Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of I micenei...

No description
by

rita guidi

on 20 February 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of I micenei...

Quando?
La civiltà micenea risale al 1600 a.C. La società micenea ebbe il suo massimo splendore tra il 1.300 e il 1.200 a.C.
Nel 1200 a.C furono infatti attaccati e sconfitti dai Dori, un popolo indoeuropeo.
I Micenei...
Quali attività svolgevano?
•AGRICOLTURA: coltivavano viti e ulivi,cereali, e ortaggi
• ALLEVAMENTO: Ovini, da cui traevano formaggio e lana, polli, e cavalli di razza;
• ARTIGIANATO: sapevano lavorare l’oro, l’argento e l’avorio, con cui facevano raffinati gioielli e armi. Fabbricavano anche utensili, oggetti e armi in bronzo. Con l’argilla cotta sapevano costruire anfore e fiasche
• COMMERCIO: Scambiavano in tutto il Mediterraneo oggeti in ceramica e tessuti in lana
• ARCHITETTURA: Costruivano palazzi circondati da mura
MA SOPRATTUTTO ERANO GRANDI GUERRIERI: nei documenti ittiti, vengono chiamati Ahhiyawa, da cui ACHEI
Come erano organizzati?
I Micenei erano organizzati in città~stato (poleis) che non si unirono mai.
Le piu' importanti: MIcene, Argo, Tirinto
(e Troia la cui conquista nel 1200 segna l'apice della potenza degli Achei ma anche il loro declino.
Ogni regno era governato da un re. I nomi di alcuni re, come Agamennone, Menelao e Ulisse sono conosciuti perché sono ricordati dal poeta Omero.
Ogni città~stato aveva :
Re~guerriero (wanax)
Sacerdoti~funzionari
Proprietari terrieri e guerrieri (lawagetas, comandava l'esercito)
Araldi (messaggeri dei re)
Medici e commercianti
Artigiani e contadini;
e infine gli schiavi, nel gradino più basso della società
Chi veneravano?
I micenei erano Politeisti. Tra le divinità più importanti vi erano:
Zeus, padre degli Dei;
Era, moglie di Zeus e regina degli Dei; Poseidone, Dio del mare;
Demetra, Dea della terra feconda.
I Micenei raffiguravano gli dèi con piccole statuette di ceramica dalle forme umane. Nei santuari costruiti sulle montagne , su altari a forma di grandi corna, i sacerdoti celebravano riti sacri. Offrivano agli dèi i frutti della terra e altri cibi.

I Micenei parlavano in lingua greca; scrivevano su tavolette di argilla con circa 70 segni corrispondenti a sillabe. Avevano imparato a scrivere dai Cretesi, che utilizzava la scrittura lineare A
Fu così che i Micenei impararono la loro scrittura e la rielaborarono fino a creare la scrittura lineare B .
Gli archeologi hanno ritrovato moltissime tavolette micenee in argilla. I Micenei, infatti, utilizzavano la scrittura per annotare i beni che appartenevano al re e le merci che venivano prodotte nel regno, per registrare ordini militari e per celebrare cerimonie religiose.
Come vivevano?
Svolgevano la loro vita sociale nelle agorà, le nostre attuali piazze, e lì si svolgevano anche i più importanti affari commerciali interni. Le città sorgevano sulle acropoli, punto più elevato delle città.
Gli Achei praticavano pugilato, la lotta, la corsa, il tiro con l’arco e la corsa con i carri.
Durante i banchetti ascoltavano gli aedi, cantori erranti che narravano le imprese degli eroi.
Dove?
Per millenni sulle terre bagnate dal Mar Egeo vissero popoli diversi. Tra questi popoli c’erano i Micenei, così chiamati dal nome di una delle città più importanti, Micene. In un libro antico, l’Iliade, che narra le loro avventure, i Micenei sono anche chiamati Achei.
Lingua e scrittura
i poemi omerici
particolare della Porta dei Leoni,
all'ingresso delle mura 'ciclopiche'
Full transcript