Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Viandante sul mare di nebbia

Analisi del'opera di Caspar David Friedrich
by

Marco Azzari

on 7 May 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Viandante sul mare di nebbia

di Caspar David Friedrich Analisi dell'opera:
VIANDANTE SUL MARE DI NEBBIA Viandante sul mare di
nebbia è un dipinto a olio su tela
creato nel 1818 (nel periodo del romanticismo, in particolare quello del sublime) da Caspar David Friedrich e ora situato ad Amburgo nel museo di Kunsthalle. Il dipinto rappresenta un uomo di spalle solitario (un borghese, pobabilmente un'autoritratto del pittore stesso) che
contempla il paesaggio sulla vetta
diun monte. FORMATO Il formato è rettangolare ed il dipinto è alto 95 cm e largo 75 cm. STRUTTURA Evidenziando e osservando le linee di struttura, si può notare che il protagonista è perfettamente al centro del dipinto. LINEE DI FORZA PESO VISIVO Il peso visivo si concentra sul protagonista perchè:
1- E' in contrasto con lo sfondo
2- E' in primo piano
3- Si trova al centro delle linee di costruzione
4- E' isolato
5- E' in piedi (la posizione verticale ha più peso visivo) Nel dipinto è applicata la prospettiva aerea; Lo si può capire dalla sovrapposizione dei piani e dalla diminuzione dei dettagli via via allontanarsi. Il soggetto è in controluce, è in ombra.
La luce è diffusa.
Il soggetto si contrappone tra chi osserva il quadro e la luce del sole che sorge. Nel dipinto ci sono forti contrasti.
Il chiaroscuro conferisce tridimensionalità ai corpi.
Predominano i colori chiari e freddi. In primo piano il colore è steso più preciso e morbido, mentre nel retro è più visibile la pennellata. Creato da Marco Azzari
zwolf2002@yahoo.it
zwolf2002@gmail.com
Full transcript