Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Da dove viene l'acqua?

No description
by

M5S Campania

on 15 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Da dove viene l'acqua?

L'acqua in Campania
Da diritto inalienabile a merce politica
"Acqua bene pubblico"
...la legge può riservare originariamente o trasferire... allo Stato... determinate imprese
Costituzione Italiana art. 43

c'è un solo prodotto inistinto
una sola infrastruttura
una platea di consumatori definiti territorialmente
( e un interesse generale )
L'acqua è in regime di monopolio perchè
Costituzione Italiana e Codice Civile
Risultati (attesi) della privatizzazione
abbassare le bollette per i cittadini
diminuire gli sprechi
Consorzi
Partecipate
Enti in Economia
Cooperative
Municipalizzate
....
Legge Galli '94
Decreto Ronchi '08

"...Appartengono allo Stato e fanno parte del demanio pubblico il lido del mare, la spiaggia, le rade e i porti; i fiumi, i torrenti, i laghi e le altre acque definite pubbliche dalle leggi in materia..."
Codice Civile art. 882
prima
dopo
BOLLETTA
ACQUA
TASSE
INFRASTRUTTURE
STATO
GESTORE LOCALE
(pubblico)
GESTORE LOCALE
(privato)
BOLLETTA
INFRASTRUTTURE
Ovvero: tentativi di privatizzazione dei servizi idrici
ACQUA
La tariffa dell'acqua a carico del cittadino era svincolata dagli investimenti e dalle inefficienze di gestione
Con le privatizzazioni la bolletta viene agganciata agli investimenti, alle efficienze, alle inefficienze e alle perdite del gestore di riferimento
Qualunque forma di concorrenza comporterebbe costi di produzione più alti.
Prezzo annuo delle bollette x famiglie campane
% di acqua sprecata dal sistema idrico
2007
2012
2013
190€
232€
259€
2014
57%
salerno
43%
napoli
44%
benevento
Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva 2013
Rapporto ecosistema urbano Legambiente 2015
... servizi pubblici essenziali
... fonti di energia
... situazioni di monopolio
... abbiano carattere di preminente interesse generale.
sprechi
Perdita rete 52%
Ente di gestione ATO 3 costituito nel 2000 per la
gestione privatistica del servizio
GORI s.p.a
2010
(2007)
ato
ato
ato
ato
ato
Debiti per 282.000.000 €
-60ml e comode rate
si
si
Referendum abrogativi del 2011 - esito quesito 1
La gestione PUBBLICA del ciclo integrato come REGOLA e non come eccezione.
Referendum abrogativi del 2011 - esito quesito 2
Sono aboliti gli utili dei gestori in bolletta
REFERENDUM 2011
privatizzazioni
fallimentari
referendum
Dettato
costituzionale
Legge Caldoro 2 luglio 2015
2015 legge De Luca
non
La tariffa base è di esclusiva competenza del nuovo Ente Idrico (EIC) .
non
La nuova legge favorisce l'ingresso di privati nella gestione delle acque campane.
visto
delle Galli Ronchi
le Galli Ronchi
esempio
...sbagliare è umano
ma perseverare...
(tweet originale)
(incostituzionale)
La nuova legge favorisce l'ingresso di privati nella gestione delle acque campane.
La tariffa base è di esclusiva competenza del nuovo Ente Idrico (EIC)
La nuova legge crea un nuovo ente accentratore da 350 poltrone che prenderà tutte le diecisioni.
La nuova legge preserva gli operatori privati esistenti (Gori s.p.a.)
Acqua come merce
I comuni non contano niente
Ente Idrico Campano nuovo carrozzone
Salvataggio delle aziende inefficienti
In sintesi
Coerenza con la Costituzione e con i referendum del 2011.
Autonomia per i comuni nella nel controllo e nella gestione del ciclo integrato dell’acqua.
Il M5S Campania chiede di escludere dalla nomina di direttore generale chi abbia ricoperto cariche politiche.
Acqua pubblica senza se e senza ma
Acqua sotto controllo dei cittadini

Politica fuori dalla gestione dell’acqua
La battaglia di legalità continua...
grazie dell'attenzione
p
PROPOSTE
AGGIORNATO AL 25 NOVEMBRE 2015
Ente Idrico Campano
Full transcript