Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Patologie apparato digerente

No description
by

Leonardo Tuberti

on 9 November 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Patologie apparato digerente

Patologie apparato digerente
Bocca ed esofago
Stomaco
Intestino tenue
e crasso

Pancreas e Fegato
Una prima patologia collegata a un cattivo funzionamento del pancreas è il
diabete mellito
, la principale e più diffusa malattia metabolica. Il diabete può essere di diversi tipi:
diabete di tipo I insulino-resistente
: il pancreas non produce più insulina, causando nell'organismo una iperglicemia.
diabete di tipo II
: caratterizzata da una produzione scarsa di insulina o da un'insulina che non agisce in modo soddisfacente.

Pancreatite
La pancreatite è una malattia infiammatoria del pancreas, è piuttosto rara anche se colpisce una media di oltre 200mila persone ogni anno in Italia. L’abuso di alcool e i
calcoli biliari

(cristalli che si formano perché la bile nella cistifellea si solidifica) sono le due cause principali della forma acuta.
Malattie dell'esofago
Le patologie più comuni che si verificano nello stomaco sono:
Malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE)
Esofago di Barrett
Tumore all'esofago
Acalasia
Malattie della bocca
Le malattie della bocca che si verificano più frequentemente
sono:
Stomatite aftosa ricorrente
:
Herpes simplex (febbre labiale)
:
Cancro orale
:
Intestino tenue
Tra le patologie legate all'intestino tenue, quelle più comuni che possiamo ricordare sono:
-
Morbo di Crohn
,
-
Occlusione intestinale
-
Ischemia/Infarto intestinale
-
Diverticolo di Meckel
Intestino crasso
Le patologie più comuni legate all'intestino crasso sono:
-
Diarrea e stipsi
-
Tumore colon-retto

-
Colite spastica
-
La rettocolite ulcerosa
La normale fisiologia dell'intestino può essere coinvolto da disturbi che alterano la motilità o la secrezione.
Le principali patologie dello stomaco sono:
Ernia iatale
Gastrite
Ulcera gastrica
Tumore allo stomaco
Ernia Iatale
La migrazione di una porzione di stomaco nella cavità toracica attraverso lo iato esofageo, ovvero l’apertura sul diaframma che consente il passaggio dell’esofago.

CAUSE
origine genetica
obesità
gravidanza
traumi di tipo addominale

SINTOMI
Bruciore di stomaco
Dolore a livello epigastrico che prosegue nella regione retrosternale
Rigurgiti di cibo acido (reflusso gastroesofageo)
Indigestione e digestione lenta
Stitichezza

CURE
Farmaci antiacidi: quando raggiungono l’esofago e lo stomaco, aiutano a neutralizzare l’acido
Dieta e dimagrimento: la perdita di grasso rende più difficile il reflusso gastrico




Gastrite
Un processo infiammatorio della mucosa gastrica e si divide in acuta e cronica.
Acuta
Diabete Mellito
Sintomi
frequente necessità di urinare;
sete eccessiva;
stanchezza e irritabilità ingiustificate;
aumento della fame;
perdita di peso improvvisa;
visione offuscasta (rigonfiamento cristallino).
Cure e rimedi
Un processo infiammatorio di breve durata.

CAUSE
l'ingestione di alcune sostanze irritanti per la mucosa dello stomaco.

SINTOMI
vomito, nausea, crampi nella parte alta dell'addome.

CURE
antiacidi e spasmolitici
per il diabete di tipo 1 si somministrano
quotidianamente dosi di insulina sintetica;
il diabete di tipo 2 viene curato attraveso una dieta: - frutta e verdura - meno carni e formaggi

Dal momento che questo tipo di diabete è spesso associato all'obesità e ad uno stile di vita sedentario, i medici vedono nella malattia un'occassione per imparare a cure la propria salute e cambiare stile di vita.
Cronica
l'infiammazione della mucosa gastrica causata dalla persistenza di una grande varietà di agenti irritanti.
CAUSE
Il batterio Helicobacter pylori
Fattori psicologici
Fattori irritanti sulla mucosa

SINTOMI
malessere, senso di pienezza e dolori nella parte superiore dell'addome
pirosi, inappetenza, perdita di peso, nausea e vomito.

CURE
Terapia che contempli un farmaco capace di inibire la secrezione gastrica, per esempio l'omeprazolo
evitando fattori irritanti sulla mucosa
preparati con azione protettiva della mucosa, per esempio il sucralftato

Stomatite aftosa ricorrente
La stomatite aftosa ricorrente è la malattia ulcerativa più frequente della mucosa orale.

CAUSE: dieta (carenza di acido folico, vitamina B12 e ferro) e lavaggio scarso dei denti

SINTOMI: ulcera di colorito giallastro, molto dolente, in numero variabile, e per lo più sulla mucosa delle guance, lingua e labbro.

CURE: utilizzo di farmaci

Herpes simplex labiale
L'herpes simplex labiale è una malattia infettiva che interessa la cute e le mucose della regione facciale.

CAUSE: virus herpes simplex

SINTOMI: comparsa di vescicole rotondeggianti nella cute e nelle mucose dell'area facciale

CURE: mentenere efficiente sistema immunitario (es: dieta)


Cancro orale
Il cancro orale è un cancro che si può manifestare sulle labbra (in genere il labbro inferiore), all'interno della bocca, nella parte posteriore della gola, sulle tonsille o sulle ghiandole salivari

CAUSE: non specifiche, tra le più comuni fumo, alcool, malattie predisponenti, lesioni precancerose

SINTOMI: si manifesta come nodulo, come ulcera, come lesione bianca, rossa o mista e interessare svariate sedi (lingua, guancia, labbro, palato, gengiva).

CURE: terapia chirurgica (asportazione), prevenzione con corretto stile di vita (alimentazione, ecc)




Malattia da reflusso gastroesofageo
La malattia da reflusso gastroesofageo, abbreviata come MRGE , è una malattia di interesse gastroenterologico che viene causata dal reflusso nell'esofago del contenuto dello stomaco. ll mancato, o incompleto funzionamento del cardias, fa sì che il contenuto gastrico, acido, refluisca nell'esofago, venendo a contatto con la mucosa dell'esofago provocando in essa alcune lesioni.

CAUSE: prolungato ristagno del cibo nello stomaco, il mancato funzionamento del cardias ed il non corretto funzionamento della peristalsi.

SINTOMI: pirosi retrosternale (bruciore “alla bocca dello stomaco” o dietro lo sterno), che può essere avvertita anche verso l'alto in sede cervicale, il rigurgito di materiale acido in bocca e la disfagia (difficoltà nella progressione di cibo lungo l'esofago)

CURE: norme igienico-dietetiche di base, e sull'assunzione di farmaci
Cancro all'esofago
Il cancro dell'esofago è un tumore che origina dai tessuti dell'esofago.

SINTOMI: sono aspecifici. Tra i più comuni disfagia, rigurgito, dolore e calo ponderale

CURE: terapia chirurgica
Acalasia
L' acalasia è caratterizzata dalla progressiva perdita di peristalsi nel corpo dell’esofago e dal mancato o incompleto rilasciamento dello sfintere esofageo inferiore, posto al confine tra esofago e stomaco.
L'acalasia rende difficile la discesa del bolo, che avviene piuttosto lentamente e non induce l'apertura dello sfintere esofageo inferiore.

CAUSE: anomala innervazione della muscolatura liscia dell'esofago

SINTOMI: disfagia ( difficoltà nel deglutire, sensazione di arresto del bolo alimentare nell'esofago),rigurgito di cibo indigerito,scialorrea (eccessiva salivazione), dolore retrosternale, calo di peso corporeo, alitosi

CURE: ridurre la pressione all'interno dello sfintere esofageo inferiore, per consentire un più facile passaggio del cibo dall'esofago allo stomaco con l'assuzione di farmaci che rilassano lo sfintere


Esofago di Barrett
L'esofago di Barrett è la complicanza più grave del reflusso gastroesofageo poiché causa il cambiamento in senso metaplasico della mucosa esofagea che nel tratto immediatamente al di sopra dello stomaco , sotto l' azione del reflusso, diventa simile al rivestimento dello stomaco.

In genere l'esofago di Barrett si sviluppa in pazienti che hanno una malattia da reflusso gastroesofageo da molti anni, soprattutto se grave.


Morbo di Crohn

Il morbo di Crohn fa parte delle malattie infiammatorie intestinali.
SINTOMI: i principali sintomi sono diarrea,forti dolori addominali,febbre e talvolta dimagrimento.
TERAPIA: tale malattia viene curata per mezzo di farmaci.
Occlusione intestinale
L'ccolusione intestinale è una patologia in cui si crea una condizione che impedisce la progressione di sostanza lungo il canale digerente
SINTOMI: i principali sintomi sono dolori addominali, cessazione dell'emissione di feci e gas,aumento delle dimensioni dell'addome e vomito.
TERAPIA: la terapia è sempre chirurgica con lo scopo di eliminare ciò che causa l'occlusione.
Ischemia/infarto intestinale
L'ischemia intestinale è una patologia causata da una riduzione dell'afflusso di sangue e ossigeno all'intestino.
SINTOMI: rappresenta una delle possibili cause dell'occlusione intestinale pertanto i sintomi sono simili.
TERAPIA: possono esserre messe in atto procedure che evitano un intervento chirurgico, ma spesso è necessario intervenire chirurgicamente.
Diverticolo di Meckel
Strutture che normalmente sono destinate a scomparire durante la gravidanza, possono essere ancora presenti dopo la nascita e permanere anche nella vita adulta.
SINTOMI: solitamente è asintomatico.
TERAPIA: viene asportato chirurgicamente.
Diarrea e Stipsi
Dovuti da infezioni o alterazioni della motilità intestinale che modificano il riassorbimento di liquidi nel colon. Causata la maggior parte dei casi da intossicazioni alimentari. Possono manifestarsi in associazione con vomito.
TERAPIE: seguire una dieta apposita e prendere farmaci
Tumore colon-retto
Il tumore del colon-retto è dovuto alla proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa che riveste questo organo.La maggior parte dei tumori del colon-retto deriva dalla trasformazione in senso maligno di polipi, ovvero di piccole escrescenze dovute al proliferare delle cellule della mucosa intestinale
SINTOMI:presenza di sangue nelle feci, dolore localizzato all’addome o all’ano e sensazione di svuotamento incompleto dell’intestino dopo l’evacuazione.
TERAPIA:La terapia scelta è la chirurgia: sulla base della posizione del tumore si procederà con un intervento parziale o, nei casi più gravi, con la totale asportazione del tratto di colon interessato o del retto.
Colite spastica
Si tratta di un problema di motilità dell'intestino che può essere di origine nervosa.
SINTOMI: dolori addominali,diarrea e stpisi,nausea,alitosi
presenza di muco nelle feci e rigonfiamento dell'addome.
TERAPIA: cambiare tipologia di alimentazione e assumere farmaci.
Rettocolite ulcerosa
La rettocolite ulcerosa è una malattia infiammatoria intestinale che colpisce primariamente il retto e può coinvolgere parte o tutto il colon. Le cause di questa infiammazione sono ancora sconosciute.
SINTOMI: I sintomi principali sono diarrea, spesso con sangue e muco, e dolori addominali.
TERAPIA: assunzione di farmaci
Ulcera gastrica
Una sorta di ferita che si forma sulla parete interna dello stomaco (tonaca mucosa). Si sviluppa quando i fattori protettivi della mucosa vengono a mancare.

CAUSE
50/65% dei casi dal Helicobacter pylori, un batterio sotto la mucosa che induce una reazione infiammatoria locale e provoca la lesione delle cellule epiteliali della mucosa stessa.

SINTOMI
dolore sotto lo sterno
nausea e vomito

CURE
antiacidi (come l'idrossido di alluminio), bloccanti del recettore H2 dell'istamina (cimetidina, ranitidina) e inibitori di pompa protonica (omeprazolo e derivati).

Sintomi
Il sintomo pricipale e a volte unico della pancreatite è il mal di pancia nella parte superiore dell'addome. Tra gli altri sintomi è importante ricordare:
vomito;
nausea;
febbre;
aumento frequenza cardiaca.
Cure e rimedi
A seguito di un episodio di pancreatite sarebbe opportuno moderare il consumo dei grassi ed evitare pasti abbondanti e bevande alcooliche.

Il medico potrebbe prescrivere farmaci a base di
enzimi pancreatici
, se il pancreas non ne secernesse a sufficienza. Gli enzimi devono essere assunti ad ogni pasto per aiutare il paziente a digerire il cibo e riguadagnare un po’ di peso.

Bere molti liquidi
e limitare le bevande contenenti caffeina è altrettanto importante.
Tumore allo stomaco

Si parla di epatite quando il fegato è infiammato. "Epatite" deriva infatti dal termine greco
hêpar
, che significa
fegato
, mentre il suffiso
-ite
ci ricorda che
siamo in presenza di un processo infiammatorio
.
Esistono numerose forme di epatite, classificate in due grandi gruppi:
epatiti infettive
epatiti non infettive
Nel primo gruppo sono incluse le forme di epatite causate da infezioni, quindi da
microrganismi patogeni
; le più conosciute vengono indicate con le prime cinque lettere dell'alfabeto; abbiamo quindi l'epatite A, B, C, D e E. Ognuna di queste è causata da un virus specifico, anch'esso identificato dalla sigla HV (Hepatitis Virus) accompagnata dalla specifica lettera dell'alfabeto; ad esempio il virus HAV è responsabile dell'epatite A, l'HBV dell'epatite B.
Sintomi
Tumore maligno causato dalla proliferazione incontrollata della cellule ghiandolari del tessuto di rivestimento dello stomaco

CAUSE
abitudini alimentari
batterio Helicobacter pylori
la familiarità
alcune patologie del tratto gastrointestinale come la gastrite atrofica

SINTOMI
difficoltà a digerire, nausea, senso di gonfiore dopo aver mangiato, perdita di appetito e bruciore
sangue nelle feci, vomito, perdita di peso o dolore allo stomaco.

CURE
L'intervento chirurgico consiste nell'asportazione dell'intero stomaco o di una parte di esso.
Se si soffre di epatite acuta il fegato potrebbe diventare improvvisamente infiammato e potreste avere:
nausea,
vomito,
febbre,
dolori muscolari.
Oppure potrebbe anche non verificarsi alcun sintomo, la maggior parte delle persone riesce a superare l’infiammazione acuta in pochi giorni o in poche settimane. A volte, tuttavia, l’infiammazione non guarisce, diventando così un'epatite cronica.
Cure e rimedi
Per le forme acute si
diminuisce il carico di lavoro metabolico del fegato
.
Le forme croniche vengono valutate e trattate in ambiente specialistico, dopo aver effettuato una biopsia epatica. Tra i farmaci disponibili vi sono l'
interferone
.
Epatite
Steatosi Epatica non alcolica
La steatosi epatica non alcoolica o patologia epatica grassa non alcoolica è presente negli obesi con un'incidenza del 57-74% e
spesso associata al diabete di tipo II
. I soggetti diabetici insulino-resistenti presentano una
spiccata attività lipolitica
. L'eccesso di acidi grassi comporta la loro ossidazione che può innescare un processo infiammatorio cronico che termina con la compromissione dell'organo.


Appendicite
Doloroso gonfiore dovuto all'infezione dell'appendice.
Ostruzione del lume dovuto a :corpo estrenai,tumori,feci e parassiti.
SINTOMI: dolore addominale,nausea,vomito,diarrea o stipsi e qualche linea di febbre.
TERAPIA: intervento chirurgico.
Full transcript