Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La Rivoluzione russa

No description
by

Veronica Di Raimondo

on 6 November 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La Rivoluzione russa

La Rivoluzione russa
La rivoluzione d'ottobre -1917
il comitato centrale del partito bolscevico delibera l'insurrezione armata
il governo si arrende subito (vittoria incruenta)
si forma un nuovo governo monopolizzato dai bolscevichi
il Consiglio dei commissari del popolo è presieduto da Lenin (ne fanno parte anche Trockji, che aveva guidato la rivoluzione, e Stalin)
vengono indette le elezioni per l'Assemblea costituente ma la maggiornaza va ai menscevichi
quindi viene sciolta e tutti i partiti vengono dichiarati fuorilegge
Tutto il potere ai soviet
viene emanata una nuova Costituzione
organo di governo è il Consiglio dei commissari del popolo
in realtà la fonte del potere è il partito comunista
la dittatura del proletariato attraverso il governo dei soviet è in realtà la dittatura del partito (l'avanguardia)
Trattato di Brest-Litowsk: cessione dell'Ucraina, delle province polacche, dei Paesi baltici, della Finlandia
Comunismo di guerra (1918-20)
nel 1919 si riunisce la Terza Internazionale Comunista (Komintern) - nessuna collaborazione - rivoluzione mondiale
guerra civile tra l'Armata rossa e le armate bianche controrivoluzionarie
blocco economico occidentale per impedire la diffusione della rivoluzione
comunismo di guerra
il prezzo pagato dal popolo è molto alto
scioperi di operai e contadini (sollecitano il ritorno al libero mercato)
NEP - Nuova Politica Economica (1921)
è una misura di transizione e consiste nella liberalizzazione regolamentata del sistema economico
La domenica di sangue
la guardia imperiale compie una strage di civili
essi manifestavano davanti al Palazzo d'Inverno a Pietroburgo
chiedevano maggiore libertà
una legislazione sul lavoro più equa
la convocazione di un'Assemblea costituente
Rivoluzione del 1905
i moti, cui parateciparono operai e militari, costrinsero lo zar a concedere un'Assemblea rappresentatitiva - la Duma
essa, eletta a suffragio ristretto-censitario, si trasformò in uno strumento nelle mani dello zar
Stolypin, a capo del governo, diede vita a un blando riformismo
Si viene così a creare un movimento di opposizione allo zar
nobiltà progressista
proprietari terrieri
partito socialista rivoluzionario
anarchici - ritengono che la rivoluzione debba coinvolgere le masse contadine
Partito socialdemocratico
il partito dei cadetti
Menscevichi
corrente di minoranza
riformisti gradualisti e moderati
Bolscevichi
corrente di maggioranza guidata da Lenin
anticollaborazionista
collettivizzazione della terra
La rivoluzione di Febbraio (1917)
i bolscevichi protestavano contro la partecipazione della Russia alla guerra
gli scioperi si trasformarono in rivolte
i soldati sodalizzarono con i manifestanti
Nicolò II abdicò ponendo fine all'Impero zarista
si formò un governo provvisorio moderato liberal democratico (Duma)
e un fronte di protesta democratica alimentato dai bolscevichi di Lenin
Duma
continuare la guerra
rimandare al futuro il problema della terra
Soviet
porre fine immediatamente alla guerra
distribuzione della terra ai contadini e successiva collettivizzazione
Motivi di scontro
Tesi di aprile
Lenin rientra in Russia (dall'esilio svizzero) e formula le Tesi d'aprile
dittatura proletaria attraverso il governo dei soviet
confisca di tutte le proprietà fondiarie e loro collettivizzazione
ritiro immediato dalla guerra
1818
Il comunismo di guerra prevede
i contadini non sono più liberi di vendere i loro prodotti
devono venderli allo Stato a prezzi stabiliti
quindi ne limitano la produzione
Industria
anche le industrie devono cedere allo Stato l'intera produzione
Requisizioni forzate
i contadini sono liberi di vendere le eccedenze dei loro prodotti
le industrie di amministrarsi secondo il principio capitalistico del profitto
Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS)
1922
è uno Stato a base federale che in teoria mette tutte le nazionalità sullo stesso piano
la capitale viene spostata da Pietrogrado a Mosca
Stalin
nel 1924 muore Lenin
conflitto tra Trockji e Stalin
prevale la linea realista di Stalin: costruzione del socialismo in un Paese solo
Stalin fa espellere Trockji dal partito (nel 1940 verrà assassinato in Messico)
Fine della NEP
controllo completo dei processi economici
economia totalmente collettivizzata
i kulaki (contadini benestanti) vengono accusati di non consegnare allo Stato la quota dovuta
eliminazione dei kulaki come classe
non solo i kulaki ma tutti coloro che si oppongono al trasferimento nelle fattorie colletive (kolchozy) vengono considerati nemici del popolo
e vengono deportati in Siberia, nei campi di lavoro, fucilati, arrestati
Piani quinquennali
di industrializzazione forzata
di collettivizzazione dell'agricoltura
fine del libero scambio
gli oppositori alla linea staliniana dentro il partito vengono eliminati attraverso una serie di processi politici (le purghe)
culto del capo, autoritarismo, burocratismo
anni '30
1917
Full transcript