Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il genere d'avventura

Solo abbozzata
by

mara beber

on 29 March 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il genere d'avventura

Il genere d'avventura Già nell'antichità venne scritto qualche libro d'avventura!

Un esempio è l'Odissea di Omero,
in cui Ulisse mostra le caratteristiche
dell'eroe avventuriero: Ha al centro un’
e cioè un’esperienza inusuale,
solitamente ricca di rischi, pericoli,
sfide e grandi emozioni. Però i primi veri e propri romanzi avventurosi furono scritti nell'Inghilterra del Settecento:

- Robinson Crusoe (1719) di Daniel Defoe
- Viaggi di Gulliver di Jonathan Swift (1726). DESIDERIO DI CONOSCERE attrazione x l'IGNOTO voglia di evadere CORAGGIO accortezza LuciDiTà 1700 E' molto
perchè l'azione è incalzante
e prevede il lettore inoltre si immedesima
nel protagonista e prova PAURA ANSIA INCERTEZZA Per coinvolgere il lettore,
l'INTRECCIO deve essere mosso flashback anticipazioni + SUSPANCE + CLIMAX
(crescendo di tensione) e poi, nell'800, e oltre:
L'isola del tesoro,
Zanna Bianca,
Il richiamo della foresta,
Il libro della giungla,
Capitani coraggiosi,
Moby Dick,
Sandokan...
SVILUPPO DELLA VICENDA: l’eroe deve lottare per difendersi dal nemico o per superare le situazioni pericolose. SITUAZIONE INIZIALE: situazione calma e conosciuta COMPLICAZIONE: accade all’eroe un “qualcosa” che lo pone in una situazione nuova e difficile
FINALE: di solito l’eroe riesce nella sua impresa, conquista un premio o può tornare a casa. STRUTTURA: LUOGHI:
Oppure luoghi di vita quotidiana però in momenti particolari ( notte, silenzio, temporale…). AVVENTURA (un viaggio in paesi lontani e misteriosi, un nemico, una forza della natura che si scatena) giungle intricate, abissi marini deserti pietrificati, ghiacci estremi, oceani tempestosi, AVVINCENTE IMPREVISTI Spesso c'è un VIAGGIO il protagonista
alla fine
è + MATURO
e MIGLIORE
Full transcript