Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il '48 un anno di rivolte

No description
by

Giacomo Rossi

on 28 October 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il '48 un anno di rivolte

il 48 un anno di rivolte
la crisi del 45
è la causa della terza e più forte rivoluzione (le prime due nel 1820 e 1830)
i principali protagonisti
sono gli operai e gli artigiani che danno vita alle varie rivoluzioni del 48 che al contrario delle precedenti scoppiano nelle grandi capitali d' Europa
le rivolte a Parigi
cosa vuole il popolo
in Francia c' era monarchia liberale
Luigi Filippo d' Orlèans re di Francia
1: vuole la democrazia
2: suffragio universale
E il Re...
rifiuta e il 22 febbraio del 1948 fu costretto alla fuga a causa degli insorti. Viene così proclamata la Seconda Repubblica francese
le rivolte a Vienna
assolutismo
tipo di governo:
imperatore d' austria Ferdinando I
cosa chiede il popolo
il popolo Austriaco formato maggiormente da liberali e democratici, richiede sostanzialmente una costituzione
l' Imperatore cosa fa
Ferdinando I si vede costretto ad accettare, induce libere elezioni a suffragio un universale. abbandona la capitale
Governo
assolutismo
imperatore federico guglielmo IV
rivoluzioni a Berlino
Cosa vuole il popolo
nella notte tra il 18 e il 19 marzo 48 il popolo insorge chiedendo anche qui la fine dell' assolutismo e una costituzione ma non solo, chiede anche l' unità nazionale
cosa fa l' imperatore
accetta le condizioni del popolo e non scappa ma bensì resta a governare
altre insurrezioni nell' impero austriaco
Venezia e Milano
A Venezia i rivoluzionari mettono in fuga il governatore e proclamano la rinascita della Repubblica Veneta. A Milano invece l' esercito del regno di Sardegna porta aiuto e fa ripiegare la guarnigione Austriaca. Così iniziò la guerra d' indipendenza Italiana
Budapest e Praga
gli insorti di Praga chiedevano allo stato una maggiore autonomia. invece quelli di Budapest chiedono l' indipendenza dell' Ungheria
dopo le rivolte
Francia
Si instaura un governo provvisorio formato da democratici e socialisti. Vengono attuate riforme quali:
limite orario di lavoro(11h);
vengono fondati laboratori nazionali;
abolita pena di morte;
istituito suffragio universale maschile.
ma accade un' imprevisto, la maggior parte dei borghesi toglie i soldi dalle banche e provocano una crisi finanziaria. vengono aumentate le tasse ai contadini, i quali, alle elezioni votano i liberali.
Germania
Federico Gugliemo IV toglie la costituzione liberale e la sostituisce con una costituzione più conservatrice. l' assemblea di Francoforte offre all' imperatore la corona della confederazione tedesca ma lui rifiuta.
Austria
domata la rivolta di Praga e le truppe austriache sconfiggono i Savoia a Custoza. in dicembre sale al trono Francesco Giuseppe che ristabilisce l' assolutismo. Insieme alle armate Russe vengono domati gli insorti a Budapest
Napoleone III
Si fa incoronare imperatore Francese nel 1852 dopo essere stato governatore grazie all'appoggio del popolo .
Vince la guerra di Crimmea contro la Russia, e la seconda guerra di indipendenza italiana contro l'Austria
Full transcript