Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Progetto Martina

Progetto di Leo e Lions per l'informazione dei giovani sui tumori
by

Matteo Benedetto

on 26 February 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Progetto Martina

Progetto Martina! www.progettomartina.it Chi è Martina? Martina era una donna molto giovane,
colpita da tumore alla mammella ... Martina ha lasciato un testamento: "Che i giovani vengano informati ed educati ad avere maggior cura
della propria salute ... certe malattie sono rare nei giovani ma,
purtroppo, proprio nei giovani hanno conseguenze pesanti" Parlarliamo ai giovani dei Tumori PORTARE A CONOSCENZA DEI GIOVANI LE MODALITÀ DI LOTTA AI TUMORI, E QUINDI LA
- POSSIBILITÀ DI EVITARNE ALCUNI …. (oltre il 30% -- fino al 70%)
- OPPORTUNITÀ DI UNA DIAGNOSI TEMPESTIVA che permette
-cure meno invasive
-aumento possibilità di guarigione (dal 50 al 90%)
- NECESSITÀ DI IMPEGNARSI IN PRIMA PERSONA FIN DALLA PIÙ GIOVANE ETÀ Il coinvolgimento dei Lions Offre garanzia di

-CONTINUITA' NEL TEMPO DELL'INIZIATIVA,
-ARMONIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI SU TUTTO IL TERRITORIO,
-CONTROLLO E MONITORAGGIO -RISPETTO DELL'OBIETTIVO PRIORITARIO DEL PROGETTO: OFFRIRE AI GIOVANI INFORMAZIONI UTILI, GRATUITAMENTE E SENZA SECONDI FINI Tutto questo è reso possibile grazie all'impegno di... www.portaleo.it www.lions.it/ Nel 70-80% dei casi i tumori sono causati da “fattori ambientali”
e “stili di vita scorretti” di cui oltre il 40% modificabili:
Fumo
Alcool in eccessoBasso consumo in fruttaSovrappeso/obesitàScarsa attività fisicaInquinamento urbano E’ sbagliato pensare che il tumore sia sempre un evento “che capita!”
Oggi noi sappiamo che alcuni tumori sono causati da virus, che possiamo evitare con la vaccinazione, e che molti tumori sono causati da “fattori ambientali” e “stili di vita scorretti” che noi stessi possiamo modificare e quindi ognuno di noi può ridurre il proprio rischio di ammalarsi Nel 70-80% dei casi i tumori sono causati da “fattori ambientali” e “stili di vita scorretti” di cui oltre il 40% modificabili Fumo e
Inquinamento urbano Alcool e
Basso consumo di frutta Sovrappeso e Obesità
Scarsa attività fisica La lotta ai tumori si combatte seguendo tre vie:
• Prevenzione primaria: significa evitare che il tumore insorga. Si ottiene sia eliminando le cause determinanti o favorenti i tumori, i cosidetti “fattori di rischio”, sia diagnosticando ed asportando alcune lesioniche pur benigne sono a rischio di trasformarsi, dopo alcuni anni, in veri tumori.• Diagnosi tempestiva: è la diagnosi di un tumore in tempo utile per la cura.• Terapia efficace: è la terapia che permette di evitare che il tumore vinca la sua guerra. E’ bene quindi accettare i consigli contenuti sia nella ormai famosa “piramide della salute”:
meno grassi e meno carne, più frutta e verdura, un pò di attività fisica quotidiana, sia nelle “raccomandazioni del codice europeo contro il cancro”
Non bisogna aspettarsi miracoli ma sicuramente:
il rischio si riduce e le cure risulteranno più efficaci.
Full transcript