Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Laboratorio di Scrittura

No description
by

Anna Bandini

on 10 December 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Laboratorio di Scrittura

PERCHE' QUESTA NUOVA METODOLOGIA?
Per sentire la "vera voce" dei nostri studenti
Per motivarli di più
Per renderli maggiormente autonomi
Per costruire in classe una COMUNITA' DI SCRITTORI (luogo di confronto, crescita, sperimentazione)
COM'E' STRUTTURATO IL LABORATORIO?
E' importante stabilire alcune regole precise e chiare che riguardano i seguenti aspetti:
I TEMPI: almeno un modulo a settimana di due ore consecutive
SETTING: ridisegnare la disposizione dei banchi (esempio: isole di quattro banchi); costituire angoli dedicati allo scambio ed al confronto con alcuni compagni
COSA FA L'INSEGNANTE?
Diventa un coach che sostiene il lavoro dell’alunno in modo individualizzato (WRC);
Suggerisce strategie e tecniche di scrittura (ML);
Propone riflessioni(WRC) ;
Motiva e guida verso l’autovalutazione (predisponendo insieme ai ragazzi rubric e questionari)
FONDAMENTALE E' L'ORGANIZZAZIONE DEL TEMPO
Lo schema è il seguente:
massimo 15 minuti per la MINILESSON
almeno quaranta minuti di SCRITTURA INDIVIDUALE
mentre i ragazzi scrivono l'insegnante si sposta tra i banchi e tiene alcune WRITING CONFERENCES
lasciare gli ultimi 10 minuti (almeno) allo SHARE TIME
Thank you!
QUALI LE NOSTRE FONTI?
Nancie Atwell autrice di "In the middle", docente del Maine, recentemente insignita del Global Teacher Prize per il suo metodo di insegnamento innovativo
Jenny Poletti Riz, insegnante di lettere di scuola secondaria di primo grado e formatrice, che da alcuni anni nelle sue classi sperimenta con successo la metodologia della Atwell. Questo il link al sito della prof.ssa Poletti:
http://www.scuolaaumentata.it/

POSSIBILI STRUMENTI DIGITALI
PADLET
COME TROVARE LE IDEE?
Bisogna stimolare gli alunni a riflettere sulle proprie esperienze, passioni, relazioni: sarà a partire dal loro vissuto che trarranno ispirazione per i loro testi.
Li si invita a disegnare un CUORE in cui inserire i propri TERRITORI DI SCRITTURA.
MATERIALI
TACCUINO DELLO SCRITTORE (quadernetto su cui segnare appunti, idee, passaggi letti, parole, spunti, ecc.)
CARPETTA DEI LAVORI TERMINATI (anche su DRIVE)
CARPETTA DEI LAVORI IN CORSO (anche su DRIVE)
ALTRO MATERIALE DI CARTOLERIA
E L'ALUNNO?
Innanzitutto è SCRITTORE, e, come tale, va trattato
E' anche un CONSULENTE per i compagni, che egli sostiene con rimandi costruttivi
E, cosa non meno importante, è LETTORE (vedi LABORATORTIO DI LETTURA)
STRUTTURA DI UNA MINILESSON
Vi illustriamo lo stesso schema compilato : si tratta di una minilesson sul genere Avventura:
https://drive.google.com/open?id=149Di17vFNhMyce9iv6DROnI8GFjAG0XxUOtBoTMcmF0&authuser=0

Le minilessons possono essere raggruppate in:

Questo è lo schema di una minilesson :

https://drive.google.com/open?id=0B3laZOOwQJebaDhLVC1PVHVHcms&authuser=0



1.
Pratiche
: sulle regole e pratiche del WW
2.
Tecniche letterarie
: cosa fanno gli scrittori
3.
Formali
: le convenzioni nella scrittura
4.
Strategie di lettura
: come scegliere, capire, apprezzare la buona letteratura
PRATICHE
1. L’organizzazione dei materiali (cartelline, moduli, ecc)

2. Consulenze con insegnante, compagni: come, dove, quando
ECCO DUE ESEMPI:
TECNICHE LETTERARIE
ECCO DUE ESEMPI:
1. Incipit e finali efficaci

2. Caratteristiche dei diversi generi letterari
FORMALI
ECCO ALCUNI ESEMPI:
1. Gli orrori ortografici più frequenti (monosillabi accentati,uso dell’h ecc)
2. I pronomi relativi
3. I pronomi personali ed errori frequenti (gli/le/loro)
STRATEGIE DI LETTURA
ECCO ALCUNI ESEMPI:
1. I miei territori di lettura

2. Perché abbiamo il laboratorio di lettura

3. I criteri per scegliere un libro
POPPLET
THINGLINK
Full transcript