Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Evoluzione dei materiali edili

No description
by

Ilaria D'Ancona

on 5 June 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Evoluzione dei materiali edili

EVOLUZIONE DEI MATERIALI EDILI L'uomo sente l'esigenza di costruire rifugi per proteggersi dalle intemperie e dai pericoli.
I primi materiali edili utilizzati sono:
pelli di animali
fango
argilla
legno
pietre
Alle materie grezze, pian piano si affiancano PRIMI
MATERIALI ARTIFICIALI LE PRIME COSTRUZIONI In antichità l’uomo ha utilizzato i materiali disponibili in natura per costruire ciò di cui aveva bisogno:
abitazioni
manufatti
attrezzature Successivamente ha realizzato materiali artificiali più adeguati alle sue necessità. Muro costruito con pietre grezze del posto di varia forma e dimensione. Muro costruito con pietre semilavorate o lavorate di dimensioni notevoli anche di provenienza diversa dal luogo di costruzione. MURO A SECCO Consente di edificare costruzioni più solide e durature nel tempo.
E' costruito con blocchi di pietra disposti senza uso di leganti. LE COSTRUZIONI MEGALITICHE Costituisce uno dei materiali naturali più diffusi ed è facilmente reperibile. LA PIETRA mattoni e malte

Il campo dell'edilizia continua ad evolversi. Consente di costruire strutture al tempo stesso solide e flessibili, resistenti agli eventi sismici. Il cemento armato è costituito da calcestruzzo e barre di acciaio (armatura) annegate al suo interno. Materiale organico più diffuso. Il suo utilizzo risale all'antichità (capanne del Paleolitico e palafitte del Neolitico). IL LEGNO VANTAGGI:
Facile da reperire
SVANTAGGI:
Durata nel tempo inferiore rispetto ad altri materiali
Facilità ad incendiarsi Oggi si conducono studi per mettere a punto nuovi materiali. Stonehenge Le strutture portanti orizzontali comparvero con i DOLMEN: nacque così il TRILITE. Le prime costruzioni funerarie o dedicate al culto furono realizzati in pietra naturale.
Le strutture più elementari erano i MENHIR. L'architettura pre-romana Mattoni crudi Le malte anticamente venivano ottenute mescolando la calce con un inerte di grana fine (solitamente sabbia) ETA' ROMANA E PALEOCRISTIANA Diffusione dei mattoni Il laterizio diviene materiale da costruzione di base.
Si fa uso di tecniche particolari come la muratura a sacco. I Romani fecero largo uso della tecnica della muratura a sacco (opus caementicium). Viene introdotto il CALCESTRUZZO (pozzolana+pietre) MEDIOEVO Il laterizio domina ancora nelle costruzioni
La pietra riacquista importanza
Vengono realizzate le prime lastre in vetro trasparenti IL SETTECENTO I metalli aquistano importanza in edilizia (realizzazione di ponti)
Progresso dei prodotti vetrosi L'OTTOCENTO E IL NOVECENTO Affermazione del ferro e dell'acciaio
Nuove tecnologie del legno
Nascita del cemento armato OGGI Si cerca di mettere a punto nuovi materiali più adatti alle nuove esigenze dell'uomo. ACCIAI SPECIALI: migliori dal punto di vista costruttivo e della durata rispetto ai tradizionali.
Materiali innovativi CALCESTRUZZI LEGGERI: con compiti termo-isolanti. MATERIE PLASTICHE: inossidabili, quasi insensibili agli agenti atmosferici, ottenibili in pasta colorata. MATERIALI BIO:
regolano l’umidità,
isolano termicamente ed acusticamente
ridotto impatto ambientale
durano nel tempo Shangai (padignlione totalmente smontabile e riutilizzabile per nuove realizzazioni) CEMENTO TRASLUCIDO si lascia oltrepassare dalla luce.
permette di risparmiare sfruttando luce naturale
ha buona capacità di isolamento termico.
CERAMICA FOTOVOLTAICA permette di catturare energia su superfici calpestabili
molto resistente CALCESTRUZZO DI TESSUTO possiede tutte le proprietà del calcestruzzo tredizionale
si applica anche in acqua
leggero e facilmente trasportabile
presa rapida
adatto per applicazioni “difficili”
Full transcript