Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Riscaldamento Globale

Presentazione di Scienze della Terra. In essa viene illustrato il problema del Riscaldamento Globale con informazioni tratte dal film-documentario "Una Scomoda Verità" (Titolo Originale: An Inconvenient Truth) del regista Davis Guggenheim.
by

Daniel Wetterwald

on 17 November 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Riscaldamento Globale

Ecco come l'uomo uccide il Pianeta. Il Riscaldamento Globale he cos'è? Le radiazioni solari penetrando sotto forma di luce riscaldano il pianeta. Alcune irradiazioni vengono rimandate nello spazio sotto forma di raggi infrarossi. Ma alcuni gas dell'atmosfera, in particolare il biossido di carbonio (o CO2), bloccano parte di questi raggi contrastando un'eccessiva escursione termica. Tuttavia, a causa dell'inquinamento, la quantità di biossido di carbonio nell'atmosfera sta crescendo smisuratamente e ciò porta ad un elevato aumento della temperatura. La CO2, il gas serra per eccellenza, è rilasciato dai tubi di scappamento delle automobili, dalle industrie ecc. e dunque dall'inquinamento. Questo perchè il carbone e il petrolio, che subiscono la combustione per produrre energia, contengono carbonio che bruciato diventa biossido di carbonio. L'atmosfera è quindi facilmente modificabile e questo perchè, essendo estremamente rarefatta è la parte più delicata del nostro pianeta e ciò è dimostrato dal fatto che in passato, per colpa degli CloroFluoroCarburi (CFC), si è formato il cosiddetto buco nell'ozono. ome si forma? C Esso ha innumerevoli conseguenze quali lo scigliomento dei ghiacciai, l'aumento delle temperatura, l'aumento delle precipitazioni e di fenomeni catastrofici, un elevata evaporazione, fenomeni di siccità, l'innalzamento del livello del mare, l'estinzione di specie protette, l'aumento di malattie (anche già debellate) ecc. uali conseguenze ha? Q La concentrazione di CO2 nell'atmosfera non è regolare tutto l'anno, poiché nel periodo durante la quale l'emisfero boreale, contenente la maggior parte delle terre emerse e quindi della vegetazione, è inclinato verso il sole e quindi il processo di fotosintesi è assai più massiccio e funzionale dato che coinvolge maggiore vegetazione e per questo una maggiore quantità di biossido di carbonio viene convertita in ossigeno. Ciò avviene in primavera e in estate. Però, in autunno e in inverno è l'emisfero australe ad essere inclinato verso il sole e vista la scarsità di terre emerse presenti in quella parte del pianeta la quantità di biossido di carbonio nell'atmosfera tende ad aumentare. sempre uguale? È Grazie ai ghiacciai è possibile anche ricavare informazioni sulla concentrazione di CO2 nell'atmosfera di anni passati. Ciò poiché la neve, caduta sulla Terra sotto forma di precipitazione, che poi ha formato gli strati di ghiaccio compattandosi, ha intrappolato nel processo di condensazione delle bolle di atmosfera e per questo, estraendo le cosiddette "carote di ghiaccio" grazie al processo del carotaggio possiamo analizzare e studiare i livelli di CO2 di altri periodi della storia. Inoltre, avendo intrappolato anche quantità ossigeno, il ghiaccio offre la possibilità di conoscere la temperatura dell'anno nella quale la neve è caduta sulla Terra. ghiacciai I Insediamenti umani sono stati costruiti vicino ai ghiacciai o in aree circostanti per vari motivi, anche strategici, come nel caso del Kilimangiaro, sulla quale le popolazioni si erano stabilite ad alture elevate per evitare i pericoli della malaria portata dalle zanzare. Tuttavia a causa del riscaldamento globale i ghiacciai si stanno sciogliendo e ritirando e ciò è causa di gravi disagi per le popolazioni, che utilizzavano essi anche come fonte di acqua. G li insediamenti umani Due sono le regioni sentinella, ossia la Calotta Polare Artica (comprendendo anche la Groenlandia) e la Calotta Polare Antartica, che sono note così poiché sono quelle che maggiormente subiscono gli effetti del cambiamento del clima e questo si nota anche per la vegetazione con lo strano fenomeno degli alberi ubriachi, ossia alberi che puntano le radici del permafrost e risultano inclinati proprio a causa dello scioglimento di quest'ultimo. E sempre a causa della dissoluzione quest'ultimo motivo numerosi edifici e oleodotti rischiano il crollo e il cedimento. In più Ia fauna (in particolare orsi polari) di quei luoghi rischia l'estinzione. Oltretutto, nella Calotta Polare Antartica si sta sciogliendo sempre più ghiaccio di tipo marino, ma anche di tipo terrestre. E mentre il primo tipo non innalza il livello del mare, il secondo può farlo danneggiando molto le città e le aree che si trovano sul livello del mare come molte città Californiane e i Paesi Bassi. L e regioni sentinella L'aumento delle temperature è un fenomeno poco considerato, ma molto dannoso e pericoloso poiché, solo in Europa, nel 2005 sono morte oltre 30'000 persone per le ondate di calore. Inoltre in India si sono raggiunti picchi di oltre 50° e in grandi e importanti città si sono raggiunti record per quanto riguarda il numero di giorni di temperature che si aggiravano attorno ai 40°. e temperature L Il riscaldamento globale è anche causa di un elevato aumento delle temperature degli oceani, e questo innalzamento causa numerose e burrascose tempeste come uragani, tornado, tifoni...
Tali fenomeni sono responsabili della distruzione di numerose costruzioni umane quali piattaforme petrolifere e sono causa di numerose morti. I loro effetti sono devastanti e tragici. L e temperature degli oceani e Il cambiamento è possibile, ma bisogna affrettarsi. Infatti è possibile ritornare ai livelli di emissione del 1970 (pari al 0,9 in confronto a quelli attuali ossia del 2,6) compiendo queste semplici azioni:

Adozione di apparecchi elettrici più efficienti.
Maggior utilizzo di tecnologie ecosostenibili.
Introduzione e diffusione di automobili meno inquinanti.
Migliorie dell'efficienza dei trasporti.
Utilizzo di energia rinnovabile.
Eliminazione della CO2 dall'atmosfera. ome
cambiare? C Gli esseri umani non si accorgono del problema poiché esso è graduale. Serve una forte scossa per far comprendere quelle che saranno le devastanti conseguenze e che è meglio quindi favorire il pianeta al denaro. Cause del problema sono anche l'avidità e l'ignoranza. L'avidità dei più ricchi e potenti, e l'ignoranza delle persone sostenuta dai media e da coloro che traggono beneficio da uno sfruttamento sconsiderato del pianeta. er
riflettere P L'evaporazione è notevolmente aumentata e di conseguenza anche le precipitazioni. Tale aumento è responsabile prevalentemente di fenomeni come inondazioni. Infatti le conseguenze causate da queste ultime nel 2005 sono state disastrose per molti paesi del mondo come per l'India, per la Cina e per molte nazioni europee. evaporazione e L' Inoltre, sempre a causa delle evaporazioni accade il fenomeno della siccità, poiché l'effetto serra non solo crea abbondanti precipitazioni, ma le sposta facendo sì che alcune aree del pianeta ricevano eccessive piogge e che in altre esse siano praticamente assenti. Per questo motivo le terre sono prosciugate dell'umidità e ciò avvia il fenomeno di desirtificazione.
Causa dell'evaporazione è anche il prosciugamento di grandi laghi, come accade per il Lago Chad, in Africa. L a siccità C By Daniel Wetterwald Informazioni Tratte dal Film "Una Scomoda Verità".

Foto Prese da Fonti Varie e Postate a Scopo Illustrativo.

All Rights Reserved. Grazie Per La Visione! L e catastrofi L e precipitazioni
Full transcript