Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Un posto sull'autobus

No description
by

riccardo cappelletti

on 22 June 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Un posto sull'autobus

Rosa Parks con Martin Luthr King sullo sfondo
Il brano racconta della storia della celebre attivista statunitense Rosa Parks, all'epoca una sarta per i ricchi, che dopo aver lavorato e fatto spese nei grandi magazzini si rifiutò di cedere il posto sull'autobus dellla Montgomery City Lines (anche chiamati "AUTOBUS DELLA VRGOGNA") come ordinatole dall'autista, che minacciandola più e più volte chiamò la polizia.
La trama
il messaggio che vuole trasmettere
Per ottenere le cose che si vogliono e si desiderano non bisogna usare la violenza, ma bensì crederci e impegnarsi il più possibile.
Il pensiero di Parks
"UNA PERSONA PUO' CAMBIARE IL MONDO!"
Rosa Parks 1913-2005
Il seguito
La polizia la arrestò, e questo evento suscitò molto scalpore nei ghetti dove in quel periodo i neri erano costretti a vivere, addirittura bruciarono 2 di questi pullman, A quel punto intervenne un pastore protestante in una chiesa battista, il noto Martin Luther King Jr., che disse che le cose non si ottengono con la violenza ma con la disobbedienza civile, King prese spunto da Mahatma Ghandi. La sua idea era quella di boicottare gli autobus, scrisse in un volantino di andare a piedi a scuola, a lavoro e a fare la spesa, in più una signora bianca arrabbiata decise di farlo pubblicare in un giornale e così l'iniziativa ebbe più pubblicità. Nel giorno stabilito la moglie di King lo svegliò e gli disse di andare alla finestra, gli autobus erano vuoti e i neri erano per le strade, sugli incroci ai semafori che accompagnavano i figli, andavano a lavoro e cantavano per le strade.
Di Domenico Volpi
Un posto sull'autobus
Rosa Louise McCauley, nacque il 4 febbraio 1913 a tuskegee, in Alabama, e morì il 24 ottobre 2005 a Detroid, in Michigan. Fu un personaggio simbolo dei movimenti civili contro la segregazione razziale nei luoghi pubblici. A lei è ispirato il film "La lunga strada verso casa" del '99.
Full transcript