The Internet belongs to everyone. Let’s keep it that way.

Protect Net Neutrality
Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

BENESSERE E SEGNI DI CRISI IN OCCIDENTE

No description
by

Alessia Figliulo

on 21 June 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of BENESSERE E SEGNI DI CRISI IN OCCIDENTE

BENESSERE E SEGNI DI CRISI IN OCCIDENTE
Alessia Figliulo 3°b
Anno scolastico 2014/2015
Argomento d'esame di storia e scienze
designed by Péter Puklus for Prezi
LA SCIENZA E L'INDUSTRIA CAMBIANO IL MONDO
Fra Ottocento e Novecento divenne sempre più rapido il ritmo delle
scoperte scientifiche
che si trasformarono in breve tempo in innovazioni tecniche, modificando i modi di produrre. L'industria crebbe soprattutto grazie alla tecnologia dell'acciaio e della scoperta di nuove fonti di energia, come il
petrolio
e l'
elettricità
. Un rapido sviluppo ebbe anche la
chimica industriale
, che rese possibile produrre nuovi materiale, come la soda, i fertilizzanti chimici e i coloranti artificiali. Tale sviluppo industriale coinvolse anche
l'industria bellica
.
LO SVILUPPO DI TRASPORTI E COMUNICAZIONI
Lo sviluppo dei trasporti (navi sempre più grandi e veloci, ferrovie transcontinentali, i primi aerei) avvicinò i continenti, e nuove rotte marittime furono create con l'apertura dei
canali di Suez e di Panama
. Più tardi anche la diffusione dell'automobile rese più facile gli spostamenti. Il mondo divenne "più piccolo" anche grazie ai grandi progressi nelle telecomunicazioni. Migliaia di chilometri di cavi telegrafi collegavano gli stati e i continenti alla fine dell'Ottocento. Dopo l'inizio del nuovo secolo, il
telegrafo senza fili
rese possibile collegare qualsiasi località, per terra e per mare. La
fotografia
e il
cinematografo
divennero strumenti per il divertimento di massa e potenti mezzi per la trasmissione delle informazioni.
I NUOVI MONDI DELLA SCIENZA: LA MATERIA E LA MENTE
Nei laboratori di fisica si fecero scoperte che cambiarono il modo di concepire la materia. Furono scoperti i
raggi x
e la
radioattività
; fu meglio compresa la struttura dell'atomo, che fino ad allora era considerato la più piccola particella della materia. La
teoria della relatività
di
Albert Einstein
mise in discussione i concetti di tempo e spazio. Il medico
Sigmund Freud
ideò un nuovo metodo (la
psicoanalisi
) per curare persone con malattie mentali, prima considerate inguaribili.
I NUOVI ORIZZONTI DELLA VITA BORGHESE
Nei paesi industralizzati dell'occidente nacque l'idea che il progresso scientifico e tecnico avrebbe risolto ogni problema. La popolazione Europea aumentò molto grazie alla
diminuzione della mortalità
dovuta alle migliori condizioni igienico-sanitarie. Inoltre, dopo un lungo periodo di guerre culminato con il conflitto franco-prussiano del 1870, l'Europa potè godere di un lungo
periodo di pace
.
UN'EPOCA BELLA MA NON PER TUTTI

Questo periodo fu chiamato <<epoca bella>> (in francese
belle époque
); ma la pace fra gli stati europei era instabile e il benessere era riservato a una minoranza di persone. Le crisi economiche, l'emigrazione di operai e contadini, le lotte sociali dimostravano che il mondo era in equilibrio assai precario.
invenzioni nei laboratori
innovazioni tecniche nelle fabbriche
produzione industriale per il mercato
Aree industrilizzate
Aree in via di industrializzazione
Ferrovia transiberiana
ferrovia transcontinentale
nuove vie di comunicazione
la chimica
I fenomeni in cui si ha una trasformazione della materia, sono detti
fenomeni chimici
.
I fenomeni in cui non si ha una trasformazione della materia, ma cambia solo lo stato di aggregazione, la forma la posizione,... sono detti
fenomeni fisici.

MISCUGLI
Molto spesso le sostanze che troviamo in natura mescolate le une con le altre a formare miscugli che possono essere
eterogenei
e
omogenei
.
-Nei miscugli
eterogenei
le sostanze mescolate sono facilmente distinguibili;
-Nei miscugli
omogenei
le sostanze mescolate non sono più distinguibili.
TIPI DI MISCUGLI
: solidi e liquidi, solidi e aereoformi, aereoformi e liquidi, soli aereoformi o solo liquidi. ( acqua mescolata all'olio crea un emulsione).
SOLUZIONI
Si definisce soluzione una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo che ogni volume di soluzione abbia la medesima composizione degli altri. Le due sostanze che formano una soluzione prendono il nome di solvente e soluto.
Si chiama concentrazione la quantità di soluto ( in grammi) disciolta in 100 g di solvente e si esprime solitamente con un rapportoo una percentuale.
la solubilità di una sostanza è la quantità ( in grammi) di soluto che bisogna sciogliere in 100 grammi di solvente per ottenere una soluzione satura.
solvente
soluto
Full transcript