Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Confucianesimo

No description
by

classe 3b foscolo

on 29 May 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Confucianesimo

LUOGHI e PERSONE SACRE
Riguardo il Confucianesimo gli unici luoghi sacri sono i TEMPLI. I due templi più importanti sono Kong Miao e il Tempio di Confucio vicino all'università imperiale.
Nell'antichità si effettuavano i riti e le celebrazioni nelle case e nei luoghi pubblici.
Non esistono persone sacre; vengono riteniti sacri Confucio e tutti i suoi discepoli.
Le feste religiose sono molte,tuttavia le più importanti sono: la

festa di Primaver
a
,per il nuovo anno è la più importante del calendario cinese. Si festeggia per le prime due settimane del nuovo anno lunare; le celebrazioni terminano con la

Festa delle lanterne
in cui le strade vengono tappezzate di lanterne multicolore.
Poi viene la festa di Tiancang, Festa della nascita di Guanyin, la Festa del 4 e 5 aprile,Festa lunare e Festa di Confucio.
DIVINITA'
Le antiche credenze religiose cui Confucio si richiamava affermavano l’esistenza di numerose divinità, ordinate gerarchicamente. Ai vertici, il dio del Cielo, maestoso, onnipotente, onnipresente, e il dio della Terra. Inoltre, agli imperatori era tributato il culto divino, in quanto si riteneva fossero figli del Cielo. Anche a Confucio, dopo la sua morte, furono attribuiti onori divini.
Vi sono poi dèi associati a determinate località o a palazzi, porte e mura della capitale. Il numero degli dèi e degli spiriti è infinito e nei boschi, sui monti e nelle acque esistono esseri considerati demoniaci da cui l’uomo deve guardarsi. Per tenerli lontani, gli ingressi delle case sono protetti dai “muri degli spiriti”. Tra gli animali l’unicorno, la fenice, la tartaruga e il drago sono considerati esseri potenti. Il drago, a differenza di quasi tutte le mitologie occidentali, è considerato benefico, poiché si pensa che porti la pioggia. La rana è considerata un portafortuna e i contadini venerano anche molti alberi come dimora degli spiriti.
DIFFUSIONE
Il Confucianesimo è una delle maggiori tradizioni filosofiche,morali,
politiche della Cina. Si è sviluppato nel corso di due millenni a partire dagli insegnamenti del Maestro Kong, conosciuto come Confucio. Confucio creò un sistema rituale e una dottrina morale e sociale, che si proponeva di rimediare alla decadenza spirituale della Cina, in un'epoca di profonda corruzione e di gravi sconvolgimenti politici. Oltre che in Cina, il Confucianesimo ha esercitato un'influenza grandissima in Giappone, in Corea e nel Vietnam.



confucianesimo
confucianesimo
Si diffuse in Cina tra il VI-V sec. a.C
Il 13,8% della popolazione cinese pratica il confucianesimo.
A causa della profondissima influenza che ha avuto nell’est asiatico e della promozione dei valori confuciani attuata dagli esponenti di vari governi, col tempo
il confucianesimo si è trasformato in un pensiero quasi-religioso, tanto da venir considerato da alcuni vera e propria religione di stato in molti paesi asiatici. Tra i vari paesi influenzati dal confucianesimo, oltre alla Cina, ci sono il Giappone, la Corea, il Vietnam e Singapore.


TESTI SACRI
Confucio raccolse la tradizione antica in un ciclo di classici detti
jing, i pilastri della vita religiosa cinese. Gli scritti canonici sono in
tutto nove. I più imprtanti sono il Daxue, “Il grande insegnamento” e lo Zhongyong, “Il giusto mezzo” che riguardano l’equilibrio interiore dell’uomo e il suo riflesso sull’universo.





Per la sua concezione favorevole all’autorità e contraria a ogni cambiamento e innovazione sociale, il confucianesimo fu adottato come dottrina ufficiale dello stato dell’impero cinese. Fu invece rifiutato e combattuto, agli inizi del XX secolo, dai movimenti che lottavano per il rinnovamento sociale e culturale della Cina.
La figura di Confucio continua tuttavia a godere ancora
oggi di grandissima venerazione.



LE FESTIVITA' RELIGIOSE
DOTTRINA UFFICIALE
Etica
Confucio si dedicò molto all'educazione dei giovani, e questo perché egli era convinto innanzi tutto che la riforma della collettività si sarebbe attuata
solo attraverso la rigenerazione del singolo e della famiglia, ma soprattutto
riteneva la virtù una ricchezza interiore che ognuno può acquisire,
dal momento che la natura umana di per sé non è né buona né
cattiva; da qui l'importanza di una giusta educazione.
Il fine dell'etica confuciana sarà quello di formare dei saggi, cioè dei nobili di spirito,
e se non si raggiungerà tale scopo, secondo Confucio, gli uomini si comporteranno come degli stolti.
Il centro di essa è il concetto di jen, concetto introdotto proprio da Confucio, che tuttavia rielabora altresì i concetti di li e di Ming, già presenti nella filosofia cinese.
Il termine li è complesso perché indica sia l'armonizzazione dell'uomo con la natura, sia l'osservanza di regole e riti religiosi, sia infine l'amore per il sereno vivere sociale.
Il li è la forza ordinatrice che guida l'uomo nei suoi doveri sia verso gli altri uomini (rispetto, cortesia, tatto, decoro, autocontrollo) sia verso gli esseri spirituali superiori. Per Confucio la vita individuale e la storia della nazione sono oggetto
della particolare provvidenza del Cielo, ed ogni uomo è
responsabile nei confronti di esso.
Full transcript