Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

“Non ci sono venti favorevoli

No description
by

Pamela Torromino

on 9 July 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of “Non ci sono venti favorevoli

Giuseppe Ungaretti
S. Beckett:
"Waiting for Godot"
Liceo Scientifico Filolao
A.S. 2013/2014

Torromino Pamela VD
"Non ci sono venti favorevoli
per chi non conosce la meta"
G. d'Orange
STORIA
CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
(GUERRA IN TRINCEA)
ITALIANO
G. UNGARETTI
ALLEGRIA: "VEGLIA" E "NATALE"
INGLESE
S. BECKETT:
"WAITING FOR GODOT"
FILOSOFIA
S.FREUD
SECONDA TOPICA: "ES-IO-SUPERIO"
FISICA
INTERPRETAZIONE
DI COPENAGHEN E DECADIMENTI
DELLE PARTICELLE
RADIOATTIVE
STORIA DELL'ARTE
FUTURISMO CON U.BOCCIONI :"FORME
UNICHE DELLA
CONTINUITA'
NELLO SPAZIO"
SCIENZE
BIG ONE-
FAGLIA DI SANT'ANDREAS- TERREMOTI
LATINO
SENECA: "DE
BREVITATE VITAE"
Cause della prima
Guerra Mondiale
Spirito espansionistico della Germania, che aveva creato una grande flotta marina (egemonia inglese)
Spirito di Rivalsa francese (Revanche)
due Crisi Marocchine (Germania rende il Marocco indipendente schierandosi contro la Francia)
settore Balcanico:
riprese forza l'espansionismo austriaco violando
le deliberazioni del Congresso di Berlino annettendo
la Bosnia-Erzegovina
Serbia forte dell'appoggio della Russia aspirva a
riunire sotto un unico Stato Nazionale
serbi, croati, bosniaci e sloveni
diventando così l'anima dell'irredentismo
Turchi contro la Serbia Grecia Montenegro e Bulgaria a loro volta coalizzati per sottrarre la Macedonia e l'Impero Ottomano
28 Giugno 1914 a Sarajevo un nazionalista serbo (Gravilo Princip) uccide l'erede al trono austro-ungarico Francesco Ferdinando
28 Luglio 1914 l'impero austro-ungarico dichiara guerra alla Serbia
la Germania entrò in guerra a fianco
dell'Austria (imperi centrali) alla quale si allenao anche Turchia e Bulgaria
Russia e Francia schierati con la Serbia
4 Agosto 1914 invade il Belgio(neutrale)
Inghilterra entra in guerra a fianco della Francia (Triplice Intesa) alla quale si allea anche il Giappone
Il conflitto assume così un carattere mondiale;
la resistenza belga infrange l'illusione di una "guerra lampo"
da una guerra di movimento si passò ad una
guerra di posizione combattuta nel fango delle TRINCEE
Nato ad Alessandria d'Egitto l'8 Febbraio 1888 dove frequenta prestigiosi collége (legge di Leopardi
e di Nietzsche)
nel 1912 si reca anche a Parigi ove ha la possibilità di conoscere molti grandi letterati del tempo, frequenta gli ambienti dell'avanguardia
nel 1914 si reca in Italia per partecipare con entusiasmo alla guerra, arruolansosi come volontario in un reggimento di fanteria
nel 1915 prende contatto con i principali
esponenti del gruppo futurista fiorentino
grazie ai quali pubblica le sue prime poesie

qualsiasi cosa m'avesse minimamente distinto da un altro fante, mi sarebbe sembrato un odioso privilegio e un gesto offensivo verso il popolo al quale, accettando la guerra nello stato più umile, avevo inteso dare un segno di completa dedizione
nel 1931 pubblica L'allegriaove egli esprime, attraverso i suoi brevi componimenti, i sentimenti nati dalla esperienza della Prima guerra mondiale, come dolore ma anche come scoperta dei valori più autentici di fratellanza ed umanità
VEGLIA
scritta al fronte di guerra, composta da due strofe costituite una da un continuo fluire sulla crudeltà e le atrocità della guerra, l'altra composta da un unico movimento strofico che ribadisce il suo attaccamento alla "vita"
NATALE
racconta del suo ritorno a casa in licenza dal fronte della Prima Guerra Mondiale. Tornato è però stanco e non vuole fingere di dimenticare neanche per un po’ le atrocità della guerra, tuffandosi tra la gente e nella città in festa.
Waiting for Godot is the most famous play written by Samuel Beckett between 1948 and 1949 (It was performed for the first time in Paris in 1953)
This work was considered the most revolutionary play of the theater of the 900, it deals with the theme of waiting (in vain!) that characterizes the modern man.
Waiting for Godot can be seen as a metaphor for the existential condition expressed through loneliness.

PLOT
The play is divided into two acts and starts 'in medias res'
The characters are two tramps, Vladimir and Estragon
They are waiting on a country road for a mysterious Godot
Also there are two protagonist in the play, Pozzo and Lucky
The Act II differs only apparently from the first one

STRUCTURE
The play has not development in time
The play has not setting but it has a country road and a bare tree
It has not plot because the play does not tell a story but examines a static situation
it has not action, since the only situation described is that waiting


TIME
there is a cyclical pattern to events
time is a chaos characterized by suffering


COMIC AND TRAGIC
Use of a grotesque humor to describe the daily routine of the two tramps
awareness of the human inability to know the forces that govern nature
pessimism towards life

LANGUAGE
informal language
dialogue meaningless (pauses, silences, repetitions of phrases)
no communication
S. Freud : seconda topica "ES-IO-SUPERIO"
________________________________________
IO
ES
SUPER-IO
nasce il 6 maggio 1856 a Friberg (Moravia)
nel 1885 si laurea in medicina a Vienna ed ottine la libera docenza in neuropatologie
si reca a Parigi grazie ad una borsa di studio per lavorare al fianco di Charcot, il più celebre neurochirurgo dell'epoca
collabora con Breuer assieme al quale studia l'applicazione dell'ipnosi all'isteria ed il "trattamento catartico"
nel corso dei suoi studi comprende l'importanza di rendere la psicologia tradizionale più operativa e nel 1900 pubblica il suo primo saggio intitolato "interpretazione dei sogni"
tra il 1901 e il 1926 pubblica vari saggi, i più significativi sono: "Totem e tabù", "introduzione alla psicoanalisi","Al di là del principio del piacere", "L'io e l'es"

"TRATTAMENTO CATARTICO"
La catarsi è l'effetto aristotelico
del teatro, la purificazione per gli
spettatori; la liberazione dei
conflitti e dei complessi della
personalità. Il
meodo prevede che:
il paziente sotto ipnosi rievochi l'elemento traumatico annidato nell'inconscio che ha costituito il sintomo;
ricordi, dopo il risveglio dall'ipnosi, tutti i contenuti e i dettagli rievocati nel corso della seduta;
produca una reazione emotiva definita "
abreazione
" che dovrebbe far scomparire il sintomo.
Il secondo modello mentale di Freud, denominato "seconda topica" viene ideata più tardi rispetto alla prima e distingue i tre luochi della mente dove sono racchiuse le tre istanze.
L'
ES
è l'isieme di forze pulsionali regolate dal principio del piacer. Esso porta alla gratificazione immediata dei bisogni e delle necessità iologiche dell'individuo. L'es ignora la logica e non ha principi morali. esso è il tipico comportamento dei bambini in tenera età.
Il
SUPER-IO
è la coscienza morale, l'insieme delle regole, norme e proibizioni che sono state assorbite dal bambino e lo accompagnano sempre, anche in forma inconsapevole. E' la sede dei più grandi ideali e si sviluppa quando il bambino si identifica con il genitore.
L'
IO
è laarte organizzata della personalità, che si trova a sottostare alle altre duei istanze intergate con i condizionamenti dell'ambiente sociale. Spinto dall'ES e compresso dal SUPER-IO, in conflitto con i condizionamenti sociali, l'IO lotta per stabilire l'armonia
________________________________________
Interpretazione di Copenaghen e decadimento delle particelle radioattive
_______________________________
Nel 1935 il fisico Erwin
Schrodinger propse questo
esperimento concettuale:
uno scienziato pone un gatto, un atomo radioattivo ed una fiala di cianuro ad esso collegata all'interno di una scatola perfettamente isolata dall'esterno.
Trascorsa un'ora dall'inizio dell'eperimento, l'atomo
FISICA CLASSICA
indipendenmente dall'osservatore, il gatto è per un certo tempo del tutto vivo e, per il resto del tempo, del tutto morto.
FISICA QUANTISTICA
i due stati <<gatto vivo>> e <<gatto morto>> sono sovrapposti fino al momento in cui il fisico compie l'osservazione,che, in quell'istante stabilisce il destino del gatto. La teoria quantistica assegna delle probabilità ai
possibili
esiti di un esperimento, mentre esso ha solo un risultato
reale
. U istante prima di aprire la scatola, l'esperimento ha due possibili esiti:
radioattivo potrebbe essere, con la stessa probabilità, decaduto e dunque
liberare il veleno letale oppure no.
1. atomo non decaduto, fiala intatta, gatto vivo
2. atomo decaduto, fiala aperta, gatto morto
DECADIMENTI DELLE PARTICELLE
Decadimento Alpha avviene quando il nucleo di una particella radioattiva si trasforma ed essa è accompagnata dall'emissione di una particella alpha
es: Rn Po + He
Decadimento Beta avviene quando il nucleo di una particella radioattiva si trasforma ed essa è accompagnata dall'emissione di un elettrone
es: Pb Bi +
e
+
Ve
222
86
218
84
4
2
210
82
210
83
Seneca: "De brevitate vitae"
______________________________
nasce il 4 a.C. circa
originario di Cordoba (Spagna), studia filosofia e retorica a Roma
è condannato all'esilio in Corsica (41-49 d.C.) da Claudio
è precettore di Nerone; dal 54 al 62 d.C. è suo consigliere
nel 65 d.C., accusato di partecipazione alla congiura di Pisone, è costretto ad uccidersi
Trattati
:
De clementia (filosofia politica)
De beneficiis (convivenza civile)
Naturales questiones (scienze nturali)
Dialoghi
:
l'autore parla in prima persona e il destinatario è un unico interlocutore


Epistole
Epistolae morales ad
Lucilium
(62-65 d.C.)
epistolario letterario non fittizio
destinatario è Lucillio ma anche i posteri
riflessioni sui problemi della filosofia morale per l'uomo che aspira alla sapientia
tono informale e colloquiale
Epigrammi
(circa 70 carmi di paternità dubbia)


Satira menippea
Apokolokyntosis
scritto in occasione della morte di Claudio
incertezza sul significato del titolo
usodi livelli linguistici e stilistici diversi


Tragedie
(ne restano 10, 8 autentiche)
esortano i detentoridel potere alla clementia
rappresentano lo scatenarsi di passioni sfrenate (furor)
tono magniloquente, ridondante e ripetitivo
considerazione del pensiero in formule incisive (sententiae)

Dialoghi-Tattati
de ira
DE BREVITATE VITAE
de vita beata
de tranquillitate anime
de otio
de providentia
de costantia sapientis

Dialoghi di impianto
consolatorio
Consolatio ad Maram
Consolatio ad Helviam matrem
Consolatio ad Polybium
Risalente probablmente al 49, cioè l'anno in cui Senaca torno dall'esilio, e dedicato all'amico Paolino, esso sostiene che:
gli uomini hanno torto alamentarsi della brevità del tempo "vita, si uti scias, longa est"
la maggioranza degli uomini la spreca (occupati)
saggio è il solo che conosce il corretto uso del tempo
chiunque si dedica ad altro che non sia la ricerca della saggezza e della verità spreca il suo tempo
Futurismo: U.Boccioni
"Forme uniche della continuità nello spazio"
Big-one, faglia di Sant'Andrea, terremoti
____________________________________________
Futurismo (
Manifesto del Futurismo
)
contro le accademie letterarie ed artistiche
totale rifiuto delle forme culturali e artistiche classiche
esaltazione della grra intesa come "sola igene del mondo"
rivoluzione estetica legata alla tecnologia
nasce a Reggio Calabria il 19 Ottobre 1882
nel 1900 si stabilsce a Roma per approfondire le proprie conoscenze per la pittura e la letteratura
nel Gennaio 1910 conosce Marinetti e partecipa con entusiamo al movimento Futurista collaborando l'anno stesso il
Manifesto dei pittori futuristi
e diventando poi il principale ispiratore del
Manifeto tecnico della pittura futurista
<< Il gesto, per noi, non sarà più un momento fermato del dinamismo universale: sarà, decisamente, la sensazione dinamica eternata come tale.
Tutto si muove, tutto corre, tutto volge rapido. Una figura non è mai stabile davanti a noi, ma appare e scompare incessantemente.>>
realizzata nel 1913 e conservata nel Civico Museo d'Arte Contemporanea (Milano)
possente figura che incide a passi nervosi
movimento che si solidifica nello spazio
dinamicita e astrazione
antonomia intesa come sintesi delle tre dimensioni
1. Simultaneità di visione
2. Sintesi tra visione ottica e visione mentale
3. Dinamismo
Big one è il nome dato ad un possibile futuro terremoto che potrebbe essere uno dei più potenti mai verificati negli Stati Uniti., superiore ad decimo grado della Scala Richter


La Faglia di Sant'Andrea è una faglia geologica che si sviluppa per 1287 km attraverso la California, tra la placca nordamericana e la placca pacifica
Fu scoperta nel 1895 nella California settentrionale
CICLO SISMICO
Il terremoto non è un fenomeno casuale ma si verificano all'interno di
fasce sismich
e
che delimitano
aree sismiche
si verifica una liberazione improvvisa di energia da un punto all'interno della terra chiamati
ipocentro
gli sforzi in atto all'interno della terra provocano la deformazone elastica dei corpi rocciosi; se tali sforzi superano il limite di rottura, le rocce si fratturano e si genera una
faglia
il terremoto avviene quando le rocce deformate tornano bruscamente al loro equilibrio con un meccanismo i
rimbalzo elastico
la zona posta in superficie sulla verticale dell'ipocentro è detta

epicentro
TIPI DI ONDE SISMICHE
onde longitudinali
(o di
compressione
). Al loro passaggio, una roccia subisce contrazioni e dilatazioni nella stessa direzione di propagazione dell'onda. Sono le onde più veloci e per questo sono dette
onde P
(prime).
onde trasversali
(o di
taglio
). Al loro passaggio una roccia oscilla in senso trasversale alla direzione di propagazione dell'onda. sono meno veloci e per questo sono dette
onde S
(seconde). Le onde S non si propagano nei fluidi.
onde superficiali
si generano quando le onde interne raggiungono la superficie terrestre. Esse si propagano sa superficie ma si attenuano rapidamente in profondità. Esistono due tipi di onde superficiali: le
onde di Rayleigh
(o onde R) e le
onde di Love
(o onde L).

LA FORZA DI UN TERREMOTO
La <<forza>> di un terremoto vie valutata in termini di intensità e di
magnitudo
L'intensità è la valutazione degli effetti prodotti da un sisma sulle persone e sul territorio. La scala più usata per valutare l'intensità dei sismi è la scala MCS (Mercalli-Càncani-Sieberg), divisa in 12 gradi.
La magnitudo misura invece la forza di un terremoto a confronto con un terremoto standard preso come riferimento. La scala della magnitudo (scala Richter) è logaritmica: a un aumento di una unità della magnitudo corrisponde un aumento di un fattore 10 nell'ampiezza del movimento del terreno. La formula per calcolare la magnitudo è la seguente:
M= log
10
(massima per il teremoto conosciuto)
A
___
A
(massima per il teremoto standard)
0
GLI EFFETTI DEL TERREMOTO
I danni principali agli edifici sono provocati sopratutto dai
movimenti orizzontali del terreno e dipendono da diversi
fattori:
durata delle oscillazioni;
tipo di costruzioni;
natura geologica del terreno su cui poggiano.
ad esempio se il terremoto si verifica sotto il fondo del mare,
nelle zone costiere spossono risentire gli effetti di un
maremoto
CHI
COME
VERSO DOVE?
Full transcript