Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Primo descensus ad inferos di Renzo

No description
by

Andrea Magnoni

on 12 February 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Primo descensus ad inferos di Renzo

cap. 13
Mentre la folla assalta la casa del Vicario, arriva il Gran Cancelliere Antonio Ferrer.
Ferrer promette che il prezzo del pane verrà stabilito dal governo e che il Vicario sarà recluso in prigione.
Renzo rimane affascinato da Ferrer, vede in lui il paladino della giustizia.
Dopo aver ammansito la folla con false promesse, Ferrer preleva sbrigativamente il Vicario e lo fa salire in carrozza, nascondendolo agli occhi della folla.
cap. 12
L'evento centrale del capitolo è costituito dall'assalto della folla al forno delle grucce, il giorno di San Martino.

Renzo arriva al centro del tumulto e si lascia trasportare dalla protesta.

Dopo aver devastato il forno, la folla si dirige verso la casa del Vicario di provvigione, ritenuto il maggior responsabile dell'aumento del prezzo del pane

cap. 14
Dopo la fuga del Vicario la gente torna a casa, solo i facinorosi sperano di riprendere i disordini.
Renzo arringa la folla: comincia ad esporre il proprio parere in mezzo a un crocchio di gente che progetta azioni per il giorno seguente.
In seguito egli si fa guidare in un'osteria da uno sconosciuto (una spia) che cerca di indagare sulla sua identità.
E' qui che la vicenda personale di Renzo tocca la massima punta di degrado: il giovane si ubriaca e comincia a fare sproloqui contro l'oste, contro i potenti, persino contro Ferrer.
Conclusioni
La discesa agli inferi
cap. 11
Renzo si dirige da Monza verso Milano per consegnare la lettere di padre Cristoforo a padre Bonaventura

Attraversamento della Porta Orientale
cap. 15
Dopo aver accompagnato Renzo in camera, l'oste corre a denunciarlo alle forze dell'ordine.
Il mattino seguente, il notaio (responsabile dell'ordine cittadino) sveglia Renzo perarrestarlo senza notificargliene il motivo,
Il giovane viene arrestato e ammanettato; in strada egli coglie l'attimo per farsi aiutare dalla folla attirando l'attenzione di un numero sufficiente di rivoltosi, che mettono in fuga gli ufficiali e il notaio.
cap. 16
Vi è una maturazione psicologica e spirituale di Renzo, nata dalla'vventura e dalla paura; egli impara a guardare nel volto degli uomini per conoscerne la natura morale e a non fidarsi ciecamente
Primo descensus ad inferos di Renzo
cap. 17
Renzo si dirige verso l'Adda


Raggiunge Bergamo attraversando il fiume


Incontro con il cugino Bortolo
finezza psicologica
Renzo si riscatta dalla precedente debolezza e rivela di aver appreso la lezione dai furfanti tra cui si era trovato
Nell'antichità classica rappresenta un percorso di conoscenza che l'eroe compie scendendo negli "inferi", nel regno dei morti, dunque "in basso".
Alla fine di questo viaggio l'eroe "riemerge" più maturo: ha acquisito alcune conscenze fondamentali che gli consentiranno di portare a termine l'impresa.
5FB - Caia, Cisamolo, De Benedetti, Magnoni, Solferini.
Full transcript