Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il problema dell'acqua

No description
by

Losa Geremia

on 9 February 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il problema dell'acqua

IL PROBLEMA DELL'ACQUA NEL MONDO
L'acqua copre il 71% della superficie terrestre
Il 97,4% è acqua salata (non potabile)
Il 2,6% è acqua dolce (potabile)
Oceani, mari, laghi salati
Ghiacciai, Ghiacci antartico e atlantico, laghi, fiumi, nappe preatiche
Senza contare l'acqua dei ghiacci, l'acqua disponibile (accessibile) all'uomo è solo del 0.5%
L'acqua è quindi una risorsa RARA ma RINNOVABILE
IL CICLO DELL'ACQUA
La quantità d'acqua rimane costante
La popolazione mondiale aumenta (1 miliardo nel 1800, 8 miliardi nel 2025)
La qualità dell'acqua diminusce (inquinamento, sprechi)
La risorsa d'acqua non è ripartita ugualmente tra i paesi del mondo
L'utilizzazione dell'acqua non rispetta la sua rigenerazione
1 persona su 6 non ha accesso all'acqua potabile
400 milioni di persone abitano in zone con scarsità d'acqua
Donne costrette a camminare tutta la giornata per la fornitura d'acqua (paesi del sud)
Invece nei paesi del Nord il problema dell'acqua è legato allo stile di vita
Lo stress idrico aumenta e la penuria d'acqua minaccia il futuro delle nuove generazioni

Problemi politici:
Conflitti d'utilizzazione dell'acqua (esempio Turchia, Siria e Iraq)
Inegualianza di distribuzione a scala globale (esempio Israele e Palestina)
Problemi sociali e ecologici:
Alterazione della qualità dell'acqua (Agricoltura e industria)
Disparizione della biodiversità vivente nell'acqua
Problemi economici:
Freno allo sviluppo industriale e agricolo (di conseguenza sociale)

70% Agricoltura
20% Industria
10% Utilizzo domestico
L'UTILIZZAZIONE DELL'ACQUA
Agricoltura
La rivoluzione verde incentiva l'utilizzazione dell'irrigazione
In India, Messico e Cina 85% dell'acqua è usata a scopo agricolo
PROBLEMA: salinità del suolo aumenta
la biodiversità diminuisce
utilizzazione di fertilizzanti riduce la qualità dell'acqua
Industria
Usata nel transporto e accumulo di calore (centrali idroeletriche, centrali nucleari)
Usata come elemento di produzione
Utilizzo di acque di superficie e acque atmosferiche
PROBLEMA: l'acqua ritorna in natura inquinata e con differente temperatura
Uso domestico
Bisogno primario per l'uomo
1 persona necessita 20 litri d'acqua al giorno (minimo)
+ di 200 L per gli europei
+ di 500 L gli americani
2 milioni di persone muoiono all'anno per scarsità di qualità dell'acqua
Disponibilità dipende dall'ACCESSO ALLE FONTI IDRICHE (distanza/tempo)
Conclusione
Alterazione della qualità dell'acqua
Inegualianza di distribuzione su scala mondiale (differenti caratteristiche climatiche)
Inegualianza di utilizzo dell'acqua (differenti stili di vita)
Possibilità di conflitti di gestione dell'acqua (guerre)
Rischio di penuria aumenta in tutto il mondo dovuto al cambiamento climatico
Quali possibili rimedi?
Modificare le pratiche agricole
Ridurre gli sprechi (città, industrie, irrigazioni)
Bisogna dare un prezzo all'acqua?
Cosa cambiare nella quotidianità?
http://www.improntawwf.it/carrello/
Conclusione
L'acqua è un dono della natura
L'acqua è essenziale alla vita
L'acqua è limitata ed è soggetta a esaurimento
L'acqua deve essere conservata
L'acqua non è sostituibile
L'acqua è un bene comune (non ha prezzo)
Nessuno ha il diritto di distruggerla
Full transcript