dei saperi
- Aumento del numero di alunni stranieri coinvolti nei processi democratici della scuola


- Riorganizzazione del tempo scuola
- Riorganizzazione della metodologia didattica
- Innovazione curriculare
- Introduzione di nuovi contenuti digitali

L’organizzazione dell’insegnamento/apprendimento viene attuata
- Lavoro individuakizzato
- Lavoro in classe
- Lavoro in piccoli gruppi (peer tutoring)
- Classi aperte
- Lavori del GLI (Gruppo di Lavoro per l’Integrazione)
- Arredi e tecnologie per la condivisione delle diverse esperienze didattiche
- Banchi modulari e componibili per il lavoro a gruppi
- Sedie mobili, poltrone modulari colorate

Lavagne interattive multimediali Touch e di videoproiettori interattivi portatili connessi in rete e collegabili con ogni tipo di device (pc desktop, notebook, tablet, mini videoproiettori portatili)
GRAZIE PER L'ATTENZIONE
Corsista formatore PNSD
Prof. Gottardo
PIANTINA GRAFICA
Full transcript