Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

United World Project

No description
by

Giuseppe Arcuri

on 4 February 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of United World Project

Obiettivo?
Diffondere e promuovere
la cultura della fraternità universale.
La proposta è quella di fare un Patto mondiale di fraternità. Un patto tra individui di tutte le nazioni e di diverse generazioni. Un patto che possa mettere in moto, universalmente e concretamente, questo cambiamento.
Perchè?

Crediamo che solo la FRATERNITA' sia la chiave del presente e del futuro dei nostri popoli.
Chiediamo che la fraternità diventi la nuova grammatica della
politica
, dell'
economia
, del
lavoro
, della
salvaguardia dell'ambiente
, dello
sport
, della
comunicazione
, della
scienza
.
E' dimostrato che senza la fraternità nessun uomo e nessun popolo sono veramente e fino in fondo liberi ed eguali.
Ma è qualcosa che abbiamo sempre fatto!
Sì!
A livello Ideale non dobbiamo aggiungere nient'altro a ciò che già facciamo!
Ma d'ora in poi tutto ciò che faremo, nel personale, nel locale, nel mondiale, sarà tutto parte di questo grande progetto!!!
Il progetto Africa, le Mariapoli, un atto d'amore ad un mendicante, sono tutti FRAMMENTI DI FRATERNITA', e quindi
sono tutti parte
del Progetto
Monto Unito!!!
E quindi???
Quindi d'ora in poi, ad esempio,
nelle attività che prevedono la vendita di oggetti, libri, piantine, potremo coinvolgere le persone indicando loro che tutto ciò è parte del Progetto Mondo Unito, perchè è molto più facile spiegare cos'è il progetto, anzichè spiegare cos'è il Movimento dei Focolari, i Giovani per un Mondo Unito, Schoolmates, il Progetto
Africa, eccecc...
Ma al progetto quindi fanno parte soltanto i membri del Movimento dei Focolari?
No! Chiunque può aderire al Progetto! Bambini, giovani, adulti, del nostro Movimento, di altri movimenti, credenti, non credenti, di tutto il mondo!
Il Progetto
è diviso
in 3 parti!
La novità del Progetto è l'istituzione di un Osservatorio permanente sulla fraternità universale, che
monìtori
e
contenga al suo interno
tutti i frammenti di fraternità che ogni giorno avvengono nel mondo, e promuovi esso stesso la cultura della fraternità!!!
Come è strutturato l'Osservatorio?
In realtà ancora l'osservatorio non è attivo! Ma in futuro sarà possibile andare sul sito, ci sarà la mappa del mondo, e cliccando su un qualsiasi paesino, appariranno tutti i "frammenti di fraternità" che avvengono lì!
...Perciò, tutti noi che aderiamo al progetto, saremo chiamati (in futuro) a "schedare" ogni attività, che sia personale o collettiva!!!
E in questo modo???
In questo modo si diffonderanno tutti frammenti di fraternità del mondo, e questo servirà a:
- Dare peso ad ogni frammento di fraternità
- Diffondere la cultura stessa della fraternità universale
Si sta così realizzando un grande passo verso il mondo unito!!!
Tappa fondamentale del Progetto sarà ogni anno la settimana mondo unito, che a questo punto non sarà più qualcosa appartenente solo ai Giovani per un Mondo Unito, ma un appuntamento alla portata di tutti!!!
Il network è lo strumento di lancio, di irradiazione del Progetto! Con esso vogliamo accrescere la vasta rete di fraternità nel mondo!
Chiunque aderisca al progetto, fa parte del Progetto, anche se magari lui stesso non lo sa!
Ad esempio, tutti i Giovani per un Mondo Unito sono già parte del progetto, dato che vivono appunto per la realizzazione del mondo unito!
A livello pratico, cosa dobbiamo fare?
In futuro (come già detto) saremo chiamati a "schedare" tutto ciò che facciamo sul sito, ma ora come ora possiamo già dare un segno tangibile del nostro impegno al Progetto!
Infatti è in atto una raccolta firme! Con questa abbiamo la possibilità di diffondere il Progetto (o l'Ideale, che in esso è contenuto), ma non solo! La raccolta firme ha anche altri obiettivi!
a vivere la regola d'oro!
Con la firma
ci impegniamo a:
A sostenere la futura costituzione dell' "Osservatorio permanente sulla fraternità" per far conoscere e promuovere esperienze di fraternità messe in atto da singoli, gruppi e istituzioni
a chiedere all'ONU di sostenere il nostro impegno nella creazione dell'osservatorio, e di riconoscere ed istituire, a livello internazionale, la "Settimana Mondo Unito"
Perciò, come dobbiamo considerare la raccoltà firme???
Non dobbiamo andare nelle piazze
e far firmare chiunque, perchè non è questa la raccoltà firme!!!

Un errore superficiale che si potrebbe fare è infatti quello di identificare il Progetto nella raccoltà firme o nell'osservatorio!

Ad esempio, alla domanda "Cos'è il Progetto?", si potrebbe erroneamente rispondere "E' una raccoltà firme per la fraternità", oppure "E' un osservatorio sulla fraternità".
Entrambe queste considerazioni sono errate!!!

La risposta più idonea a questa domanda sarebbe "Il Progetto diffonde, promuove, una cultura della fraternità in tutto il mondo!"...a questo punto basterebbe spiegare cos'è la fraternità, con semplici parole, con la regola d'oro, e chiunque ha già capito qual è l'obiettivo del progetto!!!

LA FIRMA, quindi, E' UN IMPEGNO DI ADESIONE AL PROGETTO!
Non ha senso far firmare chi non conosce il progetto (o l'Ideale)!
Il nostro obiettivo non è quello di fare numero, ma quello
di diffondere il Progetto!!!
(Qua potremmo scrivere qualcosa di questa SMU)
(Qua potremmo scrivere il fatto che chiediamo all'ONU di riconoscerla, senza ancora accennare alle firme)
Full transcript