Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

IL BAROCCO

No description
by

Carolina Cabrera

on 10 October 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of IL BAROCCO

IL BAROCCO

Definizioni del termine
Gusto artistico-letterario del Seicento, caratterizzato da predilezione per immagini e forme insolite e irregolari, per il gioco verbale e l'artificio concettuale

Con il termine barocco si definisce gran parte dell'arte del Seicento. Stile che si ispira a una nuova visione del mondo in sintonia con la rivoluzione scientifica che ha distrutto le vecchie certezze.

Nel Settecento il termine barocco veniva usato per indicare forme bizzarre, distorte, irregolari, non rispettose delle regole di armonia e di proporzione
Caratteristiche
Correnti:

Classicista
Naturalista
Rappresentata dai fratelli Carracci. Tenta di liberare l'arte dalle complicazioni manieristiche e di recuparare i principi di chiarezza, monumentalità ed equilibrio propri del Rinascimento.
Tappa "classicheggiante" del Barocco.

"Paesaggio con la fuga in Egitto", Annibale Carracci, 1603 circa
Risalto al paesaggio: in primo piano rispetto al soggetto.
Paesaggio ideale
"Giove e Giunone", Palazzo Farnese, Roma. A. Carracci
Tema mitologico dell'Antichità classica. L'amore degli dei è un tema ricorrente nella sua opera.
Figure eroiche. Splendore
"Magnani a Bologna", A. Carracci
Caravaggio
Antagonista di A. Carracci. Elabora uno stile personale ed espressivo grazie al contrasto di luce e ombra.
Le figure perdono la fissità e sono più autentiche nei loro gesti, più vivi e reali.
Affreschi in palazzi e chiese che hanno come protagonisti a personaggi che si avvicinano alla realtà perché tentano di essere fedeli, credibili
"Ragazzo con il canestro di frutta" . Ragazzo che sembra di imitare al dio Baco, tuttavia non si vede come il dio: è pallido, sembra malato. Personaggio della realtà quotidiana
"Canestro di frutta". Tema della vita quotidiana: si considera Caravaggio come il primo pittore italiano ad occuparsi di questo nuovo genere: la natura morta.
Realismo e precisione.
La mela ha una dimensione drammatica: la corruzione che si trova all'interno. Il contrasto tra apparenza e realtà
"Medusa", personaggio mitologico. Importanza dell'espressione: inquietudine. Crudo realismo.
"Giuditta e Oloferne". Rappresenta un'escena biblica nella quale una vedova ebrea, Giuditta, dopo aver dedotto Oloferne, generale assiro, lo uccide, decapitandolo. Per la donna, Caravaggio prende come modella una donna di strada: vuole rappresentare il reale.
Attualizza la scena, rappresentando i personaggi con abiti della sua epoca.
La donna è perplessa, tenta di non sporcare il vestito.
Sguardo attento e stupito della serva.
Oleforne: sguardo sofferente, stupito, guarda verso l'alto.
"Morte della Vergine". Opera comissionata dall'ordine dei carmelitani scalzi ma dopo rifiutata da loro per l'aspetto di Maria.
Ambiente semplice, brutto, non c'è niente di celebrativo.
Opera di un realismo brutale. Gli apostoli hanno anche un aspetto ordinario: anziani semplici.
Color dominante: il rosso.
Iluminazione teatrale.
Forti contrasti di luce e ombra.
Drammatismo.
"S. Carlo in meditazione davanti al Cristo morto", Cerano.
"Ragazzo morso da un ramarro", Caravaggio
Messa a fuoco dell'espressività, delle caratteristiche fisiognomiche.
"Natività", Carlo Maratta.
Senso di intensa spiritualità
Scene di profondo drammatismo
"Giuditta decapita Oloferne",Artemisa Gentileschi
"Il castigo di Cupido", Bartolomeo Manfredi
"Susanna e i vecchioni" , Artemisia Gentileschi
Scene teatrali attraverso la mimica, la luce, i gesti

"Conversione di San Paolo", Caravaggio
Il tromp l'oeil
Chiesa San Saverio di Mondovi, Andrea Pozzo
"Inganna occhio": dipinti generalmente sovrapposti che riproducono oggetti della vita reale con un accurato studio della prospettiva, degli effetti di luce e dei colori. Attraverso questa tecnica, i dipinti danno l'illusoria sensazione di realtà.
Profondo senso di spiritualità. Temi: estasi, martiri, apparizioni miracolose
"Martirio di San Pietro", Caravaggio
"Sette opere di misericordia", Caravaggio
Sentimenti di
fragilità
finitezza
dolore

Contesto:

Rivoluzione scientifica: meccanismo di conoscenza. Osservazione e sperimentazione
Peste-carestie: presenza della morte
Scoperte geografiche: cambiamento della posizione dell'uomo
Controriforma: usa l'arte per diffondere idee. Inquisizione e censura
Full transcript