Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

costruire naturale

redazione
by

paola tonizzo

on 30 May 2011

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of costruire naturale

Costruire Naturale gruppo redazione: alina bulicanu, matteo isipato, cristina nogara, elena ruzza, paola tonizzo LA SEGNALETICA LINEARE IL LOGO IL FILO LO SKYLINE Il primo progetto è partito dall'idea di "filo di arianna", un segno continuo che accompagnasse il pubblico alla nostra aula e al nostro orto. appesi a questo filo sono stati messi dei biglietti che indicano il link del nostro blog, i nomi del laboratorio, dell'aula, dell'orto e del progetto e disegni che rappresentino l'orto urbano. Dal concetto di filo conduttore siamo poi giunti ad una seconda proposta che riprende la linea dello skyline e contiene le indicazioni del nostro progetto insieme a qualche consiglio botanico. E' stato anche qui proposto il tema dell'integrazione dell'urbano e dell'orticolo. IL TETRAEDRO LE BOTTIGLIE INSTALLAZIONE STRUTTURE IN BAMBOO PER
L'ESPOSIZIONE DEI LAVORI SEGNALETICA
STRADALE SEGNALETICA REPORTAGE ATTIVITA' DEL CORSO progettazione modellino la dissodatura lezioni di orticoltura semina recupero materiale la preparazione l'arcata dell'aula il riferimento Nell'elaborazione del logo abbiamo voluto unire
l'immagine della città a quella dell'agricoltura, considerate comunemente in antitesi.
Il risultato è una riproposizione ironica di un cartello stradale, immagine tipica dell'ambito urbano, nel contesto degli orti. Da qui anche il titolo del progetto "ORTINCORSO". 1 2 3 mauricio cardenas geomag Si è scelto di usare lo skyline di Milano
per cogliere, o meglio evocare, il sentimento di sentirsi a casa,
avvolti da edifici alti dove può crescere il verde.
Mostrare che gli orti sono qui e adesso.
In seguito a varie ricerche lo skyline rigido e geometrico si è assotigliato, diventando polilinea e l'orto si è trasformato in un
gioco di colori stilizzato, fino ad diventare puntini di varie dimensioni
C'è la volontà di evocare il legame tra città ed orti: il contrasto
tra il carattere immobile, fragile ed eterno del costruito e il mutevole, effimero e con libertà di movimento degli orti.
Il risultato di questa ricerca e diventato una piccola installazione colorata come i fiori e mobile come il verde al vento. 1 2 REPORTAGE ORTI
Full transcript