Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il mercato turistico cinese

I nuovi turisti cinesi: chi sono, cosa desiderano e come fare ad entrare in relazione con loro
by

Giancarlo Dall'Ara

on 16 July 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il mercato turistico cinese

Il mercato turistico cinese
I nuovi turisti cinesi: chi sono, cosa desiderano e come entrare in relazione con loro
80 milioni i cinesi andati all’estero nel 2012
(erano 10 milioni nel 2000)
1 milione in Italia? (270 mila visti)

La Cina non è la soluzione dei nostri problemi ma può darci una mano
Cina: il primo paese «esportatore» di turisti al mondo!
La prima generazione:
I turisti “Torre Eiffel & Gondola”
si fermano pochissimi giorni,
viaggiano in gruppo,
amano i tour tradizionali (“molti paesi pochi giorni”),
i must, i luoghi status symbol,
i souvenir, lo shopping dei marchi famosi,
Preferiscono l’architettura moderna a quella antica,
All’estero per la prima volta,
si aspettano gli standard internazionali,
«Essendo un esordiente dei viaggi, da poco affrancato dalla povertà, bada al sodo, segue sogni stereotipati e pretende di collezionare il massimo dei luoghi, nel minimo del tempo»
I nuovi turisti cinesi
I "nuovi" turisti sono un mercato molto diversificato.
Ai due estremi:

1.
Adulti e Senior
+ esperti, + ricchi
+ curiosi e ottimisti
+ individuali/piccoli gruppi
se sono single o coppie con un solo figlio, il massimo dell’avventura è un giro “fai-da-te”,

2.
Giovani
relativamente «a-cinesizzati»
Interessati ai divertimenti e allo shopping,
+ connessi e informati, «nativi digitali»/very social,
Amano le recensioni visitano portali come TripAdvisor nella “versione” cinese
interessati ad andare ovunque,
guidati dalle reti amicali, dai Social Network, e dal passaparola,
molti sono mono-destinazione,
possono andare in montagna a sciare, o in crociera, o seguire itinerari a tema,
Presto scoppieranno le micro-nicchie.

Amano l’Europa ma raramente la descrivono come davvero accogliente
I nuovi turisti cinesi (2)
Quando viaggiano?
Capodanno
Il capodanno cinese può cadere tra il 21 gennaio e il 21 febbraio, ed è prevista una settimana di ferie (Golden Week).

Festa dei defunti (Qing Ming)
Il 5 aprile è l’occasione per ricordare i defunti (3 gg).

Primo Maggio
E’ la festa del lavoro, e tutti vanno in ferie (3gg).

Festa delle Barche Drago (Duanwujie)La festa cade tra il 28 maggio e il 28 giugno, e segna l’inizio dell’estate. La festa si celebra con gare di battelli sui fiumi (3gg).

Festa di mezz’autunno, festa della luna
Cade tra il 15 settembre ed il 15 ottobre. Dopo cena si va all’aperto a vedere la luna (3gg).

1 ottobre, Festa nazionale
si celebra la fondazione della repubblica popolare cinese (1 ottobre 1949) con una Golden Week.
Gennaio 2013
Dove vanno?
per lo shopping di lusso vanno a
Hong Kong, New York, Parigi…,
Per le bellezze naturali
Australia, …
Itinerari legati al vino
In Francia,…
Il «nuovo» Grand Tour in Europa
Cambridge, Treviri, Lucerna e il monte Titlis, Parigi, Verona…
Cosa si aspettano?
proposte e viaggi in un solo paese (o in pochi)
+ su misura,
e meno stressanti,
"Cultura e modernità",
Shopping («lo sport nazionale», «mai a mani vuote!»)
Articoli di lusso e firmati, borse, scarpe, abbigliamento, orologi, cosmetici, bigiotteria …
souvenir, t-shirt/calcio, caffè, vino, cioccolato, OUTLET.

Ma non si
aspettano che siamo cinesi!
Se volete saperne di più continuate a seguirmi qui:
http://turismocinese.blogspot.it/

Oppure qui:
http://www.marketing-turistico.com/
@GDallAra
E in Italia?
Milano, Verona, Roma, Firenze…
Ma anche Pisa, Amalfi,
e anche in Piemonte...
Ma sono ancora pochi!
"I consumatori cinesi, ci riconoscono già come un'icona di stile"
Perchè non vengono?
L'
infinito
problema dei Visti
Promozione episodica e generica
senza visione, né coordinamento, né web…
Le solite cose…, poco marketing relazionale (Guanxi)
Prodotti stanchi
Vecchi, ripetitivi, da posizione di rendita
Hotel che non si "impegnano", non si adattano
Niente filiera accogliente
Poche Competenze
Ma siamo ancora in tempo!
Condizioni per farli venire
Non sbarcare in Cina
Marketing relazionale
Azioni coordinate e strategiche
Prodotti nuovi e mirati
Mare, Qualità del Paesaggio, Gastronomia, Benessere, Nicchie…, viste a siti Unesco, Lusso, Wedding, Moda, Golf Tour…,
Accoglienza e mktg dell’accoglienza
Web 2.0
Alloggio preferito
Si aspettano hotel moderni di tipo internazionale,
alberghi a quattro stelle, lusso,
(ma anche tre),
A certe condizioni possono andare bene anche le strutture ricettive più piccole,
e anche gli alberghi diffusi, e le case.
Apprezzano
uso gratuito internet,
bollitori,
canali televisivi cinesi,
camere per fumatori,
"Dolce e salato" nella piccola colazione,.....
Il fascino dell'Italia
Accoglienza: un problema culturale
(fatto di attenzioni)
Aeroporto
dalla segnaletica, al ritiro bagagli meno lento
IAT
materiali in lingua, informazioni pratiche, luoghi per lo shopping...,
Hotel
attenzione all’arrivo (numeri camere….), Hall grandi o «friendly», servizi cortesia in camera, bollitore, giornali, wi fi...,
Ristorante
segnaletica interna, attenzione al menù...,
Ma anche Negozi, Musei, Guide....
Aumentano anche i viaggiatori di "alto livello",
che "viaggiano in prima classe,
portandosi la servitù al seguito,
e scegliendo una proposta a cinque stelle".
Relazioni
Rivolgersi al più alto in grado
Non interrompere
Non autoflagellarsi
Doni: Regalo leggero intenzione pesante
Biglietto da visita
La rivoluzione di internet (2)
oltre 500 milioni di utilizzatori
un numero superiore all'intera popolazione europea
1. SN occidentali (come FB, Twitter), vietati o ostacolati, ma (...),
2. la blogosfera: ci sono più blogger in Cina che negli USA e in EU messi assieme,
3. il forte coinvolgimento degli utenti,
4. il grande peso del mobile: il 69% si connette a internet via mobile,
La rivoluzione di internet (1)
Quasi un quarto degli smartphone di tutto il mondo è in Cina!
immagine Mobilemarketingwatch
Country Brand Index 2012-2013
immagine: TechinAsia
Weibo Users
(credits: Josh Ong)
La ricerca prevalente per una destinazione europea comincia su Baidu, il principale motore di ricerca cinese. Quello che accade dopo però dipende da quale tipo di turista ci troviamo di fronte, cioè da quali sono le sue esperienze, le sue motivazioni e ovviamente da quale è il suo budget. Potrà visitare operatori online come Ctrip, il numero 1 del turismo organizzato online, o andare su Qunar, leader tra i travel search engine Se è giovane e “nativo digitale” visiterà più di un Blog (in Cina sono molto più importanti che da noi, sia numericamente che come capacità di coinvolgere e “influenzare”), ci sono blog dedicati ai viaggi o a singoli aspetti del viaggio (ad esempio la gastronomia) o su modi di viaggiare (ad esempio “on the road”). Ma oltre ai blog “girerà” in più di un Social Network scaricando video, partecipando a qualche gioco o simulazione di viaggio, e leggendo recensioni e consigli. Soprattutto consigli su cosa fare, cosa comperare, quando farlo, dove…E ovviamente scaricherà qualche applicazione perché, non l’ho ancora detto, ma tutto questo avverrà in gran parte via mobile, non con un pc.
(http://www.fabriziotodisco.com/la-cina-si-avvicina-sei-pronto-a-promuovere-il-tuo-hotel/)
Un percorso di navigazione online
Secondo Capstas.com e Visit Britain, nel 2010 i voli verso Francoforte erano 4.639 con una disponibilità di posti di quasi 1,3 milioni, quelli verso Parigi 2.979 con 894mila posti. E noi? Il fanalino di coda con soli 992 voli e 260mila posti, dietro a Gran Bretagna e perfino a Olanda.
(Il Sole 24 Ore)
La Cina è un mercato enorme
molto diversificato
ricco di opportunità.
Prima di affrontarlo occorre conoscerlo
90 milioni di turisti "outbound" nel 2013,
100 milioni nel 2015,
e forse 200 milioni già nel 2020.
Nel 2015 saranno 800 milioni gli internauti cinesi
La Cina: un Paese che corre
Amano l'Italia
Conoscono l'Impero Romano,
il Rinascimento...
La Ferrari,
il calcio. In TV il campionato di calcio italiano è molto seguito.
E poi... Ferragamo e Armani, Gucci, Ferretti, Bulgari, Prada, Zegna, D&G, Max Mara, Tod’s......
Amano i miti del Made in Italy
Il Trade: i Big
Le OLTA
I ricettivisti specializzati in Italia
Ad esempio: "Yidao (www.yidao.it) è il ramo d’azienda di Motus Travel dedicato unicamente al suo sviluppo nel mercato asiatico.
In sintesi (1)
La Cina corre e noi non possiamo continuare a stare fermi,
Difficile rinunciare a priori ad un mercato così grande, così destagionalizzato/destagionalizzabile,
Così interessato all'Italia e a tutti i suoi prodotti.
Se il mercato cinese ti interessa, cerca di coinvolgere altri soggetti del tuo territorio, e se possibile anche le Istituzioni
e se avete bisogno
,
scrivetemi
giancarlo.dallara@gmail.com
Momenti "critici"
L'arrivo,
L'assegnazione delle camere
I servizi in camera
La gestione dei tempi di attesa
La piccola colazione
Il servizio ristorante

il trade in Cina è ancora forte, ma ha un problema di prodotti, e di credibilità.
Motori di ricerca
In sintesi (2)
Se gli Enti del tuo territorio non sono interessati qualcosa si può fare anche da «soli»
Soprattutto sul web, che occorre conoscere nelle sue specificità, per sfruttare le tante opportunità
Certo, meglio Fare rete,
Organizzare un prodotto «chinese friendly»
e poi Segmentare,
Scegliere delle opportunità, e un tema caratterizzante,
Proporre esperienze,
Adottare una strategia multicanale,
Fare marketing dell’accoglienza, e gestire le relazioni,
http://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?CodiceLibro=1365.4.8
Full transcript