Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

07 Structure, Materials and Production pt.2

by Graphic Design
by

Graphic Design

on 27 April 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of 07 Structure, Materials and Production pt.2

LA FORMA
THE SHAPE
Dopo aver indagato i concetti di “cosa è un pack e a che cosa serve”, quali sono le più diffuse
ed efficienti strutture cartotecniche, stampi ad iniezione, termoformature, supportii termoretraibil che lo formano, e poi quali sono i principali materiali di cui esso è costituito nella maggior parte dei casi, oppure come esso nasce da un foglio steso e quali buone norme e conoscenze dobbiamo applicare nella progettazione grafico-comunicazionale del suo vestito, procediamo adesso a considerare la nascita di un pack a livello generale e trasversale ai contenuti affrontati sin qui.

After investigating the concepts of "What is a pack and what we use it for...", what are the most common and efficient structures papermaking, injection molding, thermoforming, shrink supports that form it, and then what are the main materials of which it is consists in most cases, or as it comes from a spread sheet and what good standards and we must apply knowledge in graphic design-communicational of its dress, now proceed to consider the beginning of a pack in general and transverse to content learned since here.

Equilibrio tra forma e funzione.
La forma deve avere una funzione comunicazionale ad esempio sul contenuto già partendo dall’esterno, quindi la forma che comunica sul contento, o più banalmente la visione del contenuto attraverso una finestra.
La forma dovrebbe già parlare del contenuto, senza ancora l’intervento del vestito grafico, far percepire alcuni o anche uno solo degli attributi del contenuto come la sua forma, la sua sostanza, morbida/dura, la sua rigidità o malleabilità o ciò che maggiormente lo caratterizza.


Balance between shape and function.
The form must have a communicational function for example on the content already starting from the outside, so the shape talking about the content, or more simply the vision of the contents through a window.
  The form should already talk of the content, even without the intervention of the design, perceiving some or even one of the attributes of the content as its form, its substance, soft / hard, its hardness or malleability or what most characterizes it.

Equilibrio tra forma e funzione.
La funzione come si è detto può essere una funzione di comunicazione, può essere propedeutica all’uso del contenuto, o essere aggiunta, ma anche l’alloggiamento del contenuto al suo interno è una valutazione di tipo funzionale. Come si è già visto i vantaggi delle performance funzionali sono legate alla fidelizzazione con la marca.


Balance between form and function.
The function as mentioned above may be a communication function, can be preliminary to the use of the content, or be added, but also the housing of the content inside is an evaluation of the functional type. As we have already seen the benefits of functional performance are related to loyalty with the brand.


Molding is the process of manufacturing by shaping liquid or pliable raw material using a rigid frame called a mold or matrix. This itself may have been made using a pattern or model of the final object.


Lo stampaggio è il processo di produzione che modella materia prima liquida o flessibile utilizzando un telaio rigido chiamato stampo o matrice. Questo può essere realizzato utilizzando un sistema esistente o un modello dell'oggetto finale.


The mold must usually be designed without cavities that might restrict the removal of the piece: in particular undercuts are to be avoided, that is, angles of 90 ° or more, which in fact make the printed element indivisible from the mold.


Lo stampo deve essere in genere progettato senza cavità che possano limitare l'estrazione del pezzo: in particolare vanno evitati i sottosquadra, cioè angoli di 90° o più, che di fatto rendono l'elemento stampato indivisibile dallo stampo.


The fold gives rigidity to the structure.
It 'a physical matter, compared to a perfectly flat surface, a folded surface or provided with ribs has the effect to create a greater rigidity. The applications are many, from sheet metal roofing to those for the automotive sector. The same function is obtained at the structural level in the packaging.


La piega conferisce rigidità alla struttura.
E' una questione fisica, rispetto ad una superficie perfettamente piana, una superficie piegata o dotata di nervature ha per effetto della dorsale che si viene a creare una rigidità maggiore. Le applicazioni sono molteplici, dalle lamiere per coperture a quelle per il settore automobilistico. La stessa funzione la si ottiene a livello strutturale nel packaging.


The injection point in the molding step.
There is one or more points where in fact the molten material is injected, these points may represent a false print that can be transferred on surface that must have a proper finish.


Il punto di iniezione nella fase di stampaggio.
Esiste uno o più punti dove di fatto viene iniettato il materiale fuso, questi punti possono rappresentare una falsa stampa che può essere trasferita sulle superfici che invece devono avere una finitura corretta.


The dimensioning of the packaging respect to the content.
In reduction obviously can not work, can not exist a smaller container of the content.
In the opposite direction is instead largely used a sizing higher than the actual content of the objective needs to give more value to products that have a high commercial value but small size, or for purposes of the simple shelf visibility.
Extreme use so often the factor "oversized" for trade issues and visibility; proper sizing should also be considered according to the use of the material in an amount necessary and sufficient.


Il dimensionamento del packaging rispetto al contenuto.
In riduzione evidentemente non può funzionare, non può esistere un contenitore più piccolo del contenuto.
Nel senso contrario viene invece largamente utilizzato un dimensionamento superiore alle reali oggettive necessità del contenuto per dare più valore a prodotti che hanno un alto valore commerciale ma dimensioni ridotte, o per scopi inerenti la semplice visibilità a scaffale.
Si abusa quindi spesso del fattore "oversize" per questioni commerciali e di visibilità; il dimensionamento corretto va considerato anche in funzione all'utilizzo del materiale in quantità necessaria e sufficiente.


Handling, ergonomics.
It is of great importance to consider the modalities of practical use of the container to be structured in such a way that it is easily usable and which functions not only for communication.



Maneggiabilità, ergonomia.
Esso è di grande importanza considerare le modalità di utilizzo pratico del contenitore per strutturarlo in modo tale che sia facilmente utilizzabile e che non funzioni solo per la comunicazione.


Thinking about packaging.
Progettando un contenitore.
Forma e funzione.
Shape and function.
Forma e funzione.
Shape and function.
Molding.
Stampaggio.
Molding, undercuts.
Sottosquadra.
Folded surfaces.
Le pieghe.
Injection point.
Punto di iniezione.
Dimensioning.
Dimensionamento.
Ergonomics.
Ergonomia.
Full transcript