Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Apprendere una lingua

No description
by

elisa corino

on 18 March 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Apprendere una lingua

CLIL e Didattica della lingua
Programmare un percorso CLIL significa interrogarsi sulla funzione e sulla natura delle discipline e su come la lingua struttura la disciplina, focalizzando il modo in cui entrambe vengono insegnate

A differenza di un insegnamento tradizionale, che ha come oggetto la lingua in quando tale, le sue structure e la FORMA, un approccio
CLIL, è invece fondato sul SIGNIFICATO, non
tanto in senso semantico, come valore delle parole, presente
anche in un corso tradizionale di lingua, ma nel senso pragmatico del termine: è la lingua inserita nel contesto di un sapere o di un saper fare specifico.

acquisizione e apprendimento
Studiare una disciplina in lingua straniera significa
focalizzare sia la lingua che il contenuto
porre l'accento più sui significati che sulle strutture
introdurre un concetto pragmatico della lingua, favorendo così un processo più simile all'acquisizione che all'apprendimento
Conseguenze pedagogiche in ambiente CLIL
introdurre criteri diversi nella scelta di una progressione, più legata all'uso che alle forme
prestare attenzione alle forme di interlingua
mostrare flessibilità nei confronti di produzioni linguistiche anche imperfette
Apprendere una lingua
Teorie, Indicazioni, Strumenti

Elisa Corino, Antonio Saraceno
M2 - Corso metodologico CLIL 2015
18 marzo 2015

Studiare la lingua attraverso la disciplina significa creare occasioni favorevoli allo sviluppo di abilità cognitive complesse: la lingua viene usata per compiere operazioni mentali che esulano da quelle elicitate dalle situazioni proposte nei corsi di lingua
Processo simile, se non identico, a quello in cui i bambinisviluppano abilità nella loro prima lingua. L'acquisizione della lingua è un processo inconscio; chi impara una lingua non sempre è cosciente
del fatto che sta imparando una lingua, ma semplicemente che la sta usando per comunicare. [...] Generalmente non siamo coscienti delle regole delle lingue che abbiamo acquisito. Abbiamo semplicemente la sensaz;one della correttezza. Alcune frasi suonano giuste, altre sbagliate, anche se non sappiamo coscientemente quali regole song state violate.
La scioltezza nell'uso della lingua è legata all'acquisizione, mentre l'apprendimento poco ha a
che vedere con l'uso reale della lingua, la
performance
nel
denso chomskyano del termine. Esso è piuttosto una specie di controllo, di monitoraggio esercitato sulla lingua attraverso regole e riflessioni successive
c'è acquisizione quando chi impara capisce l'input, focalizzandosi sul significato e non sulla forma del messaggio
L'input deve essere
comprensibile (la semplice esposizione alla lingua senza supporto alla comprensione non è sufficiente)
i+1
rilevante per chi apprende
motivante
in quantità sufficiente
organizzato secondo una progressione pragmatica, e non grammaticale
BICS e CALP
BICS
(Basic Interpersonal Communicative Skill) = apprendimento e uso della lingua nella comunicazione corrente, soprattutto per scambi nella vita quotidiana, quando la situazione stessa fornisce supporti non verbali che facilitano la comunicazione.
CALP
(Cognitive Academic Language Proficiency) = situazioni "accademiche", quando attraverso il linguaggio si compiono operazioni cognitive di livello superiore, senza il supporto fornito della situazione comunicativa.

Task based learning
Dimmi e io dimentico.
Mostrami e io ricordo.
Fammi fare e imparo.
(Confucio)

‘compito di apprendimento’,
attività di classe che spinge l’apprendente a comprendere, manipolare, produrre e interagire nella lingua obiettivo
Cfr. QCER cap 7
Un’attività in cui:
è primario il significato gli studenti non devono ripetere “a pappagallo” contenuti di altri c’è una certa confrontabilità con le attività svolte al di fuori del contesto classe il completamento del task è prioritario la valutazione avviene in termini di risultati finali (Skehan, 1998)
A TASK
is learner-centred
involves problem-solving procedures
develops products
not only helps learners meet practical challenges,
but also facilitates interaction
make learners responsible for the outcomes of the communication process
didattica tradizionale
didattica task-based
COMPITI...
Indici di leggibilità
perché?
per cosa?
come?
COMPETENZA GENERALE ATTIVATA
saper essere:
strategie metacognitive
rilevanza del compito
motivazione
consapevolezza
abilità linguistica o pragmatico-comunicativa
si ipotizza:
lessico specifico
strutture sintattiche per il confronto
connettivi
teacher's book
acquisizione
apprendimento
http://www.richmondelt.es/file/3stu_3.pdf
http://www.richmondelt.es/file/3teach_3.pdf
competenza generale
sapere: conoscenza dell'argomento

saper fare: leggere una tabella e interpretare i dati
...
abilità linguistica
quale lessico?
quali strutture sintattiche?

scanning vs skimming (ricavare informazioni chiave)

gli studenti sono in grado di fare domande sul testo?
considerazioni sul testo
è appropriato al livello degli studenti?

leggibilità

cfr. Profilo (lessico contenuto: LSP e lessico comune)

ruolo del corredo iconografico e didascalie
Full transcript