Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Tesina Chiara Palmisano LE EMOZIONI

Approfondimento di maturità
by

Luca Palmisano

on 29 May 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Tesina Chiara Palmisano LE EMOZIONI

LE EMOZIONI
Approfondimento di maturità di:
Chiara Palmisano
5° Istituto Professionale Socio Sanitario
Istituto Orsoline San Carlo – Saronno
Sommario
La motivazione
Cos’è un’emozione?
Un breve riassunto del film
L'analisi di “Inside Out”
La bibliografia e filmografia
Le emozioni,
sono un concetto difficile
e
astratto
da spiegare ai bambini, perché la loro giovane età
gli impedisce di interpretarle correttamente.

La decisione di animarle in un film adatto a loro
è stata un’intuizione
veramente intelligente!


spiegò che le emozioni hanno il potere
di distorcere i ricordi
“neutri”
.
Le emozioni come
“rabbia”
e
“tristezza”

possono essere positive per creare reazioni.
(uno dei 100 psicologi più importanti del ventesimo secolo)
Paul Ekman
Ho deciso di portare
questo film coraggioso
come argomento di approfondimento per la maturità.
LE EMOZIONI
Coraggioso
perché affronta l’argomento
delle nostre emozioni
e di come esse siano un tema dominante
della nostra vita reale
in maniera affascinante, senza rinunciare
alle conoscenze scientifiche su questo argomento.
Attualmente l’emozione
viene considerata come
un
costrutto psicologico complesso

nel cui si articolano diversi livelli:
Cognitivo
, predisposto
alla valutazione
dello stimolo e della situazione, anche
chiamato appraisal;
1
Fisiologico
, di attivazione del SNC, SNP e sistema endocrino che si traduce
in aumento del battito cardiaco, sudorazione,
salivazione, modificazioni viscerali ecc…
2
Espressivo–Motorio
,
che dà la responsabilità dell’espressione
delle emozioni
ai movimenti del viso
e del corpo;
3
Motivazionale
,
di spinta all’azione
per realizzare scopi
e soddisfare bisogni;
4
Soggettivo
, che ha
a che fare con un processo autoriflessivo con il fine
di comprendere l’esperienza ed il vissuto emozionale
con l’attribuzione
di etichette sugli specifici stati emotivi sperimentati.
5
E’ possibile individuare
3 principali teorie

che sono state studiate e dimostrate
nello studio delle emozioni:
1
la “
Teoria periferica

proposta da
James-Lange
(1884)
la “
Teoria centrale

proposta da
Cannon-Bard
(1927).
2
la “
Prospettiva cognitivista

secondo cui le emozioni
si inseriscono in un sistema
di comunicazione tra individuo
e ambiente e costituiscono
delle informazioni da valutare.
3
la “
prospettiva evoluzionistica

darwiniana che sottolinea l’universalità e la continuità dell’espressione
emotiva facciale.
Gioia
Sentimento di piena e viva
soddisfazione dell’animo.
Stato d’animo di chi è triste,
malinconico, addolorato
Disgusto
Acuto e persistente senso
di avversione o ripugnanza
fisica o morale.
Rabbia
Violenta irritazione provocata
da gravi contrarietà, che da luogo
a reazioni incontrollate.
Riley
Tristezza
Paura
Sensazione che si prova in presenza
o al pensiero di un pericolo vero
o immaginario.
L'elefante Bing Bong
Il film non mostra due delle emozioni ritenute “primarie” da Ekman:
sorpresa e disprezzo.
Inoltre non vengono neanche rappresentate le emozioni
“sociali”
, ossia quelle che rappresentano il soggetto quando ci sono altri individui.
L’obbiettivo dei produttori è quello di far capire
agli spettatori, che le emozioni
possono essere miste
,
e nemmeno negative perché tutte fanno parte
della crescita della persona
senza le quali si rimarrebbe incompleti.
Giuliana Proietti, Xenia Tascabili del 1999
,
“Le emozioni: conscerle, comunicarle
e ritrovare l’equilibrio”

Giampaolo Perna, Edizioni San Paolo del 2004
,
“Le emozioni della mente.
Biologia del cervello emotivo”

Michele Giannantonio, Erikson 2013,
“Paura di sentire”

Elisabetta Clemente, Rossella Danieli,
Annuska Como, Pearsons Italia Milano
Torino del 2013
,
“Psicologia generale ed applicata”
Bibliografia

Regia:
Pete Docter
Produttore:
Jonas Rivera
Filmografia
della Pixar Animation Studio
LE EMOZIONI
Grazie!
Chiara Palmisano
Full transcript