Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Le montagne più alte del MONDO

No description
by

Cecilia Varisco

on 18 October 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Le montagne più alte del MONDO

Le montagne più alte del MONDO
Everest
K2
Kangchenjunga
Lhotse
8848 m. sul livello del mare
Dove si torva?
Il monte Everest è la più alta vetta della Terra, è situato nella catena dell'Himalaya, al confine tra la Cina e il Nepal in Asia.
Coordinate:27°59′17″N 86°55′31″E
Come e quando si è formato?
L'Himalaya è una catena di tipo « alpino » cioè si è formata nell'epoca Terziaria (circa fra i 60 e i 10 milioni di anni fa) contemporaneamente alla Catena delle Alpi.
L'Himalaya si formò milioni di anni fa, quando due parti della crosta terrestre, lo strato più esterno del nostro pianeta, entrarono in collisione. Circa 45 milioni di anni fa la zolla indiana si scontrò con la ben più ampia zolla eurasiatica. I margini delle zolle continuarono a spingere l'uno contro l'altro esercitando una forza immane e le due placche rocciose subirono dapprima una deformazione e furono quindi proiettate verso l'alto, dando così origine a montagne. Da quella prima collisione l'Himalaya ha continuato a ricevere una spinta verticale: basti pensare che il monte Everest si alza di 5 centimetri all' anno.
Come è fatto?
L'Everest ha la forma di una piramide, con tre pareti e tre creste .

Le tre pareti sono:
Parete nord si affaccia sul ghiacciaio Rongbuk;
Parete est : si affaccia sul ghiacciaio Kangshung;
Parete sud-ovest : si affaccia sul ghiacciaio Khumbu.

Le tre creste sono:
Cresta nord-est: divide le pareti nord ed est e inizia dal passo di Rapiu La (6 548 m).
Cresta nord divide così il ghiacciaio Rongbuk in una parte orientale e in una occidentale.
Cresta sud-est: divide le pareti sud-ovest ed est e inizia dal Colle Sud (7 906 m) che congiunge l'Everest con il Lhotse (8 516 m);
Cresta ovest: divide le pareti nord e sud-est e inizia dal passo di Lho La (6 026 m) che congiunge l'Everest con il Khumbutse (6 636 m).

Curiosità
L'8 maggio 2008 una spedizione di alpinisti cinesi è riuscita nell'impresa di portare la fiaccola olimpica di Pechino 2008 sulla vetta dell'Everest dopo alcuni precedenti tentativi falliti a causa delle avverse condizioni meteorologiche.
8611 m. sul livello del mare
Dove si trova?
(La famiglia degli ottomila)
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
Dove si torva?
La prima scalata
Come è fatto?
Curiosità
8516 m. sul livello del mare
8586 m. sul livello del mare
Makalu
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
Cho Oyu
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Quando è stato disceso in sci e in snowbord?
Curiosità
8463 m sul livello del mare
8201 m. sul livello del mare
Dhaulagiri
8167 m. sul livello del mare
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
8163 m. sul livello del mare
Manaslu
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità

8125 m. sul livello del mare
Nanga Parbat
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
8091 m. sul livello del mare
Annapurna
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
8068 m. sul livello del mare
Gasherbrum I
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
8047 m. sul livello del mare
Broad Peak
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
8035 m. sul livello del mare
Gasherbrum II
Dove si trova?
Quando è stato scalato?
Quando è stato sceso con gli sci?
Curiosità
8027 m. sul livello del mare
Shishapangma
Dove si trova ?
Quando è stato scalato?
Come è fatto?
Curiosità
Grazie speriamo vi sia piaciuto!!
Alessia Serena e Cecilia Varisco
Si trova al confine tra la parte del Kashmir controllata dal Pakistan e la Provincia Autonoma Tagica di Tashkurgan di Xinjiang, Cina.
Il "2" nacque nel 1856 da un errore di misurazione dell'altezza della cima. Come K1 venne indicato il Masherbrum che però è decisamente più basso. In seguito si decise di non modificare la denominazione della montagna, in quanto il "2" corrispondeva alla posizione della montagna nella lista delle cime più alte del mondo.
Coordinate:35°52′57″N 76°30′48″E
Vi sono diverse vie di ascensione al K2, tutte presentano difficoltà in comune che sono la ripida pendenza, la forte esposizione e numerosi difficili passaggi alpinistici.

Cresta Ovest
Parete Ovest - tecnicamente difficile ad elevata altitudine.
Pilastro Sud-Sudovest - Via tecnica e tra le più difficili.
Parete Sud o "Via Polacca" - estremamente esposta alle valanghe e molto pericolosa.
Sperone Sud-Sudest o "Via Cesen" - variazione dello Sperone degli Abruzzi, a cui si ricongiunge.
Cresta Nordest - via molto lunga.
Sperone degli Abruzzi (o cresta Sudest) - è stata la via utilizzata per la prima ascesa e, nonostante sia considerata tra le vie più "normali", ma è piuttosto difficile e pericolosa.

Cresta Nord - è forse uno dei percorsi himalayani più interessanti; da affrontare in gruppi numerosi.
Parete Nordovest - prevede il passaggio per la cresta Nordovest per poi ricollegarsi al percorso precedente.

A: Cresta Ovest; B: Parete Ovest; C: Pilastro Sudovest; D: Parete Sud; E: Sperone Sud-Sudest; F: Sperone Abruzzi
Il 31 luglio 1954 una spedizione italiana guidata da Ardito Desio raggiunse la vetta. La notizia giunse in Italia a mezzogiorno del 3 agosto e fu accolta con grande entusiasmo e come simbolo della rinascita del Paese nel dopoguerra: da quel momento il K2 divenne per tutti la montagna degli italiani.
Situata al confine fra il Nepal e lo stato indiano del Sikkim, dal 1838 al 1849 è stata ritenuta la vetta più elevata del pianeta. Il Kangchenjunga è il più orientale degli ottomila dell'Himalaya.
27°42′00″N 88°07′00″E
Il Kangchenjunga è costituito da cinque cime:
Cima Principale, a nord
Cima Ovest o Yalung Kang
Cima Centrale
Cima Sud

Il Kangchenjunga ha una forma piramidale, con due facce trapezoidali e due triangolari opposte. La cresta sommitale è lunga circa 1,5 km, da nord-ovest a sud-est.

Dalla cima sud si dipartono le due creste:
la cresta sud-ovest, collegata al Colle Sud
la cresta sud-est.

Anche le pareti, come le creste, sono quattro:
parete sud-ovest, nepalese, si affaccia sul ghiacciaio Yalung
parete nord-ovest, nepalese, sui ghiacciaio Kangchenjunga
parete sud-est, indiana, sul ghiacciaio Talung
parete nord-est, indiana, sul ghiacciaio Zemu.

L’alpinista spagnolo Carlos Soria ( 74 anni) è riuscito a scalare il monte Kangchenjunga , che sta cercando di concludere la scalata dei 14 ottomila della Terra.
La prima ascensione della cima principale fu compiuta il 25 maggio 1955 da George Band e Joe Brown, facenti parti di una spedizione inglese guidata da Charles Evans, per la parete sud-ovest. Il giorno successivo raggiunsero la vetta anche gli alpinisti Norman Hardie e Tony Streather.

Le restanti quattro vette, di altezza minore, furono scalate per la prima volta tra il 1973 e il 1978 da giapponesi e polacchi.

La prima ascensione della cima ovest, detta Yalung Kang, fu compiuta il 14 maggio 1973 da Takeo Matsuda and Yutaka Ageta, facenti parte di una spedizione giapponese. Entrambi gli alpinisti persero la vita durante la discesa.

Il monte Lhotse si trova in Nepal sulla catena dell'Himalaya in Asia.
Coordinate: 27°58′00″N
86°55′00″E
Oltre alla cima principale sono presenti altre due cime secondarie: il Lhotse Mig (Est), 8.414 m ed il Lhotse Shar (Ovest),8.383m.
La prima ascensione fu compiuta nel 1956 da una spedizione svizzera.
La prima ascensione femminile fu compiuta il 10 maggio 1996 da un'alpinista francese.
Il Lhotse è indicato con la sigla E1 dal servizio cartografico dell'India, in quanto la montagna non pare avere un nome ufficiale né in tibetano, né in nepalese. Nell'agosto del 1921, Howard Bury non trovando un nome locale che definisse la montagna propose Lhotse, che in tibetano vuol dire cima sud, in quanto la sua cima si trova a sud dell'Everest ed è unito ad esso tramite il Colle Sud.
Il monte Makalu appartiene alla catena dell'Himalaya, è localizzato sul confine tra Nepal e Tibet circa 22 km a est dell'Everest ed è il quinto monte più alto della Terra.
27°53′03″N 87°05′20″E
La vetta del Makalu infine fu definitivamente conquistata il 15 maggio 1955 da Lionel Terray e Jean Couzy appartenenti ad una spedizione francese condotta da Jean Franco, Guido Magnone.La squadra francese lo affrontò dalla parete nord e dalla cresta di nordest, attraverso la via della sella situata tra il Makalu ed il Kangchungtse da quel momento chiamata "via francese".
Il Makalu è un picco isolato dall'aspetto imponente è infatti costituito da una piramide quasi perfetta con quattro creste taglienti. È considerato fra le più difficili montagne da scalare a causa della completa esposizione delle sue pareti ai venti. Poche sono le scalate effettuate ed è uno degli ultimi ottomila ad essere stato scalato in inverno.
La difficile via del West Pillar in stile alpino, senza ossigeno, senza portatori e senza corde fisse. Con discesa dalla via normale una volta raggiunta la vetta. Questo l’ambizioso piano degli alpinisti svizzeri Hans Mitterer, Stephan Siegrist.
Il West Pillar, via aperta dai francesi Yannick Seigneur e Bernard Mellet nel 1971, è una delle vie più complesse dell’Himalaya. E’ stata salita nella storia soltanto da 9 persone, mai in puro stile alpino.
Il monte Cho Oyu (la Dea Turchese) è il sesto monte per altezza sulla Terra. È situato sul confine tra Cina e Nepal, fa parte della catena dell'Himalaya e dista circa 20 km ad ovest dell'Everest.
La prima ascensione fu compiuta il 19 ottobre 1954 dagli austriaci Herbert Tichy, Joseph Jöchler , lungo il versante nord ovest. La spedizione diventò famosa per l'utilizzo dello stile alpino senza ossigeno, in netto contrasto con lo stile pesante dell'epoca
Un alpinista lucchese, Riccardo Bergamini, scalerà il monte Cho Oyu, in Tibet, senza ossigeno supplementare. La spedizione, cui parteciperà anche l'alpinista piemontese Mario Lo Monaco, inizierà la scalata del monte Cho Oyu, che con i suoi 8201 metri di altezza è la sesta montagna più alta al mondo, il 3 settembre.
2009 Il 24 settembre Marco Galliano è il primo italiano a discendere il Cho Oyu in snowboard.
2011 il 4 ottobre Fabio Beozzi, maestro di sci e ripidista, realizza la prima discesa in sci del versante Messner da 8.100 m, 100 metri prima della vetta a causa di un principio di congelamento.

Il Dhaulagiri (Montagna Bianca) è alto 8.167 metri s.l.m. ed è il settimo monte più alto della Terra, la maggiore cima situata interamente in un'unica nazione. Si trova in Nepal, fa parte della catena dell'Himalaya, 35 km a ovest dell'Annapurna, separato da esso dalla valle Kali Gandaki.
28°41′47″N 83°29′43″E
La prima ascensione fu compiuta il 13 maggio 1960 da una spedizione svizzero/austriaca guidata da Max Eiselin, insieme a Kurt Diemberger, Peter Diener, Ernst Forrer, Albin Schelbert, Nyima Dorji and Nawang Dorji. Fu la prima spedizione himalayana supportata da un aereo, che però si schiantò durante l'avvicinamento. L'aereo fu successivamente abbandonato sulla montagna.
Il Dhaulagiri è un massiccio composto da 10 cime:

Dhaulagiri I 8.167 m
Dhaulagiri II 7.751 m
Dhaulagiri III 7.715 m
Dhaulagiri IV 7.661 m
Dhaulagiri V 7.618 m
Churen Himal (Centrale) 7.385 m
Churen Himal (Est) 7.371 m
Churen Himal (Ovest) 7.371 m
Dhaulagiri VI 7.268 m
Putha Hiunchuli 7.246 m
Gurja Himal 7.193 m

Incidente a 8000 metri di altitudine al Dhaulagiri. Juanjo Garra è rimasto ferito ieri mentre scendeva forse dalla cima della montagna. Pare che lo sherpa che camminava con lui sia scivolato trascinandosi dietro l’alpinista che nella caduta si è rotto una caviglia, non riuscendo più a proseguire. Lo spagnolo ha bivaccato insieme allo sherpa per la notte e ora sarebbero in attesa di aiuti: Maurizio Folini e Simone Moro oggi hanno sorvolato la montagna riuscendo ad arrivare a quota 6300 metri dove hanno lasciato tre sherpa dotati di cibo, ossigeno e vestiti. I tre tenteranno di salire in aiuto di Juanjo Garra.
Il Manaslu( conosciuto anche come Kutang) è l'ottava montagna più alta del mondo e si trova nelle catena montuosa dell'Himalaya.
28°33′00″N 84°34′00″E
La prima ascensione fu compiuta il 9 maggio 1956 dal giapponese Toshio Imanishi e dal nepalese Gyalzen Norbu, facenti parte di una spedizione giapponese guidata da Yuko Maki, lungo il versante nord-est, per l'attuale via normale.
Il Manaslu è composto da 3 cime principali:

Manaslu 8.163 m
Manaslu Ovest 7.992 m
Manaslu Nord 7.157 m

Il nome Manaslu deriva dal sanscrito manasa, che si può tradurre come "montagna dello spirito".
Il Nanga Pàrbat (conosciuto anche come Nangaparbat Peak o Diamir) è la nona montagna più alta della Terra situata in Pakistan.
La prima ascensione fu compiuta il 3 luglio 1953 dall'alpinista austriaco Hermann Buhl con una spedizione austro-tedesca guidata da Karl Maria Herrligkoffer. Il versante prescelto fu il Rakhiot a nord-est, passando per la Sella d'Argento e il SilberPlateau. Si tratta del primo ed unico ottomila raggiunto in prima assoluta da un solo scalatore
È il secondo ottomila (dopo l'Annapurna) per indice di mortalità, ovvero rapporto tra vittime ed ascensioni tentate, con un valore che si aggira intorno al 28%, tanto da essere spesso soprannominata anche the killer mountain (la montagna assassina).
La montagna è impostata su una lunga dorsale principale, che compie un lungo arco con la concavità rivolta verso nord. La cresta Mazeno è considerato la cresta più lunga del mondo.

Le dorsali isolano idealmente tre zone della montagna:
a nord-ovest la parete Diamir, dove si trova anche la vetta secondaria settentrionale .
a nord-est la parete Rakhiot, che scende piuttosto scoscesa in direzione nord verso il ghiacciaio Rakhiot, circondato dagli speroni Chongra e Jiliper.
a sud-sudest la parete Rupal, estremamente scoscesa, che scende con pendenza elevata e costante per circa 4.500 m fino al sottostante fondovalle. Si tratta della parete montana più alta del mondo.

L' Annapurna è un massiccio montuoso situato nel Nepal centrale. È il decimo monte più alto della Terra e fa parte della catena dell'Himalaya
Nel 1950, nonostante la scarsa esperienza di spedizioni alpinistiche extra-europea fino ad allora effettuate, i francesi organizzarono quella che sarebbe diventata la prima spedizione a raggiungere la vetta di un 8.000.Ne facevano parte Maurice Herzog, in qualità di alpinista e capo-spedizione, gli alpinisti Jean Couzy, Marcel Schatz.
Il successo ottenuto fu pagato duramente. La scarsa esperienza, l'equipaggiamento inadeguato e il peggioramento delle condizioni atmosferiche furono tra le cause per cui Herzog e Lachenal riportarono accecamenti e congelamenti estesi di mani e piedi; Lachenal subì amputazioni ad entrambi i piedi.
Il massiccio dell'Annapurna comprende 6 cime principali:
Annapurna I
Annapurna II
Annapurna III
Annapurna IV
Gangapurna
Annapurna Sud

È stato il primo 8.000 ad essere conquistato dall'uomo. Il suo nome, in sanscrito, significa dea dell'abbondanza. È considerato, insieme all'ultimo tratto del K2, l'ottomila più pericoloso, poiché detiene il rapporto più alto tra numero di incidenti mortali e ascensioni tentate, superiore al 40%.
Il Gasherbrum I è l'undicesima montagna più alta della Terra. Il Gasherbrum I fa parte del massiccio del Gasherbrum, situata nella regione Himalayana del Karakorum.
35°14′21″N 74°35′24″E
28°34′00″N 83°57′00″E
35°43′00″N 76°42′00″E
La prima ascensione fu compiuta il 5 luglio 1958 da Pete Schoening e Andy Kauffman, membri della spedizione statunitense guidata da Nicholas Clinch.
Si possono distinguere tre versanti principali:
versante sud, pakistano
parete nord-ovest, pakistana, rivolta verso il Gasherbrum II
parete nord-est, cinese

Gasherbrum nella lingua locale significa "splendido picco". Il Gasherbrum I venne chiamato K5 (che indicava la quinta vetta del Karakorum)
Il Broad Peak è il dodicesimo monte più alto della Terra. È situato sul confine tra Cina e Pakistan, nella catena del Karakorum.
35°48′38″N 76°34′05″E
La prima ascensione del Broad Peak fu compiuta il 9 giugno 1957 dalla spedizione austriaca. Gli alpinisti non utilizzarono né l'ossigeno, né portatori di alta quota
Il Broad Peak è costituito da 4 cime principali:
Broad Peak
Anticima
Broad Peak Centrale
Broad Peak Nord

L'esploratore britannico Thomas Montgomerie, durante la campagna di rilevamento del Karakoram nel 1856, lo chiamò K3, ma quando William Conway scoprì che la sua parte sommitale era lunga quasi 2 km lo ribattezzò Broad Peak, ovvero Cima Larga.
Il Gasherbrum II è la terza vetta più alta del massiccio del Gasherbrum, situato nella catena montuosa del Karakoram, nell'Himalaya.
35°45′N 76°39′E
La prima ascensione fu compiuta l'8 luglio 1956 da Fritz Moravec, Josef Larch e Hans Willenpart, componenti di una spedizione austriaca.
La prima discesa in sci dalla cima fu realizzata il 6 agosto 1984 dal francese Patrice Bournat e dallo svizzero Wim Pasquier.


Tra il 23 e il 30 giugno 1984 Reinhold Messner e Hans Kammerlander realizzarono il primo concatenamento del Gasherbrum II e Gasherbrum I, senza passare dal campo base, senza rifornimenti di materiale e viveri preventivi, e senza incontrare altri alpinisti. Si trattò del primo concatenamento in assoluto di due ottomila.
Lo Shisha Pangma , è la quattordicesima montagna più alta della terra, la più bassa dei 14 ottomila. È situato in Tibet, fa parte della catena dell'Himalaya.
28°21′00″N 85°46′00″E
La prima ascensione dello Shisha Pangma fu compiuta il 2 maggio del 1964 ad opera di una spedizione cinese guidata da Xù Jìng.
Lo Shisha Pangma è costituito da tre cime principali:
Shisha Pangma
Shisha Pangma Centrale
Shisha Pangma Ovest

È stato l'ultimo ottomila ad essere conquistato a causa della sua posizione e delle restrizioni imposte dalla Cina.
Full transcript